Anticipazioni Uomini e Donne: oggi 13 Novembre si continua con il trono over

By on novembre 13, 2012
Over

text-align: center”>Oggi 13 Novembre si continua con il trono over

Secondo le anticipazioni Uomini e Donne oggi 13 Novembre dovrebbe continuare il trono over. Abbiamo assistito ieri ad una puntata piuttosto infuocata, animata da due personaggi in particolare Santo e Remo. Il primo è un uomo ottantacinquenne arrivato al trono over di Uomini e Donne per trovare una donna, ma non una sua coetanea. Le richieste infatti di Santo sono state abbastanza chiare, l’uomo pretende di avere al suo fianco una trentenne, situazione che inevitabilmente ha fatto scattare l’ira furiosa di Edda, ma anche di Tina Cipollari.

Una presentazione quella di Santo che non ha colpito sicuramente in modo positivo, non è un caso che poi nessuna donna abbia deciso di ballare con lui. Sembra in effetti non poco azzardato per un quasi novantenne avere al suo fianco una donna più giovane di lui di cinquant’anni, è praticamente un’assurdità. Protagonista della puntata di ieri del trono over di Uomini e Donne è stato anche Remo, l’uomo che aveva iniziato una sorta di storia d’amore con Gemma, ma che all’improvviso ha deciso di lasciare perché secondo lui la donna è cambiata.

Nonostante ciò però Remo ha continuato ad inviare messaggi alquanto particolari a Gemma, ricordiamo che quest’ultima sta frequentando Giampaolo. Questi sms hanno turbato non poco Gemma e ha chiesto esplicitamente a Remo di non inviargliene più. Giampalo dal canto suo ha continuato a difendere Gemma, criticando fortemente il comportamento di Remo, anche lui personaggio non amatissimo dagli altri presenti in studio. Le critiche più aspre arrivano da Tina Cipollari, l’opinionista è convinta che l’uomo sia solo un truffatore e che sia arrivato al trono over di Uomini e Donne esclusivamente pre farsi vedere in televisione.

Questa diatriba, stando alle anticipazioni Uomini e Donne, proseguirà anche nella puntata odierna, anche se effettivamente non è al momento arrivata la conferma dal sito ufficiale della trasmissione di Maria De Filippi. Nel frattempo tra le altre anticipazioni Uomini e Donne c’è una segnalazione su Tara Gabrieletto, a letto con una donna? Anche in questo caso si tratterebbe solo di una notizia inventata da una ragazza vogliosa di televisione, ma aspettiamo qualche news più dettagliata dai diretti interessati.

About Lucia D Antuono

10 Comments

  1. Lavi

    novembre 13, 2012 at 16:27

    Questa trasmissione e’ diventata vergognosa! Ma come si permettono di offendere delle persone anziane in questo modo? Ma che razza di esempio date alla gente? Perché Maria da’ tutto questo diritto alla Tina, di insultare cosi’ la gente?sono allibita! Si può trasmettere cotanta aggressività allo spettatore? Mah!

  2. ANNA MARIA

    novembre 13, 2012 at 17:40

    La Cipollari ha toccato il fondo, ci sono persone che hanno un carattere schivo, altre più esuberanti ecc. che ne sa lei di quello che provano? ognuno si comporta a seconda del proprio carattere. Ad esempio Remo mi sembra una persona per bene, ha solo la colpa di non essere stato molto incisivo con Gemma, secondo me Gemma sta impazzendo per un uomo e quando ha visto che lui è ponderato e non è partito per la tangenziale le è venuta l’isteria.Tina in questo caso (o come al solito) è stata scorretta, come si può dire ad una persona che non si conosce: disonesto, truffatore, malfattore ecc. ecc. Mi meraviglio di Maria De Filipppi che non la redarguisce mai.Cosa non si fa per l’audience!!!!!!!!!!!!!!

  3. Rossella

    novembre 13, 2012 at 19:26

    Ho molto rispetto per il vostro pensiero ma non toccatemi Tina!

    Remo aveva chiuso con Gemma! O sbaglio? Poi è arrivato Giampaolo ed è diventato un poeta, ma non un navigatore. Guarda un po’! Troppo comodo!
    Secondo me è sincero con Gemma però vive l’inizio della relazione con la spocchia dell’uomo moderno! Si vede lontano un miglio che rosica come tutti quegli uomini che non “quagliano” e non vogliono perdere la “poltrona”: comunque Gemma ci ricasca!
    Gli uomini come Remo sono molto gettonati e fanno bene a tirarsela: sono “pro-Remo”! Gioca a carte scoperte: che gli vogliamo dire? E’ un gran signore! Almeno fino a quando Gemma non cambia il suo ideale di principe azzurro tiferò per Remo! Gemma è un po’ troppo romantica! Però è deliziosa: spero di rimanere sempre come lei! E’ una donna dall’animo estremamente gentile: traspare in lei una grande purezza!
    Anche Giampaolo è una gran bella persona: non merita di essere strumentalizzato per far ingelosire Remo! Comunque per ora è stata onesta con Giampaolo… e poi mi è sembrata sinceramente attratta da Remo: perché Anna Maria pensa che Remo sia una risposta alla sua solitudine? Non è gentile questo pensiero! Non possiamo entrare più di tanto nel merito: quello che ci portiamo nel cuore è un mistero! A ciascuno i suoi misteri!

    E comunque quello degli opinionisti è un po’ il gioco delle parti: serve a dare corpo alla puntata e a tirare fuori i contenuti.
    Uomini è donne è un programma che porta alla luce le realtà più autentiche del nostro Paese ed è bello per lo spettatore avere la possibilità di aprire la mente e di uscire dal proprio isolamento. Mi sembra un luogo di condivisione e di crescita umana! Poi si discute animatamente anche in Parlamento o nei salotti buoni della televisione: questa è la società! Chi giudica il programma è un tantino fuori dalla storia!
    Un saluto

  4. ANNA MARIA

    novembre 13, 2012 at 21:23

    Rossella anche tu mi sembri molto romantica e di animo gentile.Io penso che Gemma da un pò di tempo stia dimostrando una certa insofferenza e sopratutto vorrebbe che un uomo accorciasse i tempi e si dimostrasse molto disponibile.Posso capire che sia stanca infatti ai tempi di Ennio ha sofferto tanto ma non per questo deve farne le spese Remo.Ho voluto commentare principalmente per l’arroganza e maleducazione di Tina.Non mi permetterei mai di tacciare una persona con quei modi poco ortodossi ed irrispettosi che ,non esagero, sono da querela.Remo dovrebbe dirle in faccia che sta esagerando e Maria che guarda indifferente dovrebbe essere la prima a non farla degenerare.Ho notato che anche Gianni non scherza, anche lui dimostra una cattiva educazione.Quel modo offensivo di porsi non sarebbe giusto per nessuno ma in particolar modo quando gli offesi hanno una certa età.Un pò di rispetto darebbe dignità alla trasmissione.

  5. Rossella

    novembre 14, 2012 at 15:20

    Comprendo il tuo punto di vista! Però Remo è rimasto in puntata per sua scelta. Ha chiamato per Gemma e sarebbe stato più giusto andare via! Poi non concordo sul tuo senso della parola offesa! Anche un comportamento può essere offensivo. Io ad esempio non trovo giusto giocare sull’autostima di una donna. Gemma voleva un appuntamento. Remo è andato per lei ma non ha voluto incontrarla in privato nemmeno per un panino in stazione. Non è il massimo della vita per una donna che stava solo cercando di stemperare la tensione! Voleva metterlo a suo agio! Una donna non è un giocattolo. Gemma ha sbagliato a dargli troppo credito e doveva essere più sfuggente. Però la capisco: adesso è imbarazzante restare in puntata con un uomo che non ti ha trovata idonea. Remo è un signore e da tale dovrebbe comportarsi. Se è interessato a Gemma la frequenta altrimenti mi fa capire che ha chiamato per lei per evitare la trafila che tocca agli altri. Non penso sia così: penso che una donna pulita come Gemma lo imbarazzi! Tina voleva solo stimolare in lui un po’ d’orgoglio. Sicuramente ci rifletterà: mi sembra una persona a modo, non è un ragzzino!
    Comunque rimango ferma nelle mie posizioni: I love Uomini e Donne!
    Con l’aggiunta di Brigida e Mario il pater è al gran completo: mi sembra una sorta di firma di quel soggetto! La coesione sociale che genera Uomini e Donne ha un qualcosa di formidabile! Distende gli animi e ti fa sentire italiano: siamo rappresentati tutti senza ipocrisia, con i nostri vizi e le nostre virtù! Molti dicono che si evincono messaggi poco edificanti per gli italiani. A me non sembra! Basta guardare a Brigida e Mario: due persone appartenenti a realtà territoriali diverse eppure vicine per una serie di motivi! E dire che alla loro età è difficile perdere le proprie abitudini! La loro storia è illuminante! Oggi si parla di crisi della coppia e loro ci comunicano la formula più convincente per tenerla unita da nord a sud: la buona educazione! Rispettando l’altro possiamo stare anche in coppia! Un tempo il galateo aiutava. Brigida, in ogni caso, non mi sembra una donna sottomessa eppure quando parla Mario lo ascolta come se a parlare fosse l’oracolo di Delfi: è rapita! Magari in privato discuteranno, come è normale che sia, ma in pubblico ha il potere di elevarlo come una sorta di idolo! Lo guarda con una profonda fierezza che la innalza fino al punto che non li distingui più come individui: diventano coppia, astrazione pura! Mi sembra una scultura del Canova: Paolina Borghese. Non ha bisogno di puntualizzare niente: ascolta e intanto stringe la sua mela a dimostrazione che l’amore non ti rende insicura! Speriamo che Gemma e Remo possano fare tesoro di questa lezione! Ti saluto, sono stata felice di confrontarmi con te: il programma almeno è servito a questo! 🙂

  6. Lavi

    novembre 14, 2012 at 15:35

    La mancanza di rispetto e’ sempre inappropriata. Ci sono modi e modi per esprimere il proprio pensiero. Io ribadisco che il modo in cui ci si esprime in trasmissione, e’ volgare ed esagerato. Adesso ci mettiamo pure ad offendere i vecchietti di ottant’anni? Ma dove andremo a fine!? La televisione deve comunque tener conto che trasmette un messaggio a chi la guarda e che quindi bisogna porre dei limiti a certi atteggiamenti.

  7. ANNA MARIA

    novembre 14, 2012 at 21:07

    Gentile Rossella, rispetto la tua “arringa” nei confronti della trasmissione, capisco che le idee possono essere discordanti, ognuno recepisce i comportamenti altrui in modo diverso,ma ti invito a non fare l’apologia di “uomini e donne” perchè da un po’ di tempo la trasmissione è intrisa di volgarità e maleducazione da parte sopratutto degli opinionisti.So che oggi questi comportamenti sono accettati socialmente ma io mi rifiuto di accettarli.Non si può apostrofare una persona che non si conosce a fondo con degli epiteti,ribadisco, offensivi. Purtroppo mi accorgo sempre di più che l’educazione civica non fa parte della nostra società.Concordo in toto con Lavi, comunque ti saluto cordialmente.

  8. Rossella

    novembre 14, 2012 at 21:52

    La terza età esige rispetto anche da noi che osserviamo la puntata! Chi siamo per usare il termine vecchietti? Non voglio essere cattiva ma leggo una sorta di commiserazione nelle tue parole: ti chiedo scusa se sbaglio! E poi Remo non mi sembra un vecchietto, idem per Gemma! Avranno al massimo 60- 65 anni o anche meno! Parliamo di uomini e donne forse un tantino più adulti di noi ma capaci d’intendere e volere: ci mancherebbe!
    Ovviamente quelle sono le regole del gioco e chi partecipa oltre ad essere protagonista in puntata è stato spettatore. Conosco decine di anziani che seguono il programma perché si ritrovano in quei valori! Se si prestano a stare al gioco è perché non sono poi tanto sprovveduti: si prendono sul serio quel tanto che basta a “campare”! Che gli vogliamo dire? Magari non hanno paura della morte: questo sì!
    Beati loro! Ci sta che sotto questo cielo alcune persone vivano con dei valori diversi che non gli precludono mai la speranza del futuro. Si mettono in gioco come gli altri: non vogliono un trattamento di favore! Evidentemente hanno un senso etico non comune ai nostri giorni! Fanno dei progetti: meglio di cosi! Eludono la solitudine: e allora? Vedo solo persone con un futuro e questi sicuramente non sono dei vecchietti! Sono felici di qualcosa e nessun opinionista riuscirà a scalfire la loro gioia! Hanno un senso della dignità talmente alto che io non li vedo subalterni a nessuno! Magari sbaglio! Alla luce dei miei 28 anni trovo formativa la loro presenza in studio: portano altre risposte all’enigma insito nell’uomo e in questo preciso momento storico riescono ad isolare il senso di smarrimento delle generazioni successive. Loro sono risolti e pensano, parlano e agiscono in maniera coerente. Costi quel che costi! Si compromettono e non scendono a compromessi con la vita: evidentemente è così!
    Il messaggio che passa è molto edificante. Almeno in questo piattume è un modo per costruire la società del futuro; consegna una precisa identità sociale agli anziani e non li mette ai margini. Dopo anni e anni di lavoro in casa e fuori hanno tutto il diritto di non essere considerati vecchietti! Se noi giovani non recuperiamo umiltà non ci sarà mai la possibiltà di rigenerare il tessuto sociale perché s’innescherà un meccanismo tale che ogni anziano entrerà in competizione con i giovani! Ma questo non è bello per nessuno e non lo meritano certo loro. Non possiamo deludere chi ha dato un’educazione ai nostri genitori per poi sentirsi chiamare vecchietto da noi: onoriamoli e rispettiamoli sono i nostri nonni! Io non ho la fortuna di averli ma la penso in questo modo! Un saluto

    • Lavi

      novembre 15, 2012 at 14:14

      Perche’ il termine “vecchietto” e’ offensivo? Assurdo!

  9. DIEGO

    novembre 15, 2012 at 21:20

    ma quanto la fai lunga! i tuoi discorsi sono così arzigogolati che alla fine non si capisce mai da che parte stai.Ma cosa vuoi dire quando scrivi: Loro sono risolti e pensano, parlano e agiscono in maniera coerente. Costi quel che costi! Si compromettono e non scendono a compromessi con la vita.Ma va là quanto sei faziosa! i partecipanti sono persone che vogliono trovare qualcuno per un pò di compagnia e se va bene la persona con cui stare per il resto della vita.I tuoi non sono commenti sono trattati di filosofia(ammesso che abbiano un senso).La società del futuro si costruisce come dici tu? ma non farmi ridere.Cerca invece di risolvere il tuo caso che mi sembra abbastanza serio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *