La Scimmia torna in tv all’ interno di Amici dal 24 novembre alle 14.10 su Canale 5

By on novembre 12, 2012
Foto de La Scimmia che torna in tv

text-align: justify”>Foto de La Scimmia che torna in tvLA SCIMMIA TORNA IN TV. Pietro Valsecchi aveva promesso grandi novità per il suo reality e soprattutto aveva già annunciato che non avrebbe abbandonato i ragazzi. Così la promessa è stata mantenuta e oltre a continui aggiornamenti sul web, la trasmissione tornerà anche in televisione. Come vi abbiamo annunciato ieri sono solo 15 i ragazzi che hanno deciso di continuare la loro avventura verso la maturità iscrivendosi a delle scuole vere e quindi seguendo il programma ministeriale. L’ idea quindi di seguire i ragazzi in delle scuole vere sembra essere quella migliore, sicuramente La Scimmia diventerà più una docu-fiction che un reality, però sarà interessante seguire il percorso dei ragazzi e leggere sul web i loro pensieri e stati d’ animo.

La Scimmia quindi torna in tv e sarà inclusa all’ interno di Amici di Maria De Filippi. E’ proprio questa la grande novità che era stata annunciata dal produttore che è riuscito quindi a riportare in tv il suo esperimento. Ogni settimana si aprirà una finestra all’ interno della scuola della De Filippi e si racconteranno le avventure degli studenti che cercano di prendere il diploma. Non solo però perché Valsecchi aveva annunciato che avrebbe continuato a seguire anche i professori e anche per loro infatti c’è un’ altra bella notizia: saranno presenti all’ interno di Amici.

La Scimmia torna in tv all’ interno di Amici e ogni sabato quindi i professori verificheranno la preparazione degli studenti negli argomenti trattati a scuola. Il reality quindi vivrà proprio all’ interno di Amici e questa potrebbe essere la trovata giusta per far avere un maggior successo al programma che si era fermato al 5% di share nella seconda puntata. La Scimmia quindi sfrutterà la popolarità di Amici per farsi conoscere e apprezzare dal pubblico e chissà che in un secondo momento poi non torni a vivere da sola magari proprio su Canale 5. L’ accorpamento dei due programmi comunque ha un senso: stiamo parlando di due scuole, con lo stesso fine di insegnare qualcosa a giovani ragazzi e chissà se Amici non sarà contaminato da lezioni scolastiche vere e proprie. Lo scopriremo solo il 24 novembre 2012 alle 14.10 su Canale 5 con Amici e La Scimmia.

About Matteo Pagano

Nato a Casarano (Lecce) nel 1990, è il più giovane tra i Redattori. Frequenta nel Salento la Facoltà di Scienze della Comunicazione, si definisce socievole, ironico e simpatico. Non ha peli sulla lingua, non sopporta l'ipocrisia, ama scrivere ed ascoltare musica. La sua passione è esplosa al Liceo quando gestiva un giornalino di classe. Ha collaborato con giornali online di universitari e il suo rapporto con la tv è di amore-odio.

One Comment

  1. Rossella

    novembre 13, 2012 at 14:22

    Amici era il mio programma preferito: parlo dei tempi di Vanessa! Poi mi ha deluso parecchio ad essere sincera! Adesso trovo interessante il gemellaggio con La Scimmia: forse si avvicina l’ora in cui potrò smettere di usare impropriamente il termine televisione. Perché come molti ragazzi non distinguo più televisione e televisore; per onestà – tradisco il vocabolario- e uso sempre la parola televisione. Questa notizia che riportate nel post però apre uno spiraglio. Mi sembra un buon mix: propone molti spunti di riflessione alle giovani generazioni e anche a coloro che snobbano il video e non si accorgono di aderire ad una serie di modelli che non provengono solo dai talent! Semmai il talent si adegua ad una mentalità diffusa! Ci voleva un parallelismo tra realtà diverse ma non antitetiche e quel contenitore potrebbe essere la vetrina di una vera operazione culturale. Il programma che amavo era una scuola di vita. E c’erano anche i sogni: come è naturale che sia! Ovviamente c’era il successo in questi sogni: ma nessuno pensava ad essere vincente! Adesso il successo è avere un talento che fa tendenza e ti potrebbe gratificare economicamente più di un lavoro comune: ad avercelo! Invece il successo vero risiede nel coltivare tanti talenti e nel non sentirsi un perdente! Ci vuole molto talento anche ad arrivare a fine mese, a costruire una famiglia, ad essere un buon marito, una buona moglie, un figlio tollerante, un genitore poco amico, un amico leale, uno studente impegnato e un lavoratore onesto e stimato. Queste cose ti portano almeno al Nobel: questa nuova stagione di Amici comincia con il piede giusto e chiarisce che la scuola non vince e non perde: la scuola resta la scuola anche se il programma non ha avuto il successo sperato! Parafrasando Venditti mi sembra una stagione all’insegna dei “figli di una vecchia canzone”… nasce sotto il segno dei pesci!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *