Muse: Italia 1 dedica uno speciale ai concerti di Wembley che la band britannica ha tenuto nel 2007

By on dicembre 14, 2012
Muse Speciale Italia 1

text-align: center”>Muse Speciale Italia 1

I Muse stanno conquistando sempre più seguito nel nostro Paese: dopo i due live che il power-trio britannico capitanato da Matt Bellamy ha appena tenuto tra Pesaro e Bologna, la band ha annunciato ben tre date negli Stadi fissate per la prossima estate, due a Torino ed una a Roma.

Nell’attesa di rivedere i propri beniamini dal vivo però i fans italiani dei Muse dovranno segnarsi un appuntamento da non perdere: martedì 18 dicembre Italia 1 trasmetterà in seconda serata (dalle 23.15) uno speciale con alcuni spezzoni tratti dai due concerti al Wembley Stadium di Londra datati 16 e 17 giugno 2007. I due live – contenuti anche sul disco dal vivo “Haarp” – sono stati una delle pagine più importanti della carriera ormai ultradecennale di questa band progressive rock, e hanno scritto un’indimenticabile parte della musica degli anni 00 consacrandoli nell’Olimpo mondiale delle più grandi rock band.

Da qualche settimana i Muse sono reduci del successo del loro ultimo album di studio, The 2nd Law, trascinato dal singolo “Madness” e giunto in vetta alle classifiche di ben 24 paesi -Italia compresa – con oltre 1,5 milioni di copie diffuse. Anche il precedente disco “The Resistance”, uscito nel 2009, aveva contribuito a far conoscere Matt, Chris e Dom al grande pubblico; ma la formazione britannica ha iniziato molto tempo prima il proprio percorso artistico, totalizzando 16 milioni di dischi venduti dal 1999 ad oggi.

Dopo aver esordito con “Showbiz” nel 1999, i Muse hanno cominciato a farsi notare un paio d’anni più tardi con il secondo apprezzatissimo disco “Origin Of Symmetry”. Con “Absolution”(2003) Matt Bellamy e soci hanno ricevuto la consacrazione definitiva anche da parte del pubblico italiano; e hanno cominciato ad esibirsi nel nostro Paese con cadenza regolare. Il quarto disco che la band ha pubblicato è intitolato “Black Holes and Revelations”, e ha segnato una prima fase di rinnovamento nella produzione artistica dei Muse, portandoli poi agli ultimi due già citati album e al successo mondiale, oltre che al concerto di San Siro a Milano del 2011.

I tre membri del gruppo inglese – Mattew Bellamy (chitarra e voce), Chris Wolstenholme (basso) e Dominic Howard (batteria) – hanno sempre preferito far parlare di loro principalmente in merito alle loro qualità artistiche, che si denotano soprattutto vedendoli dal vivo. Recentemente però il frontman Bellamy – che per dieci anni è stato fidanzato con una ragazza italiana e si è anche trasferito sul Lago di Como – è stato catapultato su tutte le riviste di gossip a causa della sua relazione con l’attrice e star di Hollywood Kate Hudson, dalla quale ha avuto un figlio nel 2011.

Non solo la Rai dunque scommette sugli speciali musicali: anche Mediaset ha deciso di sperimentare andando in questa direzione. In attesa di rivedere i Muse dal vivo nel nostro paese la prossima estate, potremo rivivere le emozioni degli storici concerti che la band ha tenuto a Wembley nel 2007. L’appuntamento con lo speciale di Italia 1 dedicato a questi eventi intitolato “Muse – Haarp Live from Wembley Stadium” è per il prossimo 18 dicembre alle 23.15.

About Mara Guzzon

Nata nei pressi di Lodi, si è laureata in Scienze e Tecnologie della comunicazione presso lo IULM di Milano. Nella stessa città ha frequentato il Master in Giornalismo e critica musicale del CPM Centroprofessionemusica e ha iniziato ad intraprendere i primi passi nel mondo del giornalismo scrivendo e fotografando. Appassionata di musica, cinema e televisione, attualmente collabora con siti appartenenti al settore dell'intrattenimento e con una web radio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *