Esclusiva LaNostraTv: L’anno che verrà, il Capodanno di Rai1 sarà condotto da Massimo Giletti

By on dicembre 10, 2012

text-align: center”>Massimo Giletti conduce L'anno che verrà

Sarà Massimo Giletti a condurre L’anno che verrà il  31 dicembre su Rai1, è questa la notizia che siamo in grado di fornirvi in esclusiva. Toccherà dunque al conduttore de L’Arena accompagnarci nel nuovo anno, con musica, balletti, trenini, conti alla rovescia e bottiglie di spumante da stappare. Il programma di Capodanno, in onda fin dal 2003,  è stato condotto per ben sette volte da Carlo Conti, anche lo scorso anno fu lui a condurre lo show con grande successo ben 6.084.000 telespettatori e il 36,64%  di share. La conduzione di Conti per questa edizione è stata esclusa fin dall’inizio perché troppo impegnato nella preparazione de I Migliori Anni in partenza dopo pochi giorni e alle prese con la sfida (quasi) impossibile contro Italia’s got talent. Lo show dell’ultimo dell’anno è stato condotto anche da Fabrizio Frizzi e dalla coppia Pino Insegno e Mara Venier. Quest’ultima era in corsa per la conduzione così come Paola Perego e Marco Liorni. Il conduttore torinese l’ha spuntata anche perché sembra non ci sia mai stata una vera e propria gara.

Ci saranno cantanti, comici e personaggi della televisione. Il programma andrà in onda subito dopo l’ultimo messaggio augurale a reti unificate del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Lo spettacolo partirà alle ore 21.00  e intratterrà il pubblico fino all’1 e 30 del 1 Gennaio 2013. Il programma si è sempre svolto nel Piazzale Federico a Rimini salvo cambiare location lo scorso anno per trasferirsi in Valle d’Aosta, precisamente a Courmayeur. Canale 5 affida il suo Capodanno 5 a Barbara D’Urso che ritroverà per una volta il colpo di ballo e l’orchestra, il programma non sarà in diretta ma verrà registrato nei prossimi giorni. Massimo Giletti e Barbara D’Urso si scontreranno anche a nell’ultimo giorno dell’anno e non solo la domenica pomeriggio.

About Giuseppe Candela

Nato a Nocera Inferiore(Sa) si è laureato in Scienze della Comunicazione con una tesi sulla comunicazione politica dal titolo “Pop o Papi? Vizi privati e pubbliche virtù. L’assenza-essenza dei media”. Si sta specializzando nell’ambito televisivo. Appassionato di calcio, di politica e soprattutto del piccolo schermo, ha collaborato e collabora con tv e giornali locali. Da settembre 2009 è opinionista a “Domenica in L’Arena” su Raiuno. Ha scritto e condotto eventi che hanno avuto risonanza nazionale. Guarda con occhio critico la televisione senza nessun pregiudizio.

One Comment

  1. Rossella

    dicembre 10, 2012 at 14:38

    Sono felice che la conduzione sia andata a Giletti. Però il mio ideale rimane Buon Capodanno registrato: Costanzo faceva la differenza e mi sembrava in diretta! Era bello perché Costanzo costruisce tutti i suoi programmi come un rifugio e lui si sistema come la De Filippi sul gradino: si accucciano! Li senti veri proprio perché portano con loro il senso dell’arte: non ti sembra che stiano lavorando… è sempre un gioco anche quando costa molta fatica e il tassativo incombe a oltranza prima che le luci si spengano e tra spettatori e attori si appresti a calare il famoso: Sipariooooo! Nessuno è tanto onesto intellettualmente da esclamare: sipariooooo! Eppure in questo piccolo rito c’era una grande verità!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *