X-Factor 6, giovedì e venerdì la doppia finale, parlano giudici e concorrenti: “E’ stata un’edizione più che soddisfacente”

By on dicembre 5, 2012

text-align: center”>X-Factor 6 i quattro finalisti

“X-Factor 6 è il programma più social di sempre della tv italiana”, così è stato definito il talent-show musicale durante la conferenza stampa che si è svolta questa mattina a Milano, presso il Teatro della Luna. I quattro finalisti, affiancati da altrettanti giudici, oltre che dal conduttore Alessandro Cattelan e dai vertici Sky e Sony, hanno fatto il punto della situazione e si sono espressi in maniera molto positiva rispetto a questa sesta edizione di X-Factor – la seconda targata Sky e quella più interattiva e twittata della storia – che domani e venerdì volgerà al termine con una doppia e attesissima finale. I concorrenti di X-Factor 6 giunti fin qui non hanno nascosto la loro enorme soddisfazione per aver superato provini che quest’anno hanno contato ben 60 mila presenze. La prima a prendere la parola è stata Chiara, che secondo molti è la più papabile vincitrice di X-Factor 6: “Sono molto contenta e stupita di essere arrivata fino a questo punto, da 60 mila a 12, e adesso da 12 a 4 persone. Direi che una cosa così non te l’aspetti, soprattutto se ti hanno mandato a casa tante volte”. La cantante veneta come singolo d’esordio vanta un testo, Due respiri, scritto niente meno che da Eros Ramazzotti: l’artista ha composto l’inedito e sarà ospite di una delle due serate finali insieme a Kylie Minogue (con anche  Mika, Skye dei Morcheeba e Lisa Hannigan). Chiara, tanto intonata sul palco quanto posata e modesta quando le viene segnalato che Mina si è interessata a lei, ha aggiunto: “Anche solo sapere che mi ha ascoltato mi fa un enorme piacere visto che la ascolto da quando avevo un anno”.

Dopo di lei è stata la volta della 16enne Cixi, che è arrivata in finale dopo un durissimo scontro al ballottaggio con l’agguerrito Daniele: “Sono molto soddisfatta del risultato che ho raggiunto. Avere iniziato nella mia cameretta ed essere arrivata su uno dei palchi più importanti d’Italia è molto positivo, alla faccia di chi pensava che io non avrei potuto fare niente in questo settore”.

Anche l’ex caldaista scovato da Simona Ventura, Davide, non ha nascosto la propria gioia per aver sconfitto già alcuni “avversari”: “All’ultimo ballottaggio ero arrabbiato perché non volevo uscire, quindi ho pensato di salire sul palco, divertirmi, e tirare fuori tutte le emozioni che avevo dentro per passarle al pubblico”. E sulla sua “madrina” Simona il ragazzo ha aggiunto: “Lei mi ha dato molti consigli, e mi ha detto che nella vita bisogna crederci sempre e arrendersi mai”.

Per ultimo, ha fatto valere la propria opinione il primo rapper della storia del talent-show, il bolognese Ics: “Ognuno ha una propria identità, io ho voluto essere Ics fin dall’inizio, ci ho creduto, ho sempre avuto tanta autostima, anche di prima mattina (come il suo inedito scritto insieme a Morgan – “Autostima di prima mattina”, Ndr) e adesso sono qua”. La novità di questa grande finale che per la prima volta si sdoppierà in due prime serate giovedì 6 e venerdì 7 dicembre 2012, è che il televoto resterà aperto per 24 ore, dando la possibilità al pubblico di votare in maniera continuata.

Infine i giudici hanno raccontato la propria personale esperienza a X-Factor 6. Elio ha fatto sapere di essere molto stanco ma anche contento di aver raggiunto un successo che prima di oggi non aveva mai sperimentato; Simona ha parlato di una “percezione da tv generalista” e si è complimentata con i ragazzi sia per il loro talento che per le ottime persone che sono. Arisa ha confessato di essere dispiaciuta che il suo percorso si sia concluso un po’ in anticipo quest’anno, mentre Morgan ha espresso totale soddisfazione per ciò che durante questa sesta edizione del talent ha potuto sperimentare. L’ex leader dei Bluvertigo ha affermato: “Quest’anno siamo partiti con l’aspettativa di fare buona musica sfruttando la passione per ciò che amiamo di più fare. Abbiamo realizzato arrangiamenti che sulla carta erano pazzie ma che alla fine si sono rivelati cose belle. A X-Factor si può fare anche questo, si può realizzare cultura in televisione, perché la musica è cultura”. Per finire il direttore artistico Luca Tommasini ha anticipato che in occasione delle due puntate finali sono attese scenografie futuristiche e spettacolari.

X-Factor 7 – come confermato questa mattina dai vertici Skyverrà sicuramente realizzato; nel frattempo però siamo in attesa di vedere come si concluderà questa sesta edizione, e quale tra i quattro finalisti rimasti possiede maggior talento: l’appuntamento con la finale è per giovedì 6 e venerdì 7 in prima serata su Sky Uno.

Photocredit – www.lanostratv.it

About Mara Guzzon

Nata nei pressi di Lodi, si è laureata in Scienze e Tecnologie della comunicazione presso lo IULM di Milano. Nella stessa città ha frequentato il Master in Giornalismo e critica musicale del CPM Centroprofessionemusica e ha iniziato ad intraprendere i primi passi nel mondo del giornalismo scrivendo e fotografando. Appassionata di musica, cinema e televisione, attualmente collabora con siti appartenenti al settore dell'intrattenimento e con una web radio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *