Squadra Antimafia 4: riassunto ottava puntata

By on novembre 6, 2012
squadra antimafia

text-align: justify”>squadra antimafiaSquadra Antimafia 4: riassunto ottava puntata. Una fra le puntate più intense di tutte, non ci sono dubbi. Si apre con Rosy Abate e Domenico Calcaterra reduci dalla fatidica notte di passione: non è stato soltanto sesso, ormai c’è di mezzo il cuore. Se continuano così, finiranno per innamorarsi. Grazie alla soffiata di Giulia, la compagna “traditrice” di Sandro Pientrangeli, i fratelli Mezzanotte hanno scoperto il rifugio di Rosy e organizzano un attentato; per fortuna, con lei c’è – appunto – Domenico che manda a monte il piano. A proposito di Giulia, facendo una serie di collegamenti Sandro capisce tutto. Trova anche i soldi sporchi che lei ha messo insieme con l’obiettivo di lasciare Palermo insieme a lui. Prendendo il coraggio a due mani, baciandola e abbracciandola, il poliziotto mette le manette in mano alla sua donna.

Squadra Antimafia 4: riassunto ottava puntata. Giulia, subito pentita del colpo basso, aiuta la Squadra Duomo e tendere una trappola ai fratelli Mezzanotte e a trovare il luogo in cui si nascondono. Rosy, che continua a collaborare con le forze dell’ordine per vendicare l’uccisione di Claudia Mares, rischia la sua stessa vita ma alla fine l’obiettivo viene raggiunto: s’individua la villa “occupata” dai Mezzanotte. La Duomo fa irruzione proprio nel momento del matrimonio fra Ilaria La Viola e Dante Mezzanotte: cadono diverse teste, ma non quelle dei personaggi più importanti e pericolosi, che riescono a fuggire (a cominciare dagli sposini, ma Ilaria è ormai folle?).

Squadra Antimafia 4: riassunto ottava puntata. Filippo De Silva si fa sempre più ambiguo. Ancora alleato dei Mezzanotte, avrebbe dovuto ritirarsi ma cambia idea e li convince ad estendere la propria attività a un livello internazionale, puntando al controllo del traffico di eroina. D’altra parte, quando Calcaterra lo cattura (sempre grazie a Rosy), gli rivela che il tumore al cervello si è riformato, gli resta un mese di vita e sta tentando di incastrare i Mezzanotte e tutti i narcotrafficanti che operano con loro. Sarebbe una redenzione finale, insomma. Sta dicendo la verità o, semplicemente, è sempre più diabolico? Mentre i due uomini sono l’uno di fronte all’altro, e Calcaterra non sa se credere a De Silva o meno, Rosy finisce nelle mani di Armando Mezzanotte… 

About Nad

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *