Fabrizio Corona evade dagli arresti domiciliari: fermato a Roma

By on novembre 30, 2012

text-align: center”>Fabrizio Corona foto

Fabrizio Corona, che al momento ha l’obbligo di dimora a Milano essendo stato condannato agli arresti domiciliari per una lunga serie di reati di natura fiscale, ha rischiato di tornare in cella essendo “evaso” per qualche ora dalla sua casa nel capoluogo lombardo. L’ex fidanzato di Belen Rodriguez infatti, ignorando le disposizioni del tribulane che gli vietano di allontanarsi da Milano, nei giorni scorsi non ha esitato a salire su un treno che lo ha condotto nella capitale ma la sua piccola fuga è durata ben poco perchè il bad boy è stato intercettato dagli agenti della Polfer alla stazione Termini di Roma che lo hanno subito riconosciuto,  fermato e rispedito nella città lombarda. L’ex agente dei vip, che nei giorni scorso è stato paparazzato su corso Como a bordo della sua moto mentre lanciava sguardi di sfida a Stefano De Martino (anche se c’è il sospetto che si sia trattato di una montatura) si è giustificato con gli agenti romani sostenendo di essersi recato a Roma perchè alcuni clienti lo attendevano per un importante incontro di lavoro e che abbia presentato una regolare richiesta di autorizzazione alla Procura di Milano, senza però ricevere alcuna risposta.

fabrizio-corona-belen-rodriguez

Gli agenti della polizia ferroviaria, al corrente della sua interdizione, hanno inviato tempestivamente la segnalazione al tribunale milanese che ha poi concesso all’ex agente fotografico di partecipare al suo incontro di lavoro, ossia la registrazione di uno spot pubblicitario per un’azienda di orologi in cui Fabrizio Corona punta una pistola in testa a Babbo Natale, imponendogli però l’obbligo di rientro a Milano non appena il suo appuntamento di lavoro sarebbe terminato. La trasferta nella capitale gli è comunque costata cara perchè se dovesse violare ancora una volta le severe norme giudiziarie, la sua condanna a 3 anni e 10 mesi per frode fiscale e bancarotta fraudolenta che sta scontando agli arresti domiciliari potrebbe aprigli ancora una volta le porte del penitenziario. Insomma un periodo non proprio felice per lui, costretto oltretutto a sopportare la continua attenzione mediatica puntata sulla sua amata Belen e Stefano De Martino, protagonisti assoluti delle cronache rosa, che presto diventeranno genitori del piccolo Santiago. Oggi sarebbe anche lui papà se la showgirl non avesse perso il bambino che aspettava da lui un anno fa.

About Emanuele Fiocca

Nato a Soveria Mannelli (Catanzaro) il 7 Luglio 1987, è un calabrese doc. Attratto dalla televisione fin da bambino, ha maturato negli anni esperienze in diversi programmi della RAI come Uno Mattina in Famiglia, Mezzogiorno in Famiglia, Alle Falde del Kilimangiaro, L'Arena e Domenica In, affiancando la passione per il piccolo schermo a quella per la scienza, che ha sempre caratterizzato il suo percorso di studi. Caporedattore de LaNostraTv dal 2014 al 2017, è il Responsabile Editoriale del sito.

One Comment

  1. oscar

    novembre 30, 2012 at 16:14

    Ti puoi muovere solo quando hai il permesso del magistrato di sorveglianza. Senza, sei un evaso. L’avvocato che glielo ha scritto lo sa benissimo. La propensione al piegare le regole a suo favore gli è rimasta. Non capisco come con tutti questi requisiti non sia ancora in politica.

    Individuo socialmente pericoloso e modello diseducativo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *