Uomini e Donne, Tara nasconde il tradimento di Cristian: Vittoria ci dice la verità!

By on dicembre 13, 2012
Cristian Tara Uomini e Donne

text-align: justify”>Cristian Tara Uomini e Donne

Quante dinamiche, in questi ultimi mesi, si sono innescate nel people show di Canale 5 Uomini e Donne, tutte nate da presunti tradimenti: iniziando con quello di Francesco Monte e terminando con quello di Cristian Gallella. Per quest’ultimo, però, a differenza del salentino, la faccenda è tutt’altro che chiusa, anzi! È Vittoria Attisani a farsi nuovamente avanti, impavida, sicura che solo lei conosce la verità: in studio aveva affermato di aver coperto in un primo momento l’ex tronista, poi, però, sentendosi profondamente amareggiate per il trattamento serbato all’innocente – a detta sua – Paula, ha voluto mostrare al mondo che grande attore sia Gallella; lui che da sempre ha dichiarato di amare, sopra ogni altra cosa, la sua fidanzata. Tara è stata quindi cornificata? Non solo, lei saprebbe addirittura del tradimento di Cristian, ma ugualmente vuole continuare a costruire la sua storia d’amore con il fustacchione. Per fare più chiarezza sulla vicenda, ci serviamo proprio della dichiarazione rilasciata da Vittoria a Leichic:

cristian-gallella-tara-gabrieletto

Cristian e Tara hanno cenato con noi nello stesso ristorante della sera precedente, dopo la serata all’Hang Loose Beach. Proprio in quell’occasione ho avuto il numero telefonico di Gallella. Come è iniziata questa storietta? Con la domanda fatta da Cristian a Fabio: ‘ma chi è quella ragazza?’. Tutto questo è accaduto quando Tara si era allontanata da noi per andare in bagno. Finita l’ormai ‘famosa’ serata, Cristian, in hotel, ha mandato un sms al mio ragazzo, chiedendogli se Paula fosse interessata a lui. Voleva il numero della ragazza. Paula non si è fatta problemi e ha dato il suo numero a Cristian. Il 16 agosto, Cristian, durante una serata in Calabria, ha mandato il primo messaggio a Paula, dicendole chi fosse. Da lì, poi, è cominciato lo scambio di sms”.

Questo, ovviamente, è successo tutto all’oscuro della Gabrieletto, o quasi: in una serata calabrese è stata scattata una foto che ritrae Cristian, Tara e Paula vicini, vicini. Possibile che Tara poi abbia detto nello studio di Uomini e Donne di non aver mai visto prima la rumena? Ma i fan della coppia li difendono dicendo che si tratta di un ennesimo fotomontaggio, proprio come quello in cui si vedeva Paula scendere dall’auto di Cristian.

Vittoria, comunque, non le manda a dire proprio a nessuno, e a Tara Gabrieletto dice:

Tara di Uomini e Donne è convinta di essersi fidanzata con un uomo fedelissimo, ma Cristian, in realtà, è ben altro! So al cento per cento che il suo fidanzatino l’ha tradita con quella che lei chiama ‘cessa’, cioè Paula. Le chiedo una cosa: perché non vuole un incontro con me, così finalmente le posso mostrare tutti i messaggi del suo ragazzo? Io ho la coscienza pulita, vivo nei migliori dei modi la mia vita, con la testa sempre alta. Ma lei? Che si tenga pure il suo traditore!”.

Tara resterà impassibile a questo aspro attacco? La verità, forse, farà tanto male che non riuscirà più a spiccicare parola!

About Pascal Ciuffreda

Classe 1992, un ragazzo come tanti, ma con un’ingovernabile voglia di comunicare scrivendo. Studente di filosofia con diverse passioni: divorare libri senza pregiudizi, seguire qualsiasi tipo di programma televisivo (da quelli incentrati sulla cultura a quelli più trash), ascoltare tanta musica, e scrivere articoli sui più svariati argomenti. Puzza sotto al naso, mai; entusiasta sempre di sperimentare e sperimentarsi. Il suo motto? Vivere militare est.

4 Comments

  1. Rossella

    dicembre 13, 2012 at 15:08

    Il trono blu è molto più avvincente! Secondo me l’incontro a C’è posta per te con Rosetta ha rivoluzionato per l’ennesima volta il linguaggio della De Filippi e il suo modo di concepire la società e la televisione. Rosetta è la quintessenza del pubblico di “Maria”. La De Filippi è un po’ come Picasso: è un work in progress! Fino a quando non metterà un punto alla sua esperienza televisiva, nessun critico potrà catalogare in scienza e coscienza la sua televisione. Infatti circolano miti e leggende anche intorno alla sua bellezza perché il suo approccio sperimentale la fa concepire come un rebus. Mi è capitato di vederla a 19 anni e la frase che ha esclamato il mio amico al suo arrivo è stata: – Ross è bellissima!- Aveva ragione: è l’unica cosa che ricordo di quella conferenza! Perché quando è arrivata mi sembrava di sapere tutto di lei e mi è passata accanto non sono stata capace neanche di chiederle un autografo, tanto mi ha stupita. La televisione in questo senso è molto affascinante e tutti noi dovremmo incontrare i nostri beniamini perché solo allora comprendiamo il significato dello schermo!
    Comunque è stata una vera lezione sulla televisione e la De Filippi rimane uno dei miei miti.
    Magari sembrerò un tantino esagerata ma la televisione è una delle mie più grandi passioni e alla mia età non posso dire di aver visto nascere una stella in televisione che non sia lei. Forse Fiorello: però non è in video tutti i giorni e non potrei esprimermi in onestà! Non sono giovanissima ma neanche tanto in là con gli anni. Posso affermare di essere cresciuta mentre lei diventava Maria De Filippi; forse neanche i nostri genitori e i nostri nonni hanno visto nascere una stella perché la televisione prima era l’ultimo baluardo per artisti che magari venivano dal giornalismo, dalla letteratura, dal cinema, dal teatro, dalla rivista e vedevano, così, la conduzione come la meno artistica delle arti. Diciamola tutta: secondo me non è stato il classico colpo di fulmine: ma solo a causa del pubblico che anche in studio diventava “televisivo”!Gli artisti tengono molto all’applauso e spesso fanno lo spettacolo concentrandosi su un unico spettatore! Sono un po’ vanesi, ma non è questo il punto! Anzi la loro vanità è la loro più grande virtù. Hanno bisogno di conferme perché a sangue freddo nessuno riuscirebbe a stare in scena. Un vero artista si sente come Moira Orfei che fa il numero delle colombe in uno studio medico. A noi sembra tutto oro colato, ma loro si mettono in dubbio e vogliono l’applauso e perché no: vogliono i fischi! Costanzo, Baudo, la Carrà e perché no anche la De Filippi sono tali solo se la platea li sovrasta e quindi diventano dei veri mattatori perché lavorano senza provare l’imbarazzo di chi è osservato mentre fa qualcosa di assolutamente iperbolico! Infatti loro “floppano” se li metti in uno studio senza il pubblico verace: vedi Costanzo o Baudo nella loro ultima stagione. E’ come attraversare il centro storico a bordo di una Ferrari Testa Rossa: s’ingolfa il motore! Per loro ci vuole l’Ariston, il Delle Vittorie, il Parioli, l’Auditorium del Foro Italico, l’Arena di Verona e così via. Comunque restano dei big: la loro stagione televisiva racconta l’amarezza dell’Italia di oggi ma ci anticipa le speranze di quella di domani!

  2. Pascal Ciuffreda

    dicembre 13, 2012 at 16:38

    Condivido il fatto che Maria De Filippi, in parole povere, è una grande! Vorrei vederla alla conduzione di Sanremo. Sicuramente non farà andare alla deriva il Festival, anzi! Tu che ne pensi, Rossella? 🙂

    Pascal Ciuffreda

    • Rossella

      dicembre 13, 2012 at 20:31

      Ciao, mi permetto di darti del tu, penso che in coppia con Fazio sarebbe un successone! Una volta gli ha concesso una meravigliosa intervista, se non sbaglio! Ormai in televisione è difficile isolare i momenti salienti: è tutto già digerito e facciamo indigestione in queste “grandi abbuffate”! Un vero peccato: a questo punto la qualità non emerge a colpo d’occhio! Però quest’intervista la ricordo, mi sembra che l’azienda favorì un collegamento! Sarebbero una vera rivelazione: hanno una sensibilità comune e cosa più importante hanno molto a cuore le buone maniere! Se Maria De Filippi non fosse tanto elegante i suoi programmi non avrebbero un senso: lei è grande perché riesce a non sembrare tanto “tanta”! Però non si sforza di apparire umile: lo è! Forse l’umiltà è anche il suo più grande limite perché secondo me neanche è consapevole di essere Maria De Filippi: promuove sempre gli altri e non si rende conto di essere un’icona!

      Ti saluto e ti auguro buon Natale. Sono felice di non esserti sembrata inopportuna… mi sono fatta prendere troppo la mano! 🙂

  3. Pascal Ciuffreda

    dicembre 14, 2012 at 08:12

    Non sei stata opportuna, anzi! Ci fanno sempre piacere i pareri di gente appassionata e obiettiva 😀

    Buon feste anche a te 🙂

    Pascal Ciuffreda

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *