Avanti un altro fa record di ascolti superando i 5 milioni. Ecco i motivi del successo

By on
Foto di Paolo Bonolis ad Avanti un altro

text-align: justify”>Foto di Paolo Bonolis ad Avanti un altroAVANTI UN ALTRO: RECORD DI ASCOLTI PER IL QUIZ DI PAOLO BONOLIS. Il format creato dal conduttore per il preserale di Canale 5 continua a macinare consensi su consensi e anche gli ascolti, ormai, lo dimostrano. Per Avanti un altro il 2012 è stato sicuramente un anno pieno di riconoscimenti ed è anche stato eletto programma dell’ anno dai lettori del nostro blog. Ora anche il 2013 sta portando tante soddisfazioni a Paolo Bonolis e a tutto il team di lavoro del programma: il quiz, infatti, nella puntata di mercoledì 9 gennaio ha sfondato un altro record di ascolti superando i 5 milioni di telespettatori. Dopo diversi anni durante i quali il preserale di Canale 5 ha sempre sofferto contro la concorrenza, ora finalmente ha trovato il programma giusto per contrastare L’ eredità di Carlo Conti tanto da spingere Mediaset a prolungare il programma almeno fino a marzo.

Avanti un altro: record di ascolti, ecco i motivi del successo. Cerchiamo quindi di capire perché il quiz di Paolo Bonolis è riuscito con il tempo a conquistare sempre più telespettatori. Sicuramente da una parte c’è la semplicità del format: ogni concorrente deve rispondere a diverse domande con la possibilità di sbagliare una sola volta altrimenti si viene eliminati e quindi a giocare è poi il concorrente successivo. Anche le domande però sono particolari con Bonolis stesso che spesso si trasforma per porre domande in un modo molto divertente. Luca Laurenti è sempre l’ ottima spalla del conduttore con il quale riesce sempre a creare dei divertenti siparietti che divertono e spezzano il ritmo serrato del gioco.

Avanti un altro funziona anche perché è un programma che non si prende troppo sul serio, un altro dei motivi del successo è l’ azzeccata ‘trovata‘ dei personaggi del minimondo. Dall’ alieno alla bonas il programma è riuscito a creare dei personaggi che ormai hanno catturato la simpatia del pubblico e che rendono il gioco ancora più divertente. Ultimo motivo, ma non meno importante, è l’ azzeccatissimo gioco finale dove si concentra tutta la tensione del programma: 21 domande spesso semplici al quale però il concorrente deve rispondere in pochissimo tempo in maniera errata. E a voi perché piace particolarmente Avanti un altro di Paolo Bonolis oppure cosa cambiereste del programma?

About Matteo Pagano

Nato a Casarano (Lecce) nel 1990, è il più giovane tra i Redattori. Frequenta nel Salento la Facoltà di Scienze della Comunicazione, si definisce socievole, ironico e simpatico. Non ha peli sulla lingua, non sopporta l'ipocrisia, ama scrivere ed ascoltare musica. La sua passione è esplosa al Liceo quando gestiva un giornalino di classe. Ha collaborato con giornali online di universitari e il suo rapporto con la tv è di amore-odio.
Articolo aggiornato il

One Comment

  1. Ludovico

    gennaio 11, 2013 at 17:18

    bhe sinceramente è un ottimo programma, divertentissimo e tutto, però in questa seconda stagione mancano i colpi di scena che invece caratterizzavano la stagione precedente… ciò a mio avviso rende il gioco un pò monotono… ad esempio il ballo di Luca era molto più divertente nella prima stagione poichè era molto improvvisato, con il pubblico che divertiva… spero quindi questa parte di gioco (LUCA) possa ritornare com’era all’origine, poichè secondo me molto più divertente!!
    AVANTI UN ALTRO 4EVER

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *