Da “Un medico in famiglia” a “I Cesaroni”: Margot Sikabonyi arriva alla Garbatella

By on novembre 17, 2012

text-align: justify”>Caliamoci nell’atmosfera della Garbatella e al grido di “Aridatece I Cesaroni!” cominciamo questo pezzo. Subito le note dolenti, via il dente, via il dolore: la nuova serie de “I Cesaroni” è davvero scadente: l’ho detto! Intrecci che mischiano, in modo sempre meno sapiente, il grottesco e la fantascienza, una comicità per certi versi demenziale e una storia che si trascina lenta e stanca sull’onda del già visto. Insomma, passi la prima love story tra fratellastri, ma la seconda no! Da quando la Garbatella ha perso Eva (è chiaro ormai che le vicende tra lei e Marco erano il pilastro della serie), gli sceneggiatori hanno tirato fuori anche la prevedibile relazione tra i secondi, Alice e Rudy. Per fortuna che adesso, a scompigliare le carte in tavola, arriva un nuovo personaggio. Aria nuova in cucina penserete. Neanche troppo vi dico io. Da una villetta familiare all’altra, da nonno Libero a zio Cesare, ecco arrivare Margot Sikabonyi, meglio nota come Maria Martini di “Un medico in famiglia”.

La bionda dottoressa tutta complessi, lutti e drammoni interiori fa il salto da Rai a Mediaset e diventa una spigliata e lasciva ragazza. Sarà infatti Lisa, sorella di Diego (il figlio adottivo di Stefania ed Ezio, altra toppa della serie) a gettare scompiglio nella love story riscaldata di Alice e Rudy. Il suo arrivo è previsto già dalla prossima puntata, quella di venerdì 23 Novembre. Ma, come diceva il buon Antonio Lubrano, la domanda sorge spontanea…

maria-e-nonno-libero

Può un personaggio così fortemente caratterizzato avere successo in un nuovo contesto? Quella degli attori prigionieri dei loro ruoli è una storia vecchia come il mondo e Margot Sikabonyi è decisamente sequestrata da Maria Martini. Non sono molti i ruoli interpretati dall’attrice dopo “Un medico in famiglia”, mea culpa ma a memoria non me ne viene in mente nemmeno uno, e il pubblico – si sa – non perdona i tradimenti televisivi. Dalla fiction per famiglie numero uno della Rai, alla serie familiare bandiera di Mediaset. Margot Sikabonyi ha qualche speranza di essere fermata al supermercato da una fan che la chiama Lisa, o sarà sempre e solo Maria?

Beh, considerando che I Cesaroni sono al minimo storico del 16% e che “Tale e Quale” di Carlo Conti fa piazza pulita ogni venerdì sera, direi che vale la pena tentare.

About Simone Rausi

Quando nacque a Catania nel 1986, Pippo Baudo urlò “Fantastico!”. Già, la settima edizione era in onda su Raiuno in quel momento. Ha divorato decenni di fiction e programmi tv prima di laurearsi in Scienze della comunicazione. Ha fatto lo speaker, il giornalista, il blogger e attualmente è copywriter presso un’agenzia di pubblicità (ma sua nonna dice in giro che fa il copriwater). Ha scritto un romanzo sui carciofi ma non ne mangia uno da anni. Lo trovate su tutti i social network del mondo… o davanti qualche schermo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *