Festival di Sanremo 2013: la scheda di Max Gazzè

By on dicembre 19, 2012
foto max gazze in concerto

text-align: center;”>foto max gazze in concerto

Mentre il FESTIVAL DI SANREMO ancora attende notizie ufficiali sulla sua messa in onda (ne abbiamo parlato in questo articolo), l’attesa si fa sempre più intensa. Tra chi non ha affatto condiviso le scelte di Fabio Fazio e della direzione artistica in merito ai cantanti in gara e chi invece grida “Spazio ai giovani!” sapremo soltanto a febbraio (eventualmente) se il conduttore di Che tempo che fa ha avuto ragione e verrà premiato dagli ascolti (e dalla canzone vincitrice). Intanto i quattordici big in gara si stanno preparando al meglio, soprattutto per le novità di quest’anno.

Il FESTIVAL DI SANREMO, infatti, prevede per il 2013 alcune nuove regole che potrebbero rendere la gara molto più interessante. Per la prima volta, infatti, i concorrenti dovranno presentare due brani durante la manifestazione, anche se per la serata finale ne verrà scelto soltanto uno. Un modo, questo, per valorizzare l’artista e non soltanto la canzone. Insomma, i cantanti avranno due possibilità per mettersi in luce. Tra di loro occhi puntati su Max Gazzè, che partecipa al Festival per la sua quarta volta.

MAX GAZZE’, romano di origini siciliane e padre di tre figli, fin da piccolo ha cominciato a suonare diversi strumenti, tra i quali pianoforte e basso elettrico. Dopo aver passato gran parte della sua infanzia e adolescenza all’estero, è tornato a Roma nel 1991, dedicandosi per lo più alla composizione di colonne sonore e alla collaborazione con artisti quali Frankie HI-NRG MC, Alex Britti, Niccolò Fabi e Daniele Silvestri. Il suo primo album Contro un’onda del mare, viene pubblicato nel 1996 e presentato in versione acustica nel tour di Franco Battiato. Apprezzato fin da subito dalla critica, Max Gazzè si fa notare al pubblico due anni dopo nel duetto con Niccolò Fabi Vento d’estate, che vince Un disco per l’estate. Nello stesso anno pubblica l’album La favola di Adamo ed Eva, che nella versione dell’anno successivo contiene anche la canzone con la quale partecipa al Festival di Sanremo Una musica può fare. Dopo un lungo tour, nel 2000 arriva il suo terzo lavoro, intitolato semplicemente Max Gazzè e contenente il singolo Il timido ubriaco, presentato al Festival di Sanremo. Si tratta della sua seconda partecipazione alla manifestazione. Sicuramente più di nicchia è il quarto album dell’artista, uscito alla fine del 2001 e intitolato Ognuno fa quello che gli pare? nel quale si è avvalso delle preziose collaborazioni di Paola Turci, Carmen Consoli, Francesco Magnelli dei CSIStephan Eicher. Nei primi anni Duemila Gazzè si dedica ad alcuni concerti, tra cui un tour teatrale molto interessante.

Nel 2004 arriva poi il quinto album del cantante romano dal titolo Un giorno, mentre l’anno successivo esce Raduni 1995-2005, una raccolta con ventisei brani più quattro inediti. Nel luglio del 2007 parte in tour con le cantautrici Paola Turci e Marina Rei. Nel 2007 la EMI pubblica la raccolta The best of platinum con diciotto sue canzoni. L’anno dopo segna la sua terza partecipazione al Festival di Sanremo con il brano Il solito sesso che ottiene un discreto successo radiofonico. Fa dunque seguito il sesto album di inediti dell’artista dal titolo Tra l’aratro e la radio nato in collaborazione con il poeta Gimmi Santucci ai testi, Carmen Consoli alle chitarre acustiche ed elettriche e Marina Rei alle percussioni. Nell’aprile del 2010 Max Gazzè si lancia persino nel cinema, interpretando uno dei protagonisti del film Basilicata coast to coast di Rocco Papaleo. Nello stesso anno esce il settimo album studio intitolato Quindi?, che debutta alla sesta posizione della classifica FIMI. A febbraio 2012 partecipa al Festival di Sanremo in qualità di ospite nella serata di duetti assieme a Dolcenera.

MAX GAZZE’ presenterà al Festival di Sanremo 2013 due brani composti da lui stesso dal titolo Sotto casa e I tuoi maledettissimi impegni, i quali anticipano l’uscita del nuovo album previsto dopo la kermesse musicale.

About Luca Mastroianni

E' nato a Roma ed è un giornalista pubblicista. Ha lavorato presso Legambiente e il Ministero dell'Ambiente, collaborando con agenzie e uffici stampa e occupandosi di attualità, diritti e corsi di giornalismo. Oltre alla scrittura ha grande passione per il calcio, il tennis e la musica. Della televisione ama soprattutto le serie tv degli anni Ottanta e Novanta: da Twin Peaks a La Tata, da C.S.I. a Friends, da I Griffin a Sex & the city.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *