Ris Roma 3: il riassunto della sesta puntata

By on novembre 8, 2012
Ris Roma 3 riassunto sesta puntata

text-align: center”>Ris Roma 3 riassunto sesta puntata

Ris Roma 3 – delitti imperfetti, ieri sera è andata in onda la sesta puntata in prima serata su Canale 5: la fiction sta ottenendo ascolti in ribasso rispetto a quelli raccolti nelle prime puntate, ma si mantiene comunque sui 3 milioni e mezzo abbondanti di telespettatori, con il 15% di share.

Ris Roma 3, la serie Taodue trasmessa da Mediaset, racconta le storie e le indagini relative al reparto di investigazione scientifica di Roma: Lucia Brancato (Euridice Axen) e Daniele Ghirelli (Fabio Troiano), sono i capitani di una squadra che consta della presenza indispensabile di un team composto da Emiliano Cecchi (Primo Reggiani), Bartolomeo Dossena (Marco Rossetti), Orlando Serra (Simone Gandolfo) e Bianca Proietti (Lucia Rossi). Alla squadra si è da poco unito l’esperto di criminologia e professore, Stefano Greco (Alberto Rossi): durante le indagini però, la banda del Lupo ha rapito la figlia dell’uomo, costringendolo a diventare una talpa infiltrata nei Ris. Questo fatto ha peggiorato ulteriormente la situazione già precaria dell’intera squadra. Ma cos’è successo di preciso nel corso della sesta puntata? Dopo il salto potrete leggere il riassunto completo.

Episodio 1, “Biglietto di sola andata”: Dopo lo stop ricevuto dal generale Abrami (Massimo Wertmuller), Lucia Brancato e la squadra non riescono a tenere sotto controllo l’Ippodromo; proprio per questa ragione si lasciano sfuggire ancora una volta la banda del Lupo mentre compie un colpo. Nel frattempo Ghiro parte in nave per Barcellona intenzionato a riportare a casa Selvaggia, la sua ex-ragazza. Mentre è a bordo però, si trova ad indagare su un omicidio avvenuto proprio in mare aperto. Il Lupo intanto, continua ad estorcere informazioni illecite al Professor Greco, ricattandolo.

Episodio 2, “L’ultima confessione”: Lucia ha dei problemi con Rosanna, la ragazza che ha in affidamento. La giovane infatti, frequenta Riccardo, un elemento poco raccomandabile che utilizza sostanze stupefacenti. Il video in cui la Brancato intima a quest’ultimo di stare lontano da Rosanna finisce su internet: a causa di questo fatto la donna subisce una romanzina da parte del generale, e vede concretizzarsi il rischio di essere accusata di omicidio, nel momento in cui ritrova il corpo senza vita del ragazzo. Nel frattempo i Ris indagano sul rinvenimento del cadavere di un prete; scopriranno poi che si tratta di un caso di pedofilia in cui i coinvolti si sono fatti giustizia da soli. Durante questa occasione infine, Bart conosce una ragazza cieca che frequenta la chiesa, e che lo induce a cambiare drasticamente il suo “punto di vista”.

 Il prossimo appuntamento con “Ris Roma 3 – delitti imperfetti”, il settimo, è fissato come sempre per mercoledì 14 novembre dalle 21.10, su Canale 5.

About Mara Guzzon

Nata nei pressi di Lodi, si è laureata in Scienze e Tecnologie della comunicazione presso lo IULM di Milano. Nella stessa città ha frequentato il Master in Giornalismo e critica musicale del CPM Centroprofessionemusica e ha iniziato ad intraprendere i primi passi nel mondo del giornalismo scrivendo e fotografando. Appassionata di musica, cinema e televisione, attualmente collabora con siti appartenenti al settore dell'intrattenimento e con una web radio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *