Mario Balotelli: un nuovo tatuaggio dedicato a Pia?

By on dicembre 14, 2012

text-align: center”>foto Balotelli

In molti pensavano che il neopapà Mario Balotelli stesse facendo le valigie per precipitarsi a Napoli dalla sua piccola Pia, nata lo scorso 5 dicembre, ma nè la bambina nè la neomamma Raffaella Fico finora hanno avuto l’onore di vedere Super Mario. Il bomber della Nazionale Italiana infatti non si è ancora deciso a prendere un aereo e volare nella città partenopea, forse a causa dei suoi numerosi impegni di lavoro che lo trattengono in Inghilterra. Eppure sembrava che una volta disputato l’attesissimo Derby tra Manchester City e United il calciatore palermitano avrebbe potuto concedersi qualche giorno di riposo e volare in Italia per conoscere sua figlia e incontrare, dopo mesi di silenzio, la donna che l’ha reso padre e che da tempo attende la proposta di matrimonio che però sembra destinata a non arrivare. L’attaccante del Manchester City è comunque sempre al centro delle cronache a causa delle sue stravaganze come l’ennesimo tatuaggio che si è fatto incidere qualche settimana fa, una sorta di imprecazione in lingua inglese il cui significato in italiano corrisponde a Io sono la punizione di Dio. Se non aveste commesso grandi peccati, Dio non avrebbe mandato uno come me a punirvi”.

bomber-mario-balotelli

Dunque niente che abbia a che fare con Raffaella o con Pia. Strano però che nessuno dei suoi numerosi tatuaggi sparsi per il corpo sia dedicato alla sua ex compagna o alla bimba appena nata. Eppure secondo i giornalisti sportivi inglesi, il bad boy italiano (così lo definiscono loro) potrebbe sorprendere tutti e farsi tatuare qualcosa di più dolce da dedicare alla piccola Pia. Se l’ipotesi è supportata da prove concrete per ora non è dato saperlo. Una cosa è certa: Super Mario pur di raggiungere il suo manager ha fatto quasi una sorta di “sacrificio”. Allora perchè non farlo anche per abbracciare la sua erede? Come abbiamo già accennato infatti, secondo il tabloid inglese Sunday Mirror una delle sue ultime bravate riguarda il viaggio in auto che il calciatore ha effettuato da Manchester a Londra, dove ad attenderlo c’era il suo manager Mino Raiola.

Super Mario, essendo sprovvisto di nagivatore, ha chiesto ad un tassista di accompagnarlo verso la capitale inglese. E fin qui niente di strano. La singolarità della vicenda sta nel fatto che il bomber si è rifiutato di salire a bordo della vettura ma ha preferito percorrere l’intero tragitto con la sua stessa auto, offrendo la cospicua cifra di 1.000 euro al tassista per anticiparlo lungo il percorso e fargli perciò da navitagore satellitare. L’idea ha funzionato: Mario Balotelli e il suo “navigatore umano” sono arrivati puntuali all’appuntamento con il manager. Incredibile il “sacrificio” fatto dall’ex compagno di Raffaella Fico pur di non mancare al suo appuntamento di lavoro. Chi spera che faccia un sacrificio simile per vedere anche solo per qualche ora la sua primogenita molto probabilmente resterà deluso. E pensare che con i 1.000 euro ceduti al tassista il calciatore avrebbe potuto comprare ben cinque navigatori…

About Emanuele Fiocca

Nato a Soveria Mannelli (Catanzaro) il 7 Luglio 1987, è un calabrese doc. Attratto dalla televisione fin da bambino, ha maturato negli anni esperienze in diversi programmi della RAI come UnoMattina in Famiglia, Mezzogiorno in Famiglia, Alle Falde del Kilimangiaro, L'Arena e Domenica In. Caporedattore de LaNostraTv dall'11 Agosto 2014 e Responsabile Editoriale di "Lavorare Nello Spettacolo", le sue più grandi passioni sono la natura, il giornalismo e ovviamente la Tv!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *