Enrico Brignano contro Aldo Grasso: “Ma chi lo conosce! Sta ai domiciliari…”

By on dicembre 22, 2012
enrico brignano

text-align: justify”>enrico brignano

ENRICO BRIGNANO SFOTTE IL CRITICO ALDO GRASSO – Vere e proprie dichiarazioni avvelenate, quelle dichiarate da Enrico Brignano durante una video intervsta a cura del magazine online Blogo. L’intervistatore d’eccezione, Antonello Piroso, lancia nella discussione uno degli argomenti cardini per chi fa televisione: la critica. A quella parola, subito Brignano rilancia “quando si parla di critico, a me viene Aldo Grasso”. Proprio da qui sono partire le paroline al cianuro dell’ex-conduttore de Le Iene, quest’anno rimpiazzato da Teo Mammucari.

In particolare, ha dichiarato:

(Rivolgendosi all’intervistatore, ndr.) Lei l’ha mai conosciuto Aldo Grasso? Ma chi l’ha mai conosciuto di persona, no?! (…) Non può esistere un uomo così. E’ un condannato… Che poi lui è aldo e grasso quindi vive una vita sofferente: l’avranno preso in giro… Spero che la battutta mi venga permessa ma era gratuita. Aldo è costretto a stare in casa a vedere programmi brutti, perché per lui sono quasi tutti brutti. Quindi veramente sono degli arresti domiciliari! E in questi programmi brutti ci stanno pure i miei…

Poi rilancia:

Lui è a piede liberi, anzi è a mano libera: perché lui scrive di getto. E scrive così, senza rileggere. E secondo me non rilegge perché, se rileggesse, sarebbe anche un po’ più buono… E invece no.

Come mai questa sferzata di cattiveria nei confronti del critico televisivo più famoso d’Italia? Forse ha avuto l’occasione d’oro per togliersi un sassolino dalla scarpa che ormai trattiene dal lontano novembre 2011, quando Grasso fece una recensione negativa nei confronti della conduzione Luca Argentero – Enrico Brignano a Le Iene. Dopo la parentesi su Italia Uno, lo stesso comico romano dichiarò, per altro, di voler abbandonare le scene televisive per occuparsi di cinema e teatro.

Caro Brignano, come disse qualcuno più importante di noi, non curarti di loro ma guarda e passa. Anche perché, in questo modo, stai facendo solo la figura del rosicone… Vero?

About Gigi

Gigi, classe 1989, pugliese doc. Figlio della generazione 2.0 e appassionato di Social Media, coltiva moltissimi hobby: il video editing, la recitazione, bloggare online, cimentarsi nella fotografia e nel web-design.

One Comment

  1. Rossella

    dicembre 22, 2012 at 15:22

    Non concordo con Brignano. Il professor Grasso è un intellettuale serio e gli artisti devono cominciare a prendere sul serio la critica. Alle volte usa espressioni forti ma ci vogliono degli argini. Intrattenimento è una parola ambigua. Se fossi un artista vorrei che qualcuno mi facesse capire quando ho passato il segno.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *