“Battiato assessore senza stipendio”. Le dichiarazioni del Crocetta mediatico a Rtl 102.5

By on novembre 6, 2012

text-align: justify”>Ancora Tu?! No, non è l’hashtag dedicato a Silvio Berlusconi che, qualche giorno fa, invadeva i social trend di Twitter ma è l’esclamazione (spontanea) dinanzi l’ennesimo Crocetta mediatico. Sarà che non è ancora stato eletto ufficialmente e si sente “come una macchina accelerata che non può entrare a Palazzo D’Orleans” ma il neo Governatore della Regione Siciliana ha fatto un tour de force televisivo senza precedenti. Rai, Mediaset, La 7 e – giusto per concludere – anche la radio. Ospite di Password, il programma di Rtl 102.5 con Nicoletta e Gabriele Parpiglia, Crocetta si è lasciato andare ad alcune dichiarazioni, per certi versi inedite. Un’intervista che ci fa piacere raccontare soprattutto oggi, nel giorno in cui Battiato, cantautore siciliano, accetta di diventare Assessore alla Cultura in Sicilia e per di più senza stipendio.

“Lui può permettersi di non avere lo stipendio – ha detto Crocetta – mi sembrava entusiasta”. Un gesto che, sicuramente, farà impennare la popolarità di Crocetta, per altro – stando alle sue parole in intervista – già molto alta: “sono andato in giro per Palermo e la gente mi abbraccia e pensa sia un miracolo che un Presidente della Regione stia in strada e saluti tutti. Trovo ci sia grande entusiasmo e grande timore da parte dei gruppi di potere, che capiscono che la mia elezione rappresenta qualcosa in totale discontinuità col passato,  però sono convinto di vincere questa battaglia”.

Sulla sua omosessualità (il primo politico italiano gay dopo Vendola, come dicono gli amici di Password) Crocetta afferma: “Sembra che l’elezione sia avvenuta a Copenaghen invece che a Palermo, no? La prima legge che farò sarà però una legge di grande parità per le donne, proporrò il doppio voto in modo che nella scheda i cittadini sceglieranno un uomo e una donna, facendo partecipare le donne veramente nella vita politica. L’Italia è penultimo dopo la Grecia come presenza femminile nella politica. Per la prima volta dal profondo sud faremo partire una legge che accenderà i meccanismi di parità uomo donna”.

crocetta

Un uomo che – se magari vi fosse sfuggita qualche sua apparizione – è scampato a tre tentati omicidi da parte delle mafia. “Cammino con la scort e, l’8 febbraio festeggio il compleanno anti mafia”.

Insomma, aria nuova in politica, così sembra. Il Crocetta mediatico però, non so a voi, non può non ricordare il televisivo Matteo Renzi che, tra l’altro ha dichiarato di tifare per lui. “Auguro a Matteo Renzi che la rottamazione si faccia tenendo presente che uno può essere anche avanzato negli anni però essere una persona molto fresca e pulita. Camilleri ad esempio la considererebbe una persona da rottamare? Mi pare molto più giovane di tanti giovani. La rottamazione va fatta sulla base di una vecchiaia mentale e culturale”.

About Simone Rausi

Quando nacque a Catania nel 1986, Pippo Baudo urlò “Fantastico!”. Già, la settima edizione era in onda su Raiuno in quel momento. Ha divorato decenni di fiction e programmi tv prima di laurearsi in Scienze della comunicazione. Ha fatto lo speaker, il giornalista, il blogger e attualmente è copywriter presso un’agenzia di pubblicità (ma sua nonna dice in giro che fa il copriwater). Ha scritto un romanzo sui carciofi ma non ne mangia uno da anni. Lo trovate su tutti i social network del mondo… o davanti qualche schermo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *