Marco Bianchi corre in aiuto dei genitori obesi e in sovrappeso su FoxLife

By on dicembre 18, 2012
marco bianchi su fox life

text-align: center”>Marco bianchi su fox life

Genitori grassi e in sovrappeso che mangiano male e fanno vita sedentaria? Figli stufi di questa situazione che vorrebbero riattivarli ma non sanno da dove cominciare? Niente paura, arriva in soccorso Marco Bianchi, lo chef-scienziato che ha già insegnato ai bambini uno stile di vita sano in “Tesoro, Salviamo i Ragazzi!“, ed ora ci riprova con gli adulti. Si sono chiusi ieri i casting per “Aiuto, stiamo ingrassando!”, il programma prodotto da magnolia per Fox International Channel Italy, che andrà in onda a partire dalle 21:00 di venerdì 8 febbraio su FoxLife, al canale 114 della piattaforma Sky.

La serie si comporrà di 10 puntate, in ognuna delle quali Mario Bianchi, affiancato dal personal trainer Giampaolo Quarta e dal medico nutrizionista Serena Nardo, accoglierà la richiesta di aiuto di un bambino in ansia per lo stato di salute del proprio genitore, troppo pigro e in sovrappeso per potersi dar da fare nel cambiare la situazione. Prima di agire, il team del programma osserverà le abitudini di vita quotidiane di tutta la famiglia, ne analizzerà gli aspetti, ed andrà ad evidenziare tutti quei comportamenti scorretti da eliminare per ritrovare un migliore stato di salute. Ai genitori verranno poi mostrati i risultati delle analisi fatte dal nutrizionista e, tramite la tecnica digitale del morphing, che permette di trasformare l’immagine di partenza in una finale diversa, verrà data una proiezione realistica di come entro qualche tempo il genitore in questione potrebbe diventare se non adotta un nuovo stile di vita.

aiuto-stiamo-ingrassando

Da qui comincia la sfida vera e propria, i due genitori, insieme, si troveranno a dover affrontare sfide con obbiettivi da raggiungere settimanalmente, tanta attività fisica e nuovo regime alimentare che, chiaramente, sarà più duro per il coniuge in sovrappeso. Il processo durerà 50 giorni, termine entro il quale il soggetto dovrebbe ottenere una forma ottimale. Ogni sette giorni sarà compito del medico nutrizionista Nardo comporre una dieta su misura, Marco Bianchi si occuperà invece di insegnare a tutta la famiglia a fare la spesa e cucinare in modo sano, mentre Giampaolo Quarta, il personal trainer, allenerà la persona che ha necessità di dimagrire combinando movimento e tecniche motivazionali. Complice in tutta l’operazione dovrà essere soprattutto l’altro coniuge, che avrà il delicato ruolo di sostituirsi agli esperti durante la loro mancanza e di dare conforto nei momenti di crisi, oltre a dover controllare periodicamente il raggiungimento degli obbiettivi. Il tutto si intensificherà durante l’ultima settimana quando gli allenamenti si faranno più duri, per poi, alla fine,  far entrare in studio la coppia e verificare se gli obbiettivi siano stati raggiunti e quanto la cura sia stata efficace.

Dopo aver dato spazio ai figli, dunque, tocca ora ai genitori, coloro cioè che hanno il compito di reggere in piedi un’intera famiglia trasmettendo valori e passioni (possibilmente sani), e da dove cominciare nel dare il buon esempio se non dallo stile di vita? Se consideriamo i dati riguardanti l’Italia ( Fonte: International association for the study of obesity), notiamo come più di un italiano adulto su tre è sovrappeso, e ben il 10% della popolazione è obesa, un trend in crescita rispetto ai precedenti rilevamenti di circa lo 0,6% per i sovrappeso e 0,8% per gli obesi. Il dato è preoccupante anche per i bambini, che non se la passano meglio, e fanno registrare una percentuale del 34,1% tra obeso e sovrappeso. Eh vabbè che abbiamo la pizza e la pasta asciutta, ma l’Italia è anche piena di parchi, piazze, natura, o, se proprio non vogliamo correre all’aria aperta, anche di palestre presenti in ogni città; usarle ogni tanto non ci farebbe certo male! Il dubbio che sorge ora riguarda quelli che guarderanno il programma: dopo averlo visto, si sentiranno invogliati a darsi da fare, o si accaniranno sul divano con popcorn e patatine per seguirlo dall’inizio alla fine?

About Vito Tricarico

Nato nel cuore del sud nel 1993, diplomato da non molto come Tecnico della Gestione Aziendale. Curioso osservatore con la voglia di costruirsi ogni cosa con le proprie mani, dedica il proprio tempo a dilettarsi nella scrittura, nel disegno e dare seconda vita ad oggetti comuni.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *