Festival di Sanremo 2013: la scheda di Simona Molinari

By on dicembre 19, 2012
Sanremo 2013 Simona Molinari

text-align: center”>Sanremo 2013 Simona Molinari

La data del Festival di Sanremo 2013 non è stata ancora fissata con precisione (viste le ultime polemiche scoppiate sull’evento canoro), ma nonostante questo, i nomi dei Big in gara sono stati fatti: canteranno tutti, tra non molti mesi, anziché un solo pezzo, ben due inediti; una scelta fatta da Fabio Fazio, che ha affermato più volte di volere un Sanremo diverso rispetto a tutti quelli passati, ma che sembra esattamente come gli altri, dato che non è riuscito a convincere a salire sul palco del Festival della Canzone Italiana alcuni pezzi da novanta, come i Negramaro, per esempio. Ma comunque, anche quest’anno ci sono degli artisti che sicuramente ci sorprenderanno in positivo: tra i quattordici Big spunta anche il nome di Simona Molinari (accompagnata da Peter Cincotti), che tenterà di affermarsi definitivamente nel mondo della musica italiana, facendosi conoscere meglio da un pubblico più ampio come quello di Sanremo, con i brani La felicità e Dr. Jekyll e Mr. Hilde. Ma conosciamo meglio questa giovane artista, ripercorrendo le tappe fondamentali della sua carriera.

simona-molinari-album

Simona, napoletana residente a L’Aquila, ha il primo contatto con l’universo affascinante delle sette note a soli otto anni, cominciando a cantare dapprima dei pezzi di musica leggera, poi quelli jazz, e infine studia musica classica, raggiungendo un suo piccolo (ma non troppo) traguardo: conquista il diploma del conservatorio Alfredo Casella de L’Aquila. Passa un periodo della sua vita ad esibirsi in vari locali, prima di partecipare al Premio 25 aprile, dove riesce ad avere la meglio su tutti gli altri partecipanti. Dopo la vincita del concorso canoro, la Molinari si dedica anche al teatro: collabora con Michele Placido, Caterina Vertova ed Edoardo Siravo; e nel 2007 recita, insieme a Giò Di Tonno, nel musical Jekyll e Hyde.

Nel 2008 vince Sanremolab, accedendo di diritto al Festival di Sanremo 2009: qui presenta il suo brano Egocentrica, che sarà cantato, poi, anche da Ornella Vanoni durante la terza serata delle Proposte. Una canzone che dà il nome al suo album d’esordio, dal quale viene estratto anche il pezzo Nell’aria, scritta a quattro mani con Di Tonno. La collaborazione con la Vanoni continua, e nel giugno del 2010 cantano insieme Amore a prima vista, inserito poi nel secondo disco intitolato Croce e Delizie. L’anno scorso, invece, ha pubblicato il suo terzo e ultimo (per ora) lavoro discografico: Tua. Nell’album è presente anche un duetto con Peter Cincotti dal nome In cerca di te.

La cantante Simona Molinari ha collezionato diversi successi: ha vinto ben due Premi Lunezie, è stata premiata come miglior giovane artista ai Wind Music Awards del 2010, e ha collaborato anche con grandi cantanti nel concerto-evento Amiche per l’Abruzzo a San Siro (Milano), cantando Un’avventura di Lucio Battisti assieme a Nicky Nicolalai e a Karima.

Cosa ne pensate di questa cantante: ha tutte le carte in regola per diventare la nuova Emma Marrone?

About Pascal Ciuffreda

Classe 1992, un ragazzo come tanti, ma con un’ingovernabile voglia di comunicare scrivendo. Studente di filosofia con diverse passioni: divorare libri senza pregiudizi, seguire qualsiasi tipo di programma televisivo (da quelli incentrati sulla cultura a quelli più trash), ascoltare tanta musica, e scrivere articoli sui più svariati argomenti. Puzza sotto al naso, mai; entusiasta sempre di sperimentare e sperimentarsi. Il suo motto? Vivere militare est.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *