Bersani, Renzi e la tv; fino a domenica è guerra!

By on novembre 27, 2012
Foto Matteo Renzi e Pier Luigi Bersani

text-align: justify”>Foto Matteo Renzi e Pier Luigi Bersani

Matteo Renzi conta molto sulla tv. Visto che ormai siamo agli sgoccioli, il giovane sindaco di Firenze vuole provarle tutte per riuscire a persuadere anche chi non ci crede. Lo scopo del 37 enne sarebbe quello di rubare quanti più voti possibili a Pier Luigi Bersani che, dal canto suo, poco ci sa fare con la televisione. Ci sembra ovvio che l’intraprendete Matteo Renzi voglia giocarsi, in questa fase, le sue carte migliori; non a caso, il sindaco di Firenze ha deciso di tenere l’ultimo confronto con il rivale Bersani proprio davanti alle telecamere. Con l’ansia di sapere il responso delle varie reti televisive, l’aspirante  Presidente del Consiglio sta già preparando il suo bel discorso da perfetto oratore; Matteo Renzi sa benissimo che Pier Luigi Bersani non ha il suo talento in fatto di ‘comunicare’ e così, tanto per tirare l’acqua al suo mulino, sta facendo di tutto per far sì che la sua ambitissima proposta si attui. Renzi ha promesso grandi cambiamenti e non sopporta l’idea di essere sconfitto da una ‘vecchia gloria’; infatti, con un chiarissimo paragone calcistico, l’ironico Matteo Renzi ha affermato che quando una squadra continua a perdere, è necessario cambiare l’allenatore. Insomma, ogni riferimento è puramente casuale…

Matteo Renzi e Pier Luigi Bersani si confronteranno, o meglio si scontreranno, domani sera su Rai Uno. Nel frattempo, Matteo Renzi sta incrociando le dita per comparire anche su La7 e Mediaset, perché, a quanto pare, gli sembra ovvio che la sua guerra contro Bersani debba essere mandata in onda (e sostenuta) dalle reti più importanti. Nonostante Pier Luigi Bersani possa sembrare più taciturno e meno legato al mezzo televisivo, in realtà, ha grande fiducia nelle votazioni. Addirittura, il Segretario nazionale del Pd avrebbe messo in guardia il giovane sindaco di Firenze dicendogli che, probabilmente, gli riserverà una bella sorpresina finale. Così sicuro e pieno di sé, Pier Luigi Bersani senza fare troppi giri di parole ha dichiarato che sulla vittoria di Renzi non ci scommetterebbe neanche un centesimo. Prima di sapere come andrà a finire tutto ciò, stasera e giovedì 29 novembre, Bruno Vespa riserverà una puntata speciale di Porta a Porta rispettivamente a Matteo Renzi e Pier Luigi Bersani; e chissà se avremo le idee più chiare…

About Martina Morlè

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *