Primarie centrosinistra in Diretta, ecco chi sarà il candidato Premier

By on novembre 25, 2012

text-align: center”>I candidati alle Primarie del centrosinistra

PRIMARIE CENTROSINISTRA. Ci siamo! Da pochi minuti si sono chiuse le urne per l’elezione del candidato Premier del centrosinistra tra i cinque candidati: Nichi Vendola, Pier Luigi Bersani, Matteo Renzi, Laura Puppato e Bruno Tabacci. Stando ai primi dati, l’affluenza è stata altissima in gran parte delle città italiane, comprese Roma e Napoli la cui popolazione è accorsa in massa ed è stata in fila per la scelta del candidato Premier della coalizione di Sinistra. E tutto è andato liscio come l’olio, stando a quanto è risultato, senza alcun intoppo né broglio per cui lo spoglio delle schede partirà da qui a breve tempo e già alle 22,30 circa si potrà conoscere l’esito di queste Primarie.

A quanto pare è stato Matteo Renzi l’ultimo a votare dopo una coda di circa mezz’ora e si è detto soddisfatto di questa giornata così come gli altri candidati che sono stati immortalati nel momento del voto, come vi mostriamo nelle foto dopo il salto (Fonte Ansa). Dunque comincia la maratona della Diretta per conoscere l’esito delle Primarie del centrosinistra che eleggeranno il candidato Premier del centrosinistra per le  elezioni politiche della prossima primavera. Seguite in diretta con noi i momenti salienti di questo importante evento!

bersani-vota-alle-primarie-centrosinistra

20,30 Grande partecipazione e affluenza per queste Primarie del centrosinistra. Gli exit poll dell’Istituto Piepoli danno Bersani in testa al 44%, Vendola al 16%, Renzi al 36%, Puppato al 3% e Tabacci 1%. In tal caso però questi exit poll sono puramente indicativi proprio perché risulta molto difficile definire il voto in occasione delle Primarie. In questo scenario si potrebbe andare al ballottaggio, che certamente cambierebbe tutte le caret in gioco.

primarie

20,40 Vendola: “E’ stata una bellissima sfida, ha vinto la Democrazia”. Il candidato di Sel mette in risalto l’alta affluenza, che è stata alta anche all’estero, addirittura a Il Cairo nonostante le difficoltà. Viene comunicato intanto che i  primi dati verranno trasmessi certamente dopo le 21 quando arriveranno i primi 300 seggi scrutinati, da lì verranno aggiornati man mano a seconda dei risultati che perverranno. I seggi in totale sono 9.639 allestiti in tutto il Paese.

20,51 Dal comitato elettorale di Matteo Renzi si dichiarano contrari ai primi exit poll sostenendo che i voti che stanno arrivando non rispettano affatto questo enorme scarto tra Bersani e Renzi. Addirittura i risultati che stanno arrivando, come sostengono, vedono una situazione piuttosto positiva per Renzi. In studio fanno sapere infatti che questi exit poll sono totalmente indicativi, per un sondaggio “confidenziale telefonico”, come ha chiarito Piepoli.

21,10 Secondo il coordinamento delle primarie del centrosinistra i votanti hanno superato i 4 milioni e addirittura ci sono ancora 200 seggi aperti in tutta Italia a causa della lunga fila che si è verificata fuori dai seggi, soprattutto nelle ultime ore.

21, 25 Primi risultati: Pier Luigi Bersani stravince nel seggio di  Bettola, il suo paese d’ origine con 222 voti contro i 35 a Matteo Renzi.

21,30 Dal comitato Vendola fanno sapere di non essere d’accordo con gli exit poll. In Puglia a quanto pare stravince con oltre il 50% delle preferenze, riconfermando positivamente il suo operato come Governatore della Regione del Meridione. Terza vittoria alle Primarie per Nichi Vendola nella sua Regione, dopo aver vinto nelle precedenti tornate elettorali. Viene considerato il politico che “ha comunicato di più”.

21,40 Nuova proiezione realizzata da Sky Tg24 che vede un risultato simile al precedente exit poll: Bersani tra il 44 e il 48%, Renzi tra il 31 e il 35%, Vendola tra il 15 e il 18%. Intanto in alcuni seggi si sta ancora votando, anche a Firenze!

21, 41 Intanto dal Coordinamento delle Primarie fanno sapere che chi non ha votato in questo turno, può farlo in caso di ballottaggio semplicemente iscrivendosi.

21,56 Secondo Piepoli, sarà Bersani il vincitore di queste Primarie. Che si alleerà con Casini che proporrà Monti e a quel punto sarà Monti il nostro Presidente del Consiglio (mandando in fumo lo sforzo delle Primarie). Dunque una visione futuristica, ma realista secondo il sondaggista…

22,00 Viene comunicato che Matteo Renzi terrà una conferenza stampa alle 23,00 alla Fortezza da basso a Firenze, momento in cui i risultati di queste Primarie del centrosinistra saranno certamente più chiari…

22,05 Arrivano nuovi risultati: Dopo 910 mila voti (primi 3.411 seggi) ecco le percentuali: Bersani 44,6% Vendola 14,4% Renzi 36,9 %, Tabacci sotto l’1%, Puppato sopra l’1%. Soddisfatto Piepoli, che sembra aver indovinato con i suoi exit poll.

22,15 Dal comitato di Vendola sul 30% dello spoglio delle schede, non preaggiungono commenti ma il Leader di Sel ha fatto sapere che si affaccerà in sala stampa quando si avranno risultati più concreti.

22,17  Nuovi risultati parziali su 9232 voti: Bersani 44,6; Renzi 36,6%;Vendola 14,6; Puppato 2,9%; Tabacci 1,1.

22,20 Dal comitato di Matteo Renzi fanno sapere che le loro proiezioni danno Renzi al 40% e Bersani al 44%. “Una bella differenza” dicono, che se così fosse si sta propinando il ballottaggio Renzi Bersani.

22,39 In collegamento con Laura Puppato, soddisfatta del suo 3% “per i soli 20 giorni di campagna elettorale” che vive “come un germoglio che sta cominciando a fiorire”.  Alla domanda su chi appoggerà nel caso del ballottaggio la Puppato ha dichiarato che per ora non ne ha assolutamente idea, ma deciderà nei prossimi giorni dopo un confronto con entrambi.

22,49 Sembra ormai certo secondo secondo i risultati parziali che si andrà al ballottaggio tra Renzi e Bersani anche se pare che Vendola sia in recupero anche se sembra difficile possa raggiungere Renzi, come ha sottolineato Mario Calabresi. Ecco la forbice: Bersani al 43-45%, Renzi al 31-33%, Vendola al 19-21%, Puppato al 2-3%, Tabacci all’1-2%.

22,58 A Roma città trionfa Bersani con il 50% mentre risulta secondo Nichi Vendola. Risultato positivo per il Leader di Sel anche al centro-sud. Dal comitato Bersani commentano il risultato ottenuto come “stratosferico”.

23,08 A Piacenza è arrivato Bersani: “Sono stracontento prima di tutto perché è stata una giornata magnifica. Ho sentito adesso Renzi e lo abbraccio, è stata una bella competizione. Ho avuto un risultato molto forte con il quale affronto con serenità questo ballottaggio. Credo che anche Vendola possa essere molto soddisfatto e tutti e 5 possiamo fare qualcosa insieme. Abbiamo dimostrato di essere una grande squadra”.

 23,17 Renzi a Firenze viene accolto con ovazioni. “Devo dire che apprezzo molto l’entusiamso che in queste ore stiamo manifestando per il bellissimo risultato di affluenza innanzitutto. Qualcuno di noi si è fatto anche qualche ora di coda, io mi sono fatto 2 ore e mezza di coda, magari per il ballottaggio mettete qualche seggio in più. Un saluto a Vendola, Tabacci e Puppato: diciamo che il centrosinistra che verrà avrà desiderio di coinvolgerli. Primo round vinto da Bersani a cui va un applauso ed è un applauso di stima, di rispetto e di affetto. E’ evidente che siamo molto felici. Avevamo tutti i dati che non eravamo neanche in partita, non abbiamo ancora i dati finali ma questi 5 punti di distacco con Bersani è un risultato straordinario. E su chi diceva che i Renziani (parola brutta sembra una malattia) prendono i voti del centrodestra rispondo che abbiamo vinto nelle Regioni rosse, nella nostra Toscana, in tanta parte Umbria, Marche e anche in parte in Emilia Romagna quindi per questa trovata giornalistica che noi siamo a destra e gli altri a sinistra la risposta è questa. Qualcosa vorrà dire o no? Ora si riparte da zero a zero”

23,37 Vendola da Bari: “Questo è un giorno storico. Il centrosinistra ritrova il suo popolo. Io auspico che il centrosinistra non lo abbandoni il suo popolo, ora che lo ha ritrovato. C’è bisogna di tirar fuori dalle alchimie del potere la politica che possa ascoltare questo paese smarrito, in crisi per rimettere in piedi la nostra Italia. I miei complimenti vanno a Renzi e Bersani: loro hanno goduto di un vantaggio, i grandi gruppi editoriali hanno raccontato queste primarie come se fossero le Primarie del Pd estromettendoci a volte in maniera maliziosa. Il mio voto è straordinario in Puglia, governata da me da 8 anni non con un grande partito alle spalle, senza gruppi parlamentari, senza grandi finanziamenti. Ho quindi dovuto affrontare le grandi armate del Partito Democratico e  Matteo Renzi,  una grande bolla mediatica. Era come andare a mani nude contro due giganti ma nonostante tutto è stata una grande esperienza”.

00,00 Bruno Tabacci: “Ancora non so bene gli esiti ma ci sono alcuni risultati in Puglia e Campania molto confortanti. Il risultato conclusivo dimostra la forza prevalente che era quella del Partito Democratico che effettivamente si sono accollati l’impegno organizzativo, per una operazione di grande rilievo”.

00,10 Aggiornamento dei risultati:  3932 seggi su 9232: Bersani  44,3%, Renzi  36,3 %, Vendola 15,1 %, Puppato 2,9 %, Tabacci 1,2 %.

00, 40 Nichi Vendola dalla sua pagina Facebook: “Prima di tutto voglio esprimere la mia più profonda gratitudine per chi mi ha sostenuto e per chi mi ha votato. Da domani guarderò le proposte degli altri candidati e sosterrò chi si occuperà delle questioni che noi abbiamo messo al centro della discussione politica. Spero che il mio contributo e la mia candidatura possano servire alla ricostruzione del centrosinistra. I miei più vivi complimenti a Pier Luigi Bersani e a Matteo Renzi per aver raggiunto il ballottaggio”.

Il risultato, nonostante lo scrutinio ancora in corso sembra ormai certo: si andrà al ballottagio tra Matteo Renzi e Pier Luigi Bersani. Concludiamo col video de Il Terzo Segreto di Satira sull’identikit degli elettori di Bersani, Vendola e Renzi. Vi riconoscete?

About Alessia Onorati

E' laureata in Lettere indirizzo Discipline dello Spettacolo con una tesi sul metalinguaggio nel cinema documentario. Sin dalla tenera età amante della scrittura, è approdata al mondo del giornalismo con uno stage post universitario in un giornale locale della sua zona di residenza per poi iniziare varie collaborazioni da free lance con mensili di spettacolo e siti web. Appassionata di letteratura, viaggi, teatro e cinema, non può fare a meno della tv e soprattutto adora i programmi gialli e horror, nonché di mistero e approfondimento culturale "di qualità".

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *