Chi era Riccardo Schicchi

By on dicembre 9, 2012

text-align: center;”>Riccardo Schicchi

Riccardo Schicchi è morto oggi pomeriggio a Roma. Soffriva da tempo di una grave forma di diabete mellito di tipo 2 che gli ha causato un’insufficienza renale e seri problemi alla vista prima di condurlo alla morte nell’ospedale romano Fatebenefratelli, nel quale da mesi era ricoverato. Siciliano doc, è nato ad Augusta in provincia di Siracusa il 12 marzo di sessant’anni fa. Iniziò la sua carriera come fotografo per la rivista “Epoca” dopo aver conseguito il diploma al Liceo Artistico. Tappa fondamentale della sua carriera fu l’incontro con la modella ungherese Ilona Staller, in arte Cicciolina. Le sue prime esperienze professionali furono una serie di reportage in giro per il mondo per il periodico Epoca, che lo portarono anche in zone di guerra, e la conduzione della trasmissione radiofonica “Voulez vous coucher avec moi?”, sempre in coppia con la Staller. Nel 1976 fu l’artefice, insieme a Cicciolina, del primo nudo integrale in un luogo pubblico ossia una discoteca e due anni dopo continuò le sue trasgressioni mandando in onda il primo seno scoperto in una trasmissione della Rai intitolata “C’era due volte”.

cicciolina

Il primo soft-porn-o italiano da lui realizzato e il primo film con protagonista Ilona Staller, non a caso intitolato “Cicciolina amore mio” risalgono al 1979. Quattro anni dopo fondò con l’attrice un’agenzia per modelli e modelle dediti al mondo dell’erotismo, chiamata “Diva Futura”. Al 1985 risale il primo xxx italiano in pellicola, dal titolo “Telefono Rosso” del quale fu protagonista sempre la modella ungherese e l’anno seguente ideò e diresse il primo spettacolo live di erotismo dal titolo “Curve deliziose”.  Negli anni successivi tentò con insuccesso la carriera politica con la Lista del Sole per poi approdare nel Partito Radicale di Marco Pannella. Negli stessi anni lanciò nuove modelle quali Malù alias Ileana Carisio, soprannominata Ramba, e Moana Pozzi. Nel 1990 fondò il Partito dell’Amore che però non raggiunse il quorum necessario per approdare alla Camera. Il 9 gennaio 1994 ha sposato l’attrice Eva Henger, una delle sue più famose “scoperte”, dalla quale ha avuto due figli: Mercedes, nata nel 1991, e Riccardino, classe 1995. Nonostante la fine del matrimonio con Eva Henger i due non si sono mai separati legalmente e l’attrice gli è stata vicina per tutto il periodo della malattia restandogli accanto fino alla fine.

About Emanuele Fiocca

Nato a Soveria Mannelli (Catanzaro) il 7 Luglio 1987, è un calabrese doc. Attratto dalla televisione fin da bambino, ha maturato negli anni esperienze in diversi programmi della RAI come Uno Mattina in Famiglia, Mezzogiorno in Famiglia, Alle Falde del Kilimangiaro, L'Arena e Domenica In, affiancando la passione per il piccolo schermo a quella per la scienza, che ha sempre caratterizzato il suo percorso di studi. Caporedattore de LaNostraTv dal 2014 al 2017, è il Responsabile Editoriale del sito.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *