Paolo Bonis: “la Tv del dolore (di Barbara d’Urso?) mi inquieta molto”

By on novembre 14, 2012
Paolo Bonolis confessionale grande fratello

text-align: justify”>Paolo Bonolis confessionale grande fratello

PAOLO BONOLIS contro la Tv del dolore – Toni molto forti  sono quelli pubblicati in un’intervista al settimanale Chi, intervista realizzata allo showman Paolo Bonolis. Il noto conduttore di “Avanti un altro!”, storicamente affancato da Luca Laurenti, ha parlato di ciò che gli circonda e si è soffermato soprattutto sulla realtà televisiva Mediaset. Dal suo discorso ne traspare una visione non proprio positiva soprattutto per i talk show che trattano la cronaca nera in maniera morbosa.

Queste le sue parole: “Mi inquieta molto la nuova moda tv di parlare di omicidi: sembra quasi che i conduttori siano i mandanti! Ormai è tutto in vendita: la morte, il dolore…“. Parole molto leali che potrebbero non far piacere a coloro che nella stessa azienda si occupano giornalmente di questi temi come la tanto bisfrattata Barbara d’Urso. La vicina di palinsesto ascolterà le parole del conduttore? E soprattutto la smetterà di ammorbare il tubo catodico con il tanto rimarcato servizio esclusivo dove mamme o padri piangono in diretta tv (faccine incluse)? Chi lo sa! Nel frattempo, l’intervista con Bonolis continua…

paolo-bonolis-ciao-darwin

Sul programma che sta attualmente conducendo, dichiara: “Avanti un altro! è una sfida che abbiamo vinto tutti insieme… E’ un quiz particolare che ha il dono dell’imprevedibilità. I nostri personaggi non sono della macchiette e li subisco! Sono in un sistema dove vengo assediato da figure particolareggiate che appartengono ad universi paralleli e che offrono sicuramente un’occasione di divertimento in più…“.

Altre parole vengono sepese su una futura edizione di Ciao Darwin per il momento ancora in forse: “Mediaset sta ancora decidendo. Ci sono dei costi importanti… E’ un prodotto che offre varie chiavi di lettura, per me prevale sempre quella antropologica. Qualcuno lo definisce come lo specchio deformante della realtà ma per me non lo è. Anzi, quello che vedi lì è il Paese reale, è il vero disegno senza alcun ritocco!“.

About Gigi

Gigi, classe 1989, pugliese doc. Figlio della generazione 2.0 e appassionato di Social Media, coltiva moltissimi hobby: il video editing, la recitazione, bloggare online, cimentarsi nella fotografia e nel web-design.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *