Babel festeggia 2 anni: piccoli canali Sky crescono

By on novembre 9, 2012

text-align: justify”>E mentre Sky si gode i numeroni del suo Sky Uno che, grazie a X Factor, infrange record di ascolti e contatti, altri piccoli canali della piattaforma satellitare tagliano i loro traguardi. Babel, canale 141 dedicato ai “nuovi italiani” e ai temi dell’incontro multirazziale, festeggia il traguardo dei due anni. Un bel risultato che, sinceramente, in pochi si aspettavano. D’altronde Babel è un esperimento unico in Europa e – per certi versi – di nicchia. Una programmazione dedicata alle storie e alle culture delle principali comunità straniere in Italia che ha dato i suoi frutti: 2.5 milioni di contatti mensili, oltre 1000 ore di programmazione, 30000 fan su Facebook, 3500 membri della community online e un magazine, Babzine.

“Siamo orgogliosi di ospitare Babel sulla piattaforma SKY” – dichiara Andrea Scrosati, Executive Vice President, Cinema Entertainment & Partner Channels di Sky Italia durante la conferenza per i  due anni del canale. “Si tratta di un canale che abbiamo fortemente voluto, e che rappresenta un esempio perfetto di come una buona televisione sa interpretare i mutamenti della nostra società. L’Italia è ogni giorno di più un paese dove la nostra cultura si confronta, si mescola e si contamina con culture diverse, e da questo non può che nascere una maggiore ricchezza e profondità. Babel è un tassello di questa ricchezza culturale, che ogni giorno ci descrive un’Italia nuova e a volte sorprendente. Rimaniamo sorpresi come ancora l’Auditel non contempli nel suo campione una realtà così estesa e decisiva per il Paese, anche in materia televisiva, come  i nuovi italiani” conclude Scrosati.

Ma quali sono i prossimi progetti della rete?

piccole-mamme-crescono

Una programmazione speciale interamente dedicata al Ramadan, “Musalsalat Bab al Hara” una tra le dieci serie televisive più vista al mondo, la fiction cinese “Il destino del maestro di Spada” e “Una scommessa con la vita”, un Glee in salsa rumena. E ancora le produzioni originali, su tutte “Piccole Mamme Crescono”, il primo docu-reality dedicato al fenomeno delle baby mamme di origine straniera (trasmesso anche su Cielo). Un bel risultato per la tv dell’incontro premiata anche come miglior canale Europeo nella categoria “Culture and Education” agli ultimi Hot Bid Awards.

About Simone Rausi

Quando nacque a Catania nel 1986, Pippo Baudo urlò “Fantastico!”. Già, la settima edizione era in onda su Raiuno in quel momento. Ha divorato decenni di fiction e programmi tv prima di laurearsi in Scienze della comunicazione. Ha fatto lo speaker, il giornalista, il blogger e attualmente è copywriter presso un’agenzia di pubblicità (ma sua nonna dice in giro che fa il copriwater). Ha scritto un romanzo sui carciofi ma non ne mangia uno da anni. Lo trovate su tutti i social network del mondo… o davanti qualche schermo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *