Domenica Live: la d’Urso raddoppia gli ascolti di Vinci ma si torna al caciottaro-talk

By on
barbara durso domenica live

text-align: justify”>barbara durso domenica live

BARBARA D’URSO, ottimi ascolti a Domenica Live – Non stavamo aspettando altro. Dopo il repentino cambio della guardia per via degli ascolti troppo bassi di Alessio Vinci, alla conduzione di Domenica Live è passata Barbara d’Urso che da perfetta soldatina Mediaset ha urlato “obbedisco” all’azienda per cui lavora fiondandosi sul contenitore domenicale dopo soli 5 giorni di preavviso. Cosa che ha più volte rimarcato quasi a vole mettere le mani avanti in caso di flop:Abbiamo avuto poco tempo diceva. Ieri pomeriggio c’è stata la lunga diretta e questa mattina finalmente i risultati: Maria Carmela d’Urso è riuscita nel miracolo. Canale Cinque ha recuperato share superando addirittura la Cuccarini.

Questi i dati d’ascolto blocco-per-blocco: Nella prima parte ottiene l’11,4% di share ovvero tre punti percentuali in più rispetto all’ edizione di Alessio Vinci. Nella seconda parte, lo show d’ursiano cresce e arriva al 13% battendo di fatto la controparte Rai di Lorella Cuccarini. Per poi salire ancora fino a raggiungere quota 2.908.000 telespettatori (ovvero il 16,47% di share), addirittura doppiando il risultato della scorsa gestione. Ottimi dunque i dati d’ascolto ma… come siamo messi a contenuti? Professionali quanto Vinci? Non credo.

Al grido di “Proviamo a ricominciare da dove eravamo rimasti”, la d’Urso condisce il menù della domenica che i suoi soliti cavalli di battaglia trash: femministe contro Grillo rispetto alle affermazioni del presidente del Movimento 5 Stelle sulla “ricerca in tv del Punto G”, Carmen Russo contro Luciana Littizzetto per via della fecondazione assistita e Nord contro Sud tirando fuori dal mazzo una notizia di settimane fa.

E le sue faccine? Questa volta le ha lasciate a casetta? Non credo proprio. Ampio spazio dedicato alla morbosa ricerca di “esclusive” sulla cronaca nera italiana. Si è parlato di Sarah Scazzi (con ospite in studio il Padre della povera vittima), Federica (16enne trovata morta sul lago di Bracciano) e Filippo (19enne calabrese ucciso per sbaglio durante un agguato) Collegamenti con genitori e parenti ma soprattutto RVM con sottofondo di pianoforte, ormai d’obbligo. La d’Urso riesce pure a piangere. Alla prima puntata.

In tutto questo, ovviamente non sono mancati gli amiconi della conduttrice partenopea:  La coppia Santanchè & Mussolini (che hanno parlato male di Grillo per via della questione “Punto G” ma – guai! – a dire che anche Berlusconi con le donne non avesse una gran delicatezza) e Sgarbi a cui è stato dedicato un blocco per parlare dell’incidente che lo ha visto protagonista alcuni giorni fa).

Insomma, agli italiani piace seguire la d’Urso che dal lunedì alla domenica rilancia gli stessi argomenti, alla stessa maniera e buttando tutto in caciara: poi ci si lamenta della cattiva informazione sul tubo catodico. Ottimi gli ascolti ma… A che prezzo!

About Gigi

Gigi, classe 1989, pugliese doc. Figlio della generazione 2.0 e appassionato di Social Media, coltiva moltissimi hobby: il video editing, la recitazione, bloggare online, cimentarsi nella fotografia e nel web-design.
Articolo aggiornato il

3 Comments

  1. Oscar

    novembre 5, 2012 at 13:04

    Mica è stato pagato un prezzo. La rete è questo. Mica ha propositi di elevazione dell’utenza, della sua profondità di pensiero e di capacità critica. Se lo facesse perderebbe pubblicità e soldi. Sono questi i valori cui si ispira. Li hanno già scelti. E sono molti quelli che li amano.

  2. Rossella

    novembre 5, 2012 at 14:41

    Oscar, comprendo il tuo punto di vista ma mi sembra un tantino presuntuoso attaccare gli spettatori.
    Il successo va considerato in una prospettiva diversa. Io non seguo la signora D’Urso tuttavia comprendo l’affetto di una parte di pubblico che ha imparato a conoscerla come attrice nei panni della mitica Dottoressa Giò e poi l’ha ritrovata alla conduzione di programmi come Mattina in famiglia per non parlare delle conduzioni dei reality e di fiction di successo. Mi sembra una conduttrice stimata da molti illustri colleghi: una conduttrice che riesce ad avere nei suoi programmi artisti di grande spessore che si raccontano nelle famose “D’Urso interviste” o “interviste cuore a cuore”. La conduttrice di domenica scorsa, per quanto brava, non ha lo stesso appeal sul pubblico perché non ha ancora avuto modo di farsi conoscere dal grande pubblico. Non dimentichiamo che ieri era domenica. La domenica vogliamo stare in famiglia e ritrovarci tra volti familiari: io ad esempio seguo 7 gold perché ci sono ospiti che amo e si parla di calcio in maniera informale, tutte le sere è bello ritrovarsi in casa con la tua famiglia e fermarsi in compagni di Corno e Crudeli. Perché demonizzare il pubblico? A casa mia non c’ è spazio per le cattedre, anche volendo sono 90 metri su 3 livelli: vedi tu?… se dalla D’Urso c’è un ospite che mi piace perché non posso cambiare canale e sintonizzarmi sulla rete ammiraglia del Biscione? Chi lo decide? E chi decide quale sia il mio limite cognitivo? Non è bello offendere!Scusa se ti sono sembrata troppo aggressiva, un caro saluto

  3. Bruno Vona

    novembre 5, 2012 at 16:03

    Non credo proprio.. Non ha mai dato cattive informazioni,e se le ha date,si è corretta il giorno dopo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *