Victoria Cabello su Simona Ventura: “Non c’è gara tra noi. Su Cielo potrebbe togliere abbonamenti a Sky”

By on ottobre 13, 2012

text-align: center”>Victoria Cabello parla di Simona Ventura e Quelli che...

Victoria Cabello non teme la concorrenza, nemmeno quella di una veterana come Simona Ventura: l’ex conduttrice di Quelli che il calcio (quando ancora il calcio c’era, o perlomeno si poteva entrare con le telecamere negli stadi) torna ad occuparsi del pallone con il programma Cielo che gol, in onda dal prossimo 28 ottobre sul canale free di Sky Cielo (n. 26 del digitale terrestre). Si prospetta dunque una sfida tutta al femminile, in cui da una parte la Cabello ha il vantaggio di un programma consolidato nell’immaginario dei telespettatori (anche se cambiato nello stile e nei contenuti), dall’altra parte la Ventura può contare sull’oggetto del desiderio dei telespettatori della domenica, il calcio giocato, possedendo i diritti per trasmettere a tempo di record i gol della giornata di campionato.

Vittoria Cabello non ne fa un dramma, il suo programma scorre tra ospiti, gag e satira anche senza la presenza centrale del calcio. E non la spaventa nemmeno la concorrenza dell’ex padrona di casa, ora volto di punta di Sky: “La vivo con grande serenitàha dichiarato la conduttrice al settimanale Donna Moderna – Simona è la Signora del pallone, fra noi non c’è gara, non sarò mai come lei. Io faccio intrattenimento, però credo di potermi giocare ugualmente la mia partita. Le telecamere nelle case dei tifosi sono un bel racconto della domenica italiana e hanno permesso il decollo della trasmissione”. E dopo la resa delle armi alla rivale, la Cabello non rinuncia a una stoccatina nei confronti di Sky e della scelta editoriale di mandare in onda in chiaro i gol:A Simona faccio un enorme in bocca al lupo: più che con me prevedo che la sua sfida sarà interna a Sky, dove il calcio c’è in tutte le forme e dappertutto. Non è detto che darlo in chiaro su Cielo non faccia saltare qualche abbonamento“.

Victoria Cabello si dice soddisfatta degli ascolti di Quelli che il calcio, che porta ormai sempre più la sua impronta. Il caposaldo del programma è il cast, che da questa seconda edizione sembra molto più armonico rispetto allo scorso anno, in grado di garantire il giusto mix di informazioni sui match, imperdibili incursioni comiche e momenti di puro intrattenimento. E Victoria Cabello non ne nasconde l’importanza: “Per fortuna ho le mie ancore di salvezza: Massimo Caputi, che fa il suo mestiere con un’eleganza che di rado ho trovato in televisione. E il Trio Medusa che mi accompagna nelle interviste: mi sfottono di brutto, ma sono portatori sai della giusta leggerezza. Abbiamo faticato tantissimo ma ognuno di loro è determinante per la buona resa del programma“. Poi c’è la trovata geniale che sta già diventando un cult, quella di portare in tv il personaggio del momento, Nicole Minetti, nella straordinaria interpretazione di Virginia Raffaele: la sua imitazione è talmente riuscita che la finta Minetti ha addirittura battuto in ascolti, e certamente anche in consensi, quella vera, ospite domenica scorsa di Domenica Live su Canale5 e protagonista di un’intervista a dir poco imbarazzante. Sul rapporto con la Raffaele, con cui Victoria Cabello ha lavorato anche a La7, la conduttrice ha dichiarato: “Sono felice che sia riuscita a emergere: era nata televisivamente a Victor Victoria e ha una vena comica notevolissima, come ha già dimostrato imitando Belen“.

About ClaudiaGagliardi

Nata a Pompei nel 1987, si è laureata in Scienze della Comunicazione con una tesi sul pluralismo e l'indipendenza dell'informazione e sta per specializzarsi in Comunicazione istituzionale. Oggi si occupa delle pagine di attualità del portale Excite.it. Appassionata di giornalismo e di politica, segue con attenzione il mondo della televisione, spesso con occhio critico, soprattutto sul versante della qualità dell'informazione. Divoratrice di programmi di approfondimento e di satira, ma anche di serie tv ("Friends" e "Lost" su tutte) e di cinema, insegue il sogno di diventare giornalista professionista.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *