Enrico Mentana a Vero Tv: “Berlusconi come John Wayne”

By on dicembre 20, 2012

Enrico Mentana commenta il ritorno di Silvio berlusconi” href=”http://www.lanostratv.it/wp-content/uploads/2012/12/enrico-mentana-tgla7-2.jpg”>Enrico Mentana su Berlusconi a Vero Tv

Enrico Mentana è sempre più protagonista dell’informazione in tv: che sia dalla scrivania del suo Tg La7, alla guida di speciali in tema elettorale e non, come ospite dei colleghi Lerner, Formigli, Santoro o dalle pagine del suo profilo Twitter, il volto principe dell’informazione di La7 si fa notare sempre e comunque. Mai scontato, sempre ficcante, la sua proverbiale battuta pronta rende ogni intervento una chicca da non perdere. In collegamento con Vero Tv, durante il programma settimanale Attualità con Fede, in diretta ogni martedì, Mentana è intervenuto in conclusione di puntata commentando il tema caldo della candidatura di Mario Monti alle prossime elezioni, senza rinunciare a qualche stoccata a Silvio Berlusconi. Ospiti in studio, insieme al conduttore Corrado Tedeschi e ad Emilio Fede, Luigi Amicone, direttore del settimanale Tempi, e l’onorevole Rosaria Iardino, esponente di Forum Diritti PD.

Enrico Mentana ha commentato l’attuale momento di transizione che vive il Paese, concentrandosi sulla scelta dell’election day per le prossime elezioni politiche: “Come in tutti i momenti pre-elettorali tutti tremano e tutti tramano. L’intervento del Capo dello Stato è stato severo e chiaro, sceglierà lui sulla base della decisione elettorale, che in questo specifico caso credo favorisca Bersani, il quale è avanti 10 punti nei sondaggi rispetto a Monti che non abbiamo ancora capito che strada prenderà. Bersani non sembra preoccupato, ma io se fossi in lui lo sarei”. Poi è arrivata la domanda fatidica sulla ricandidatura, la sesta in diciotto anni, del suo ex editore, Silvio Berlusconi….

Enrico Mentana, da esperto conoscitore dell’informazione televisiva, ha spiegato la strategia mediatica del Cavaliere: Berlusconi sta facendo una campagna per parlare al suo elettorato, ma quello adesso non basta più. Deve fornire parole diverse, sta spingendo sull’idea dell’usato sicuro ma così non riesce ad avere nuovi consensi. Riguardo al recupero dobbiamo ancora vederlo”. Anche Mentana non nasconde i dubbi sulle versioni altalenanti fornite da Berlusconi in merito alla proposta a Mario Monti di guidare una coalizione di moderati guidata dal Pdl. E non rinuncia ad una battuta ironica: “Non si è ancora capito se farà una campagna per diventare Premier o per unirsi con Monti. È come John Wayne che tenta di  dare l’ultimo assalto“.

About ClaudiaGagliardi

Nata a Pompei nel 1987, si è laureata in Scienze della Comunicazione con una tesi sul pluralismo e l'indipendenza dell'informazione e sta per specializzarsi in Comunicazione istituzionale. Oggi si occupa delle pagine di attualità del portale Excite.it. Appassionata di giornalismo e di politica, segue con attenzione il mondo della televisione, spesso con occhio critico, soprattutto sul versante della qualità dell'informazione. Divoratrice di programmi di approfondimento e di satira, ma anche di serie tv ("Friends" e "Lost" su tutte) e di cinema, insegue il sogno di diventare giornalista professionista.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *