Festival di Sanremo 2013, Albano escluso: “Peccato, avevo due brani straordinari”

By on
foto albano carrisi

text-align: center;”>foto albano carrisi

ALBANO non ci sta. L’esclusione dalla sessantatreesima edizione del Festival di Sanremo, in onda (o forse no?) dal 12 al 16 febbraio prossimi non va giù al cantante pugliese che assieme ad altri illustri nomi della musica italiana è stato escluso dalla gara. Eppure vi ha partecipato per ben quattordici volte, l’ultima due anni fa con il brano Amanda è libera, con il quale si classificò terzo. 63 anni, una vittoria in coppia con l’ex moglie Romina Power grazie al brano Ci sarà, due secondi posti nel 1982 con Felicità e nel 2007 con Nel perdono e tre terzi posti non sono serviti a convincere la produzione sanremese a prendere il considerazione Albano per la manifestazione canora condotta quest’anno da Fabio Fazio.

Largo ai giovani, è stato il motto del conduttore di Che tempo che fa, che ha preferito (giustamente?) lasciare a casa alcuni pezzi grossi come Ornella Vanoni, Anna Oxa, Gino Paoli e lo stesso Albano, per fare spazio alle nuove leve della musica italiana, quali Marco Mengoni, Annalisa Scarrone, Chiara Galiazzo e Modà. Albano però si è ribellato alla bocciatura della direzione artistica del Festival, rilasciando alcune dichiarazioni all’Adnkronos:

ALBANO ha sottolineato che di Sanremo gli piace la gara, perchè essendo un guerriero non ama andare al Festival come ospite. Certo di avere due brani straordinari ma stranamente bocciati dalla produzione, il cantante ha aggiunto che si recherà alla trasmissione di Fabio Fazio Che tempo che fa e per il periodo del Festival darà l’ok per i concerti a Mosca (in Russia è infatti acclamatissimo). Secondo Albano il Festival di Sanremo è una bella occasione, ma per fortuna, ha detto, “le richieste non mi mancano, grazie a Dio!”. Poi ha specificato di non essere d’accordo con le parole di Fazio sulla qualità dei brani. E per questo non riesce a spiegarsi come mai la direzione artistica ha bocciato le sue canzoni scritte da sua figlia Cristel e da Depsa. “Avevo tutte le carte in regola – ha proseguito – . E mi dispiace perchè era l’unico anno in cui potevo andare a Sanremo senza rischio di essere escluso. Ad Albano è dispiaciuto molto non esserci quest’anno perchè per la prima volta l’eliminazione riguarda il brano e non l’artista che lo presenta. Questa è un’occasione unica per chi parteciperà al Festival, ma è un privilegio che al cantante pugliese questa volta non capiterà.

ALBANO ha infine fatto gli auguri ai suoi colleghi in gara, ammettendo che un paio di loro non li conosce affatto.

About Luca Mastroianni

E' nato a Roma ed è un giornalista pubblicista. Ha lavorato presso Legambiente e il Ministero dell'Ambiente, collaborando con agenzie e uffici stampa e occupandosi di attualità, diritti e corsi di giornalismo. Oltre alla scrittura ha grande passione per il calcio, il tennis e la musica. Della televisione ama soprattutto le serie tv degli anni Ottanta e Novanta: da Twin Peaks a La Tata, da C.S.I. a Friends, da I Griffin a Sex & the city.
Articolo aggiornato il

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *