Luigi Pelazza sarà “The Insider” ma non lascia “Le Iene”: “Italia1 ha fiducia in noi”

By on dicembre 6, 2012
luigi-pelazza-conduttore-di-insider

text-align: center”>Luigi Pelazza conduce The Insider, ma non lascia Le Iene

Luigi Pelazza non svestirà i panni della Iena, ma è pronto a debuttare con un nuovo programma tv di cui è protagonista assoluto, un format in onda su Italia1 il prossimo 14 dicembre in prima serata. Per ora la rete ha scelto di testare una puntata zero prima di decidere se “The insider” diventerà una una serie, ma gli ingredienti per una trasmissione di successo ci sono tutti. La Iena già abituata a misurarsi con questioni pericolose, come nei tanti servizi in cui si è occupato di organizzazioni criminali, sarà un infiltrato in situazioni estereme come il traffico di stupefacenti in Colombia, passando per satanismo e messe nere.

Luigi Pelazza porterà i telespettatori in realtà estreme grazie ai suoi travestimenti e ad una telecamera nascosta. Per la puntata zero il menù è davvero ricco: “Racconteremo la vita di una ragazza indemoniata, incontreremo il prete del Vaticano che la esorcizza ogni due settimane e vivremo insieme a lei una giornata tipo – ha spiegato Pelazza in un’intervista al quotidiano LiberoVi mostreremo inoltre, dopo mille peripezie, una messa nera. Il terzo e ultimo filmato, invece, sarà dedicato al pizzo. Nei mesi scorsi, mi sono finto commerciante e ho aperto un’attività con tanto di partita Iva, a Reggio Calabria: un negozio vero di abbigliamento (…) per rivelare ai telespettatori il nuovo meccanismo criminoso della ‘ndrangheta“. Il giornalista ha poi spiegato che ne sarà della sua esperienza a Le Iene, che ripartiranno in prima serata su Italia1 a gennaio 2013…

Luigi Pelazza tornerà a vestire i panni della Iena nella prossima edizione dello show e ci ha tenuto a specificare che il programma non ha subito alcun ridimensionamento: la macchina operativa continua a lavorare a pieno ritmo e tutti gli inviati stanno registrando i servizi che saranno in onda a gennaio. Tantomeno Pelazza ha mai subito censure di tipo politico, anche se negli ultimi anni il programma è parso certamente meno audace rispetto alle prime edizioni: “A me in undici anni è stato bloccato un solo pezzo e non da un politico, ma da una multinazionale che fa pubblicità su Mediaset – ha raccontato l’inviato a Libero – Le rete ci ascolta, ha fiducia in noi e sa che non siamo ciarlatani. La censura per Le Iene a Mediaset non esiste, perché siamo combattivi, caparbi e minacciamo di non andare in onda. Se ci bloccano un servizio, lo segnaliamo in diretta“. Intanto, dopo vari slittamenti in palinsesto, venerdì 14 dicembre andrà in onda The Insider: se gli ascolti saranno soddisfacenti, l’esperimento si ripeterà il prossimo anno.

About ClaudiaGagliardi

Nata a Pompei nel 1987, si è laureata in Scienze della Comunicazione con una tesi sul pluralismo e l'indipendenza dell'informazione e sta per specializzarsi in Comunicazione istituzionale. Oggi si occupa delle pagine di attualità del portale Excite.it. Appassionata di giornalismo e di politica, segue con attenzione il mondo della televisione, spesso con occhio critico, soprattutto sul versante della qualità dell'informazione. Divoratrice di programmi di approfondimento e di satira, ma anche di serie tv ("Friends" e "Lost" su tutte) e di cinema, insegue il sogno di diventare giornalista professionista.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *