Club Privè: Mtv spia i Club Dogo. La rete di Jersey Shore punta sui tamarri

By on novembre 25, 2012

Le parole Club Dogo e docufiction nella stessa frase mi creano un senso di disorientamento. Eppure, mi restano solo poche ore per abituarmi perchè, da domani, Mtv trasmettera Club Privè, un bel viaggio dentro, fuori e intorno la vita di uno dei gruppi più popolari in Italia. Perchè in fondo rime come “dedicato a chi ha il diploma eppure non lavora” non possono non essere indagate, analizzate, studiate per capire a fondo l’ermetismo poetico di artisti del calibro di Jake La Furia, Gue Pequeno e Don Joe, alias, per l’appunto, Club Dogo. Lo speciale “Club Privè – ti presento i Club Dogo” andrà in onda da domani, 26 Novembre, e per otto settimane, ogni lunedì alle 22 su MTV (canale 8). Ma ecco cosa vedremo…

club-dogo

I backstage dei concerti, i live e gli aftershow, le registrazioni in studio e i viaggi per l’Italia. Ma l’occhio indiscreto di Mtv seguirà i Club Dogo anche nella vita di tutti i giorni, quella in una Milano per certi versi inedita e in esplorata. Club Privè non è un reality e non è un telefilm, è piuttosto un prodotto ibrido, ormai collaudatissimo nella rete di produzioni come “The Hill” e “Jersey Shore”. Il risvolto trash però è dietro l’angolo, e non solo perchè i Club Dogo non siano esattamente l’orchestra filarmonica di Vienna. Club Privè infatti mostrerà  la band anche durante le lezioni di fitness e le sedute dal tatuatore e in più, le partite a PES dinanzi alla consolle (un product placement riuscitissimo), i pranzi della domenica e i battesimi in famiglia e i post concerti non proprio castigati della band.

Se anche voi, come me, non riuscirete a prendere sonno nell’attesa che si faccia domani, sappiate che già da stasera, potrete avere delle anticipazioni di Club Privè sul sito di Mtv On Demand. La piattaforma web di Mtv mostrerà foto e video inediti e contenuti speciali. Non vi basta ancora per saziare la vostra fame di Dogo? Allora accendete il vostro smartphone e scaricate l’app gratuita di Club Privè. Avrete i Club Dogo nelle vostre mani e dentro un piccolo schermo. Potrete dargli la buonanotte e augurargli il buongiorno. Attendiamo solo la versione Tamagotchi.

About Simone Rausi

Quando nacque a Catania nel 1986, Pippo Baudo urlò “Fantastico!”. Già, la settima edizione era in onda su Raiuno in quel momento. Ha divorato decenni di fiction e programmi tv prima di laurearsi in Scienze della comunicazione. Ha fatto lo speaker, il giornalista, il blogger e attualmente è copywriter presso un’agenzia di pubblicità (ma sua nonna dice in giro che fa il copriwater). Ha scritto un romanzo sui carciofi ma non ne mangia uno da anni. Lo trovate su tutti i social network del mondo… o davanti qualche schermo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *