Veline, Giulia Calcaterra sbeffeggia gli animalisti: “A Striscia non importa a nessuno della salma del cane”

By on ottobre 14, 2012
Foto di Giulia Calcaterra velina bionda

text-align: justify”>Foto di Giulia Calcaterra velina biondaLA VELINA GIULIA CALCATERRA continua a far discutere nonostante ormai sia passato un po’ di tempo dalla sua elezione come bionda della coppia. La ragazza è stata al centro delle polemiche fin da subito soprattutto per il maltrattamento del suo cane, ma non solo perché hanno fatto molto discutere anche il servizio fotografico piuttosto piccante della ragazza, ma soprattutto il fatto che la ragazza fino ad un anno fa era mora. Il caso però che ha fatto più scalpore è proprio quello del cane che in una foto appariva piuttosto sofferente legato con una corda. La ragazza in un primo momento ha smentito le voci dichiarando che il cane era a casa e stava bene, poi però ha cambiato versione parlando di affidamento per poi cambiare nuovamente e dichiarare che il suo cane era sotto le cure del suo fidanzato. Solo alla fine la ragazza ha trovato il coraggio di ammettere di averlo fatto sopprimere.

La velina Giulia Calcaterra quindi continua ad essere sotto del ciclone ed ora la ragazza ha compiuto un passo falso che molti dei suoi detrattori forse stavano aspettando. La ragazza, infatti, dopo un primo periodo in cui ha cercato di rispondere cordialmente alle critiche oppure ha deciso di tacere, questa volta ha pensato bene di prendere un po’ in giro gli animalisti per cercare, forse, di spegnere le polemiche contro questa brutta storia di maltrattamento di animali. La ragazza quindi rischia sempre di più il suo posto a Striscia visto che il pubblico continua a protestare contro la sua presenza sul bancone del tg satirico.

Giulia Calcaterra, velina bionda, ha postato due frasi su Facebook che hanno fatto arrabbiare e non poco il pubblico, ma soprattuto gli animalisti. Nel primo commento la ragazza dichiara che a ‘Striscia la notizia’ si stanno facendo delle enormi risate e sono sicuri che presto finirà tutto, ma poi rincara la dose nel secondo commento dove afferma che è ovvio che della salma del cane non frega niente a nessuno. La polemica quindi non si spegne, anzi, si infiammo ulteriormente con gli animalisti che stanno invadendo di mail di protesta la redazione del programma che però ha risposto in un modo piuttosto inaspettato. Striscia ha infatti dichiarato che il programma si distingue per essere anche un centro di recupero e che non si vuole tenere in considerazione ciò che ha fatto in passato la velina. Tra l’ altro secondo un veterinario il cane è stato soppresso senza un reale motivo e soprattutto senza una sentenza del giudice. E voi cosa ne pensate di Giulia Calcaterra, ma soprattutto di Striscia la notizia che tace sulla storia del cane?

Update: Rettifichiamo che la velina non ha mai parlato di ‘salma del cane‘ nel suo commento ha scritto: “È ovvio che Striscia lo sa! Ma non frega nulla a nessuno! Passerà”.

About Matteo Pagano

Nato a Casarano (Lecce) nel 1990, è il più giovane tra i Redattori. Frequenta nel Salento la Facoltà di Scienze della Comunicazione, si definisce socievole, ironico e simpatico. Non ha peli sulla lingua, non sopporta l'ipocrisia, ama scrivere ed ascoltare musica. La sua passione è esplosa al Liceo quando gestiva un giornalino di classe. Ha collaborato con giornali online di universitari e il suo rapporto con la tv è di amore-odio.

4 Comments

  1. lorenzo

    ottobre 14, 2012 at 13:27

    quando telefono a me non sbeffeggiava nessuno, pangeva e diceva che lei amava gli animali. Se ne deve andare.

  2. Larc

    ottobre 14, 2012 at 14:38

    Maledetta! Spero ti caccino via da lì a pedate…e quegli altri ipocriti di Striscia che fanno finta di nulla…siete dei vermi…

  3. Simona

    ottobre 15, 2012 at 01:28

    E pensare che a Striscia si riempiono la bocca di belle intenzioni con la rubrica animalista di Edoardo Stoppa…credibilità zero!

  4. Luigi

    ottobre 16, 2012 at 10:13

    la gente si preoccupa della salma di un cane ma non di quella di milioni di bambini che quotidianamente uccidiamo per espropriare di ricchezze il loro paese per comprare il pellicciotto per il nostro cane… ipocrisia !

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *