Maria De Filippi: ritratto di una donna di successo

By on novembre 23, 2012

ttp://www.lanostratv.it/wp-content/uploads/2012/11/maria-de-filippi2.jpg”>Maria De Filippi

Se Maria fosse una canzone suonerebbe cosi: “Maria ha i capelli biondi e la voce mascolina, Maria non ha pagato per essere carina”. Ma Maria non è mai stata cantata, forse perché nessuno l’ha mai amata abbastanza. Eppure una giovane De Filippi all’età di 28 anni, entra a far parte dell’argentato mondo della tv grazie al fortunato incontro con quello che di li a poco diventerà suo marito, Maurizio Costanzo. Acerba ma mai fuori luogo calca ben presto le scene di Canale 5 muovendo i primi passi nel 1992 alla conduzione di “Amici”. Diventa moglie nel 1995 e personaggio televisivo dell’anno nel 1997, la strada per la De Filippi è tutta in discesa, con un successo dopo l’altro. Uomini e donne, c’è posta per Te e Amici di Maria, questi i suoi lavori più seguiti e che l’hanno condotta all’attuale successo. E’ il jingle di sottofondo ad indicarci che anche oggi la De Filippi entrerà nelle nostre case. E’ sabato sera e Maria è la conduttrice che allieta le nostre serate con “C’è posta per te”. E’ pomeriggio e Maria ci accompagna fino a sera con “Amici” e “Uomini e Donne”. La De Filippi sembra non abbandonarci proprio mai.

maria-de-filippi-mediaset

La donna dal tocco magico, che trasforma in successo tutto ciò che tocca. Per vent’anni la De Filippi è entrata nelle nostre case, ha bussato alle nostre porte consegnandoci lettere, ci ha chiesto di scegliere il talento di “Amici”, ci ha fatto innamorare delle storie tra tronisti e corteggiatrici. Dal suo cilindro magico riesce a tirar fuori ciò che desidera la gente, storie di vita vera capaci di far piangere proprio tutti soprattutto se ad “aprire la busta” è un amore finito male o una madre che cerca i suoi figli. Chi non la conosce alzi la mano, ma so già che sta mentendo perché Maria è la nostra Oprah italiana, è lei la donna del successo. L’universo fatto di lucine e troni di velluto rosso vede un’unica protagonista, seppur distaccata e compostamente nascosta tra il suo pubblico, il pubblico di cui vuol dimostrare ardentemente di essere parte. La De Filippi è la semplice dimostrazione di quanto sia cambiata la televisione perché cambiato è l’interesse del pubblico. La gente vuole realtà, anche se si tratta di una realtà studiata a tavolino, di una pura macchinazione scenica. Il salotto della De Filippi è una vetrina sull’intimità delle persone, sui sentimenti che scatenano un bacio, un tradimento, una parola detta o una taciuta. Maria è la perfetta regista delle vite altrui. C’è chi la definisce burattinaia, ma se fosse lei la prima ad essere mossa dai fili potenti del Dio televisivo?

About LaNostraTv Redazione

One Comment

  1. Rossella

    novembre 23, 2012 at 12:03

    Sbaglio o Costanzo non ha mai portato una delle sue tartarughe nei programmi della De Filippi? Penso di no! Sono due grandi della televisione ma la De Filippi è la donna delle farfalle; Costanzo davanti a lei non riuscirebbe a raccontare la storia delle tartarughe: ne sono convinta! Questo spiega la sua autonomia d’artista. Ovviamente quella delle farfalle è una metafora per dire che quando c’è lei in video resta una speranza anche quando la puntata finisce. Le lacrime non sono il manifesto della sua televisione. A me piace perché non teme di fare brutta televisione: la vita non è mai come la vorremmo disegnare, nei suoi programmi c’è questo: l’uomo e la sua vertigine!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *