La7, palinsesto rivoluzionato nel daytime. E arriva Corrado Guzzanti

By on dicembre 19, 2012
mentana-geppi-cucciari

ttp://www.lanostratv.it/programmi-tv/la7-palinsesto-rivoluzionato-nel-daytime-e-arriva-corrado-guzzanti/attachment/mentana-geppi-cucciari-4/” rel=”attachment wp-att-144142″>

La7 annuncia una rivoluzione del palinsesto: da gennaio il daytime dell’emittente di  Telecom Italia (attualmente in trattativa con i possibili acquirenti Clessidra e Cairo) sarà completamente stravolto rispetto all’attuale programmazione. Lo ha confermato il neo amministratore delegato Marco Ghislani, nominato dal cda dell’azienda nella stessa riunione che ha formalmente accettato le dimissioni di Giovanni Stella, ex ad e poi presidente, artefice della campagna acquisti che ha portato sulla rete Mentana, Formigli e Santoro. Proprio a loro sarà affidato il compito di presidiare l’informazione e l’approfondimento di prima serata, nel quadro più generale di una riorganizzazione del canale: “La volontà di consolidare e migliorare i nostri ascolti – spiega Ghigliani intervistato dal Fatto Quotidianoci ha portato alla decisione di avviare un piano di razionalizzazione del nostro palinsesto che, come è nella vocazione della Rete, punterà sull’informazione e l’approfondimento in prime time con il grande valore della nostra squadra“.

La7 dunque si prepara a schierare i suoi assi in vista di una campagna elettorale già entrata nel vivo e che promette grossi colpi di scena nelle prossime settimane. Archiviato L’infedele di Gad Lerner dopo dieci anni di messa in onda, il lunedì sera sarà la volta di Corrado Formigli e il suo Piazzapulita. Confermato l’ottimo Servizio pubblico di Michele Santoro il giovedì sera (che si prepara ad ospitare Silvio Berlusconi), mentre il mercoledì tornano Le invasioni barbariche di Daria Bignardi e il venerdì resta l’appuntamento con la satira di Maurizio Crozza. Poi ci sono il Tg La7 di Mentana con i suoi speciali e Otto e mezzo della Gruber, mentre nel week-end la strana coppia Telese-Porro continuerà a raccontare la politica con ospiti ed inviati a In Onda. Lerner e Formigli si scambiano i ruoli: se nell’ultimo periodo il conduttore di Piazzapulita aveva confezionato due speciali trasmessi nella seconda serata del venerdì, dopo Crozza nel paese delle meraviglie, dal 25 gennaio lo stesso slot sarà occupato dal nuovo programma di Lerner. E se l’informazione su La7 viaggia che è un piacere, non si può dire  lo stesso dell’intrattenimento. Tanti i programmi soppressi, a partire da Cristina Parodi Live

La7 rivedrà l’intero palinsesto del daytime, all’insegna del contenimento dei costi e dell’efficienza in termini di ascolti: chiude il programma pomeridiano di Cristina Parodi, fermo al 2% dopo quattro mesi di programmmazione. Stessa sorte per Ti ci porto io, il programma itinerante di Michela Rocco di Torrepadula e Gianfranco Vissani, così come L’erba del vicino condotto da Lucia Goffredo. Stessa sorte per l’ottimo ma sfortunato (in termini di ascolti) G’Day di Geppi Cucciari: per lei sono in arrivo un programma in prima serata e la copertina introduttiva de Le invasioni barbariche. Al posto di G’Day arrivano I menù di Benedetta, che partiranno dalle 18.50 per concludersi prima del Tg di Mentana. Una rivoluzione che ha delle cause e degli scopi ben precisi: “Abbiamo previsto alcuni importanti cambiamenti nel day time – spiega Ghigliani – che ci permetteranno di conseguire da subito anche una significativa riduzione dei costi. Puntiamo a uscire rafforzati da questo percorso anche grazie a importanti iniziative come l’accordo siglato con Sky e la partnership in esclusiva video con Google“.

A La7, per tanti programmi che scompaiono ci sono dunque novità in arrivo. Uno dei colpi messi a segno per la nuova stagione è l’acquisto dei diritti di Aniene e Aniene 2 e di Recital, gli ultimi spettacoli televisivi e teatrali di Corrado Guzzanti. Per lui un grande ritorno sulla tv generalista dopo l’esperienza a Sky: il grande comico, genio assoluto della satira, starebbe anche  lavorando ad alcuni speciali con Enrico Mentana.

About ClaudiaGagliardi

Nata a Pompei nel 1987, si è laureata in Scienze della Comunicazione con una tesi sul pluralismo e l'indipendenza dell'informazione e sta per specializzarsi in Comunicazione istituzionale. Oggi si occupa delle pagine di attualità del portale Excite.it. Appassionata di giornalismo e di politica, segue con attenzione il mondo della televisione, spesso con occhio critico, soprattutto sul versante della qualità dell'informazione. Divoratrice di programmi di approfondimento e di satira, ma anche di serie tv ("Friends" e "Lost" su tutte) e di cinema, insegue il sogno di diventare giornalista professionista.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *