RealTime “Speciale Cucina di Natale” con Buddy, Gordon Ramsay e Alessandro Borgese il 17 e 18 dicembre

By on novembre 21, 2012
cake boss buddy valastro natale realtime

text-align: justify”>cake boss buddy valastro natale realtime

SPECIALE CUCINA DI NATALE su Real Time – Le sorprese a tema natalizio sul canale del digitale terrestre Real Time non terminano con il programma-tutorial di Csaba Dalla Zorza dal titolo “Merry Christmas con Csaba, ci sono moltre altre piccole sorprese a tema culinario.  Inq uesto articolo ve ne annunciamo un’altra delle tante in arrivo dalla prossima settimana: Buddy Valastro alias “Il Boss delle Torte”, Gordon Ramsay di “Cucine da Incubo” o “Masterchef” e Alessandro Borghese di “Cucina con Ale” saranno i protagonisti di una rubrica che si estenderà in due giornate di palinsesto dal titolo “Speciale Cucina di Natale”.

Sabato 17 dicembre partirà il primo dei due blocchi di questo gustoso special: alle 18.15 troveremo Gordon Ramsay,che svelerà alcuni segreti per la preparazione di piatti tradizionali come il ripieno, la salsa di mirtilli e mele, i cioccolatini, le patate arrosto e la salsa Gravy con il suo mini-show dal titolo“Natale con Gordon Ramsay”; a seguire, alle 19.10 tornerà in tv Buddy – il Boss delle Torte e tutto il suo staff della pasticceria da Carlo. Andrà dunque in onda l’episodio di Natale dal titolo “Babbo Natale, l’alba & muffin-pupazzo di neve” dove la pasticceria  si mostrerà già super indaffarata nella preparazione di torte, biscotti, pasticcini e ghiotte specialità. Conclude l’appuntamento giornaliero alle 19.40 Alessandro Borghese con una puntata di “Cucina con Ale” dove ci insegnerà tante gustose ricette natalizie tipiche della tradizione culinaria italiana, rivisitate ed arricchite: per il primo appuntamento i biscotti allo zenzero e il torrone.

Domenica 18 dicembre lo special si concluderà con altri due mini show: alle 18.15 Gordon Ramsay, in “Natale con Gordon Ramsay ci mostrerà come preparare un succulento pranzo di Santo Stefano e, con l’aiuto delle figlie Molly e Tilly, cucinerà una fantastica zuppa alla zucca; a seguire, alle 19:40 negli episodi natalizi di “Cucina con Ale, Alessandro Borghese ci insegnerà a preparare i ravioli di Wilma, tratti dalla cucina vegetariana, e per non buttare via gli avani natalizi ci insegna a cucinare il patè di pesce, il rustico dei buoni avanzi e i tartufi di panettone.

Pronti ad affrontare le abbuffate festive?

About Gigi

Gigi, classe 1989, pugliese doc. Figlio della generazione 2.0 e appassionato di Social Media, coltiva moltissimi hobby: il video editing, la recitazione, bloggare online, cimentarsi nella fotografia e nel web-design.

One Comment

  1. Rossella

    novembre 22, 2012 at 16:05

    Sono felice di questa full immersion; che dire? Amo Buddy e chi meglio di lui può incarnare lo spirito che pervade le festività natalizie. Da Carlo c’è tutto a partire dalla famiglia! Questo programma spiega come possono convergere famiglia e lavoro. tutto intorno c’è un racconto vastissimo: uno sconfinato territorio dove la bontà si manifesta come qualcosa che ti rende forte, ti rende il Boss! In questo programma anche il matrimonio non diventa una sorta di partito e neanche la famiglia. Spero che anche da noi possa prendere piede un approccio tanto gioioso ai temi sociali e al racconto della quotidianità di ogni persona!
    Ci sono parole come buonismo che alle rischiano di oscurarne altre come bontà. Non possono vincere tutti: detta in parole povere! Questo principio è alla base di molte sceneggiature e di soggetti che insieme all’happy end ( che anch’io trovo eccessivo!) rischiano di ottenebrare la speranza. Anche il matrimonio rischia di diventare una sorta di partito nella sua trasposizione cinematografica e televisiva. La natura delle cose è molto più semplice di ogni filosofia. Non occorre schierarsi: mica siamo in guerra? Mi riferisco al fatto che quando conosci un uomo non gli chiedi se crede nel matrimonio o in altri valori! Se ci credi tu non lasci che i tuoi valori si trasformino in un limite: li vedi come una risorsa. In un film molto spesso i valori ti rendono o un eroe o un martire. Raramente traspare gioia e convinzione! Rimane tutto un fatto apparente anche quando vedi due persone davanti all’altare: perché educarci al conformismo? Il matrimonio non è una formalità: non lo decidi a tavolino! Idem per la famiglia! E’ una conseguenza e diventa una necessità per la coppia che ci crede. Buddy e sua moglie sono uno splendido esempio. I loro ideali sono vita e non materiale per un talk! Che bella televisione! Ci sono cose che non si discutono, si mettono in pratica o non si mettono in pratica senza schierarsi! Perché la narrativa, il cinema e la televisione non si adeguano a questa libertà del confronto? Nella vita decidi autonomamente e non metti l’altro in condizione di sudditanza psicologica. La televisione dovrebbe tener conto di questo!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *