Ris Roma 3, Marco Rossetti è Bartolomeo Dossena

By on novembre 9, 2012

text-align: center”>Bartolomeo Dossena Ris Roma 3

Ris Roma 3, proseguono le intricate indagini e gli imprevedibili colpi di scena della squadra di polizia scientifica di scena ogni mercoledì sera su Canale 5: la Banda del Lupo continua a colpire e questa volta ha rapito la figlia del Professor Greco (Alberto Rossi).

Lucia Brancato (Euridice Axen) e la sua squadra sono ogni giorno a stretto contatto lavorativo con l’uomo, che, suo malgrado, fornisce al Lupo informazioni riservatissime sul lavoro dei Ris.

Ris Roma 3 – la nuova serie prodotta da Taodue per Mediaset è totalmente incentrata sul ritorno della pericolosa banda criminale che fin dalla prima puntata non ha mancato di terrorizzare e infierire sulla vita pubblica e privata dei Ris. Dopo Lucia e Ghiro (Fabio Troiano), a rischiare è stato Bartolomeo Dossena (Marco Rossetti), il quale, dopo uno scontro a fuoco con il Lupo, è stato colpito alla testa da un proiettile e ha rischiato la morte. Da quel momento Bart è profondamente cambiato, scopriamo cosa ne sarà del personaggio al termine di queste dieci puntate di Ris Roma 3 – delitti imperfetti.

Bartolomeo Dossena è approdato alla squadra romana dei Ris capitanata da Lucia Brancato, dopo aver fatto parte del Ris di Messina: è esperto di balistica ed esplosivi ed è laureato in chimica. E’ molto sportivo ed è anche stato campione di pentathlon.

Inizialmente preciso e totalmente dedito al dovere, in seguito alla sparatoria durante la quale il Lupo lo ferisce quasi mortalmente, cambia in modo radicale: prima trascorre in coma farmacologico qualche giorno, poi, una volta tornato al lavoro, le sue priorità si rimescolano.

Come vi avevamo anticipato, al termine di queste puntate della terza serie di Ris, Bart potrebbe cambiare totalmente vita; il primo segnale di ciò è arrivato durante la scorsa puntata, la sesta: durante le indagini relative a un omicidio avvenuto in una chiesa, Bart ha stretto amicizia con una novizia non-vedente, e le ha confessato alcuni pensieri relativi alla sua vita che non aveva ancora rivelato a nessuno.

Attendiamo ora di vedere come si comporterà il tenente Dossena nei prossimi episodi, aspettandoci qualsiasi decisone da parte sua. Quel che è certo è che comincerà a dare maggiore importanza al valore della vita oltre che alla scienza e al proprio lavoro: resterà nei Ris o se ne andrà per cambiare completamente vita?

 In questo periodo Marco Rossetti, classe 1985, è impegnato sul set di una fiction che vedremo prossimamente in tv, “Le mani dentro la città”, riguardante il delicato tema della presenza della ndrangheta in Lombardia: sempre prodotta dalla Taodue di Valsecchi, la serie avrà per protagonista anche l’attrice di “Squadra Antimafia” Simona Cavallari.

Nel frattempo però torneremo a vedere l’attore romano nei panni del tenente Dossena in “Ris Roma 3 – delitti imperfetti” : l’appuntamento è per mercoledì prossimo, 14 novembre, dalle 21.10 su Canale 5.

About Mara Guzzon

Nata nei pressi di Lodi, si è laureata in Scienze e Tecnologie della comunicazione presso lo IULM di Milano. Nella stessa città ha frequentato il Master in Giornalismo e critica musicale del CPM Centroprofessionemusica e ha iniziato ad intraprendere i primi passi nel mondo del giornalismo scrivendo e fotografando. Appassionata di musica, cinema e televisione, attualmente collabora con siti appartenenti al settore dell'intrattenimento e con una web radio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *