Squadra antimafia 4: riassunto sesta puntata

By on ottobre 23, 2012
Squadra Antimafia

text-align: justify”>Squadra AntimafiaSquadra antimafia 4: riassunto sesta puntata. Anzi, chiamiamola pure “puntatona”, con un colpo di scena dietro l’altro. Calcaterra e Rosy Abate sono usciti illesi dall’attentato bomba messo in atto dal killer Nerone su ordine di Ilaria La Viola, l’ex compagna di cella che è in possesso della Lista Greco e di un conto in banca da capogiro. Ilaria ha già fatto ammazzare i cinque boss membri della “commissione” e vuole far fuori anche Rosy: il suo obiettivo è vendicare l’assassinio di suo padre, avvenuto quando lei era una bambina. E del comitato faceva parte anche il padre di Rosy, ecco perché ce l’ha con lei. Quest’ultima continua a essere una preziosa fonte per Calcaterra ma ormai gli altri componenti della Squadra Duomo hanno scoperto tutto. Ludovico e Francesca decidono di affiancare Mimmo, l’unico a dissociarsi è Sandro perché non accetta l’idea di “coprire” Rosy, ovvero una mafiosa.

Squadra antimafia 4: riassunto sesta puntata. Dopo indagini estenuanti, i poliziotti – percorrendo strade diverse – riescono a capire che la responsabile di tutto è Ilaria. E Ilaria è, in realtà, la sorella di Umberto Nobile. Una scoperta inaspettata per tutti e un grande dolore per l’ispettore Francesca, che con lui ha una relazione. Insomma, ‘sto ragazzo sembrava dedito alla lotta contro la criminalità organizzata, sembrava il più onesto di tutti e invece è il più sporco. Arrivano alla verità anche i fratelli Mezzanotte, ormai alleati con il feroce De Silva: e proprio loro riescono a predere Ilaria poco prima della Duomo.

Squadra antimafia 4: riassunto sesta puntata. Ancora una volta, insomma, Calcaterra e la sua squadra (che si sta ricongiungendo) sono arrivati troppo tardi. La Viola è nelle mani dei Mezzanotte e di De Silva. Intanto viene svelata a tutti la presenza di Rosy: si sceglie di non farla tornare in galera, per il momento, ma di tenerla ancora in custodia perché fondamentale per le indagini. Calcaterra e Rosy vanno nella casa di Claudia Mares e finalmente scoprono il video che stava registrando poco prima di morire. Scoprono, così, che il bambino che Claudia portava in grembo non era di Calcaterra… E di chi, allora? Questo ancora non è dato saperlo. Però Calcaterra tocca il fondo della disperazione. Quelle poche certezze che aveva crollano: Claudia l’aveva tradito e poi illuso. Ma ormai si deve andare avanti nella battaglia. Bisogna trovare Ilaria, i Mezzanotte, De Silva e la Lista Greco. Sarà dura aspettare una settimana prima di scoprire cos’altro succederà…

About Nad

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *