Servizio pubblico su La7: tutte le novità, dalla Costamagna alla democrazia diretta con Liquid Feedback

By on ottobre 24, 2012

text-align: center”>Servizio pubblico dal 25 ottobre su La7

SERVIZIO PUBBLICO torna in onda con molte conferme e qualche interessante novità. La conferenza stampa di Michele Santoro e del suo gruppo di lavoro ha anticipato i tratti della trasmissione che da quest’anno approda su La7, al termine di una lunga e complessa trattativa con l’emittente. Da giovedì 25 ottobre, Servizio pubblico sarà il cambio a Corrado Formigli, che ha chiuso un fortunato primo ciclo del suo Piazzapulita. Il giornalista campano ci tiene a precisare di non avere nessuna rivalità con il suo ex allievo ed inviato, anzi, spende per lui parole davvero lusinghiere: “Quando vedo in onda Formigli o Iacona mi commuovo, sono stato io il primo a dire a Stella che Formigli poteva andare in onda su La7, con successo, in prima serata“.

Per Servizio pubblico la staffetta con Formigli sembra davvero la trovata ideale: una sola emittente, sempre più votata all’informazione e all’approfondimento, ingloba così due grandi realtà televisive amate dal pubblico, che lo scorso anno si erano divise la platea del giovedì sera. Senza contare che il palinsesto di La7 sarà in grado di proporre un’offerta informativa che copre gran parte dell’anno. C’è grande attesa, e non solo tra i vertici di rete, per il debutto di Santoro: un po’ perchè segna il suo ritorno alla tv generalista, dopo l’esperienza del multipiattaforma, un po’ perchè c’è così tanta carne al fuoco che comincia a farsi sentire la mancanza dello stile efficacissimo con cui il giornalista imposta ogni inchiesta e dibattito in studio. Quest’anno poi, il pubblico sarà sempre più protagonista attraverso la rete e l’esperimento della piattaforma Liquid Feedback. In cosa consiste? L’ha spiegato Giulia Innocenzi

Servizio pubblico proverà a dare vita ad un tentativo di democrazia dal basso attraverso la rete. Non più i soliti sondaggi (a volte anche un po’ scontati) lanciati attraverso Facebook, ma una vera e propria piattaforma software, quella creata dai “pirati tedeschi” di Interaktive Demokratie, che diventerà protagonista dello spazio condotto dalla Innocenzi. Questo progetto di e-democracy si basa sull’utilizzo di un programma open source che permette di raccogliere il contributo dei cittadini nel processo di formazione delle decisioni politiche, attraverso la discussione e la votazione di proposte. Si proverà così a capire qual è il programma politico che i telespettatori di Servizio pubblico vorrebbero ritrovare alle prossime elezioni politiche: il frutto di questa interazione sarà sottoposto ai candidati premier che di volta in volta interverranno in studio. Per la prima puntata saranno ospiti FiniRenzi e Della Valle.

Altra novità di Servizio pubblico è il ritorno di Luisella Costamagna, per una rubrica dedicata ai politici il cui progetto sembra ancora in itinere, come ha annunciato lo stesso Santoro in conferenza stampa. Confermati anche Marco Travaglio, Sandro Ruotolo e tutti i cronisti della passata stagione. Torna anche il vignettista Vauro Senesi, fresco di passaggio dall’Unità al quotidiano diretto da Padellaro e Travaglio. L’appuntamento è giovedì alle 21.10 su La7 e in diretta streaming sul sito di Servizio Pubblico che su quello de Il Fatto Quotidiano.

About ClaudiaGagliardi

Nata a Pompei nel 1987, si è laureata in Scienze della Comunicazione con una tesi sul pluralismo e l'indipendenza dell'informazione e sta per specializzarsi in Comunicazione istituzionale. Oggi si occupa delle pagine di attualità del portale Excite.it. Appassionata di giornalismo e di politica, segue con attenzione il mondo della televisione, spesso con occhio critico, soprattutto sul versante della qualità dell'informazione. Divoratrice di programmi di approfondimento e di satira, ma anche di serie tv ("Friends" e "Lost" su tutte) e di cinema, insegue il sogno di diventare giornalista professionista.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *