I Cesaroni 5: il riassunto della dodicesima puntata

By on novembre 17, 2012
max-tortora

text-align: center”>Riassunto I Cesaroni 5: la dodicesima puntata

I CESARONI 5 sono arrivati alla dodicesima puntata. La puntata in onda ieri sera è stata vista da 4.153.000 telespettatori e il 16,18% di share. Nella collocazione originale, quella del venerdì sera, la fiction ha ormai stabilizzato i suoi ascolti dopo i precedenti alti e bassi. La fiction, prodotta da Publispei, è interpretata da Claudio Amendola (Giulio), Elena Sofia Ricci (Lucia), Antonello Fassari (Cesare), Max Tortora (Ezio), Elda Alvigini (Stefania), Matteo Branciamore (Marco), Nina Torresi (Maya), Federico Russo (Mimmo), Niccolò Centioni (Rudy) e molti altri (qui il riassunto dell’undicesima puntata). Marco ha scoperto la vera identità di Maya e va su tutte le furie, ma i due si avvicinano nuovamente anche se la famiglia della principessa prova in tutti i modi ad ostacolare il loro rapporto. Scopriamo cos’è accaduto nei due episodi intitolati “Sognando la realtà” e “Con nobili principi”. Guest star della puntata Nino Frassica.

Ecco il riassunto della dodicesima puntata:

Salvatore Incognito (Nino Frassica), fornitore di marsala della bottiglieria Cesaroni, sognerà la morte di Giulio in una trasferta della sua squadra preferita, la Roma, nella città di Palermo: per questo cercherà di impedire in tutti i modi la sua partenza convincendo Cesare a fare di tutto per evitare la “tragedia”. Giulio ed Ezio hanno però promesso un week end romantico alle loro mogli, Lucia permette a Giulio la partenza per Palermo, Stefania dice no ad Ezio. Maya decide di far conoscere Marco ai suoi e lo fa in occasione di un’asta di beneficenza dove il giovane Cesaroni acquista ad una cifra spropositata una bambola antica pur di far colpo sul padre di Maya. La giovane principessa vuole raccontare la verità ma i genitori hanno altri progetti per la figlia e cercano di separarla da Marco. Il sogno, o meglio l’incubo, di Salvatore si realizza in parte perché Giulio viene colpito da un colpo di pistola partito inavvertitamente, Giulio viene colpito in petto ma avendo saputo del sogno premonitore si era protetto con uno scudo giallorosso.  Alice e Rudi, dopo la notte d’amore, si allontanano e la ragazza sceglie Francesco, senza dire nulla al fratellastro. Intanto Lorenzo Barilon (Filippo Vitte) torna da San Francisco e scopre che Jolanda (Giulia Luzi) si è innamorata di Mattia (Daniele La Leggia) e si fidanza con quest’ultimo.

I genitori di Maya cercheranno di allontanarla da Marco, che non ritengono essere all’altezza della figlia. Prima costringono Marco a studiare una sfilza di libri di storia e di politica e poi invitano i Cesaroni e i Masetti facendo di tutto per metterli in imbarazzo. Gabriella (Rita Savagnone) vuole fare qualcosa che renda la sua vita più interessante e elettrizzante e decide di provare con il parapendio. Lucia e Stefania, per farle cambiare idea, le organizzano un colloquio con Fernando (Antonio Petrocelli), ma ottengono solo che anche lo psicologo si appassioni al parapendio e decida di accompagnare Gabriella. I due però finiscono per dichiararsi il loro amore e baciarsi. Maya si trova costretta a scegliere tra la sua famiglia e Marco, rischiando persino di essere disconosciuta. La ragazza non ha dubbi lascia il palazzo e va via con Marco dicendogli:Non voglio portare una corona se non posso camminare al tuo fianco. Portami via”. L’appuntamento con la tredicesima puntata de I Cesaroni 5 è per venerdì 23 novembre alle 21.10 su Canale 5.

About Giuseppe Candela

Nato a Nocera Inferiore(Sa) si è laureato in Scienze della Comunicazione con una tesi sulla comunicazione politica dal titolo “Pop o Papi? Vizi privati e pubbliche virtù. L’assenza-essenza dei media”. Si sta specializzando nell’ambito televisivo. Appassionato di calcio, di politica e soprattutto del piccolo schermo, ha collaborato e collabora con tv e giornali locali. Da settembre 2009 è opinionista a “Domenica in L’Arena” su Raiuno. Ha scritto e condotto eventi che hanno avuto risonanza nazionale. Guarda con occhio critico la televisione senza nessun pregiudizio.

One Comment

  1. erika

    agosto 16, 2013 at 11:48

    ciao marco cesaroni

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *