Squadra Antimafia 4: anticipazioni nona puntata

By on novembre 10, 2012
Squadra Antimafia 4

text-align: justify”>Squadra Antimafia 4Squadra Antimafia 4: anticipazioni nona puntata. E’ la penultima di questa stagione, l’appuntamento è fissato – come di consueto – per lunedì in prima serata su Canale 5. Il cerchio si stringe, la tensione sale. L’ottava puntata si è conclusa con la scena di Armando Mezzanotte che minaccia di uccidere Rosy Abate in auto, mentre Domenico Calcaterra – ignaro – è a pochi passi, alle prese con De Silva (qui il riassunto). Rosy si salverà. E De Silva convincerà Calcaterra circa la “sincerità” delle sue intenzioni: destinato a morire per il cancro al cervello, ha deciso di collaborare nella lotta contro i fratelli Mezzanotte e il larghissimo giro di narcotrafficanti cui hanno deciso di unirsi. Un business di milioni e milioni di euro.

Squadra Antimafia 4: anticipazioni nona puntata. A sorpresa, torna in scena l’ex  pm corrotto Giorgio Antonucci, interpretato da Giammarco Tognazzi… Perché? E soprattutto: è lui il padre del bambino che Claudia Mares portava in grembo? Sandro Pietrangeli, intanto, ha pienamente superato la sua crisi personale (derivante dall’omicidio di Serino), non beve più ed è tornato il poliziotto in gamba di sempre; non è per nulla risolta, però, la questione riguardante Giulia Platania e il suo “tradimento”. Lei si è pentita, ha scelto subito di collaborare con le forze dell’ordine, ma basterà questo a salvare il loro amore? Pietrangeli fa il suo dovere in modo irreprensibile, anche se l’obiettivo finale (nemmeno tanto segreto) è quello di catturare Nerone, il killer che ha ammazzato Serino. 

Squadra Antimafia 4: anticipazioni nona puntata. Ormai diventati marito e moglie, Ilaria Abate e Dante Mezzanotte inseguono il sogno di controllare il mercato internazionale della droga facendo affidamento su De Silva: tuttavia De Silva, appunto, è ormai alleato di Calcaterra. Tutto sembra andare per il meglio ma… Ma si mette di mezzo Antonucci, a causa del quale Domenico si troverà in grande, grande pericolo…. 

About Nad

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *