Ics, il secondo classificato a X Factor : “Mi sentivo uno sfigato, ma ora mi sento amato e vado a convivere”

By on dicembre 20, 2012

text-align: justify”>E’ stato battuto da Chiara in finale, ma Ics, il secondo classificato di X Factor, non si è di certo perso d’animo. In una intervista a Tgcom24, il rapper che ha stupito tutti nel programma di Sky, cantando pop, un genere che non sentiva propriamente suo , e attraverso il suo inedito “Autostima di prima mattina” si racconta a tutto tondo, spaziando dal suo giudizio sui Frere Chaos “ Li consideravo i miei bimbi ma il loro atteggiamento mi ha un po’ deluso” fino a parlare della sua situazione amorosa dicendo di essere fidanzato e che a breve potrebbe affrontare l’esperienza della convivenza. Ics, durante l’intervista dice di essersi preso una rivincita contro coloro che lo consideravano uno sfigato e di essersi sentito finalmente amato dopo la partecipazione al programma e che questa per lui è una cosa molto rara. Ha rivelato “Non ho avuto molte occasioni per mostrarmi per quello che sono. Quando ho detto che non sono mai stato comprenso intendevo che molti in passato mi davano dello sfigato, forse per il modo di vestire oppure per le mie passioni musicali. Durante l’esperienza nel programma la gente già mi guardava con altri occhi e comunque ho anche cambiato look…”

chiara-xfactor

Ics svela anche una piccola curiosità e cioè di aver tagliato i capelli e di averci fatto un quadro intitolato “Il monumento ai caduti” e il fatto di essersi scoperto piacente ha migliorato il suo rapporto con gli altri. Il cantante della categoria di Morgan ha raccontato come sia nato il suo inedito e cioè che lo spunto gli è nato dopo aver ascoltato una canzone proposta dal suo giudice “Abbiamo lavorato assieme a Morgan e al vocal coach Gaetano Cappa al testo e anche alla melodia e devo dire che il risultato finale è stupefacente” . Afferma, infine, che è da considerarsi proprio come la summa di quanto fatto nel programma. E’ rimasto deluso dall’uscita dei Frere Chaos e soprattutto dalla loro reazione davanti ai giudici: “secondo me è dipeso dalla poca esperienza nello stare nell’albiente e dall’impulsività dei loro 20 anni. Insomma poteva capitare a chiunque”. Non possiamo fare altro che augurare buona fortuna a Ics, per tutti i suoi progetti futuri, dalla musica alla sua novità sentimentale

About Dario Ghezzi

Dario Ghezzi nasce il 28 Giugno 1988. Fin da bambino matura la passione per la scrittura e il mondo dell’arte. Dopo il Liceo Classico si iscrive alla facoltà di Letteratura musica e spettacolo dell’Università la Sapienza di Roma laureandosi nel 2011. Nel 2012 si iscrive alla magistrale di Cinema Televisione e Produzione Multimediale dell’università Roma 3 e nello stesso anno ha frequentato una scuola di recitazione. E’ autore di tre romanzi usciti con ilmiolibro.it

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *