Beppe Grillo contro Michele Santoro: “A Servizio pubblico era lui l’ospite di Berlusconi”

By on gennaio 16, 2013
foto-grillo-santoro

text-align: center”>Beppe Grillo attacca Santoro per Servizio pubblico

La luna di miele tra Grillo e Santoro, se mai fosse iniziata, è decisamente già finita. Sono lontani i tempi in cui il conduttore era l’unico ad ospitare le interviste al leader 5 Stelle in tv, quando ancora la Rai faceva un certo ostruzionismo al comico e al suo Movimento (ai tempi di Annozero). Poi la popolarità del leader e del suo soggetto politico sono letteralmente esplose, tanto che tutte le emittenti hanno cominciato a rincorrerlo pur di macinare ascolti con quegli stessi protagonisti che prima erano quasi snobbati. E Grillo ha potuto fare il suo gioco: lasciarsi rincorrere dalle telecamere e snobbarle a sua volta, impedendo ai suoi di farsi ospitare nei salotti dei talk show e mettendo alla porta coloro che avevano osato criticarlo in tv. Proprio a quel punto Michele Santoro gli dedicò una delle sue copertine di Servizio pubblico (“Beppe torna in te, non sei Gesù“).

Ora tocca a Grillo rifarsi sul giornalista. Al bando i sentimentalismi e l’antica amicizia, il comico si mostra inflessibile nella critica alla puntata di Servizio pubblico che ha ospitato Silvio Berlusconi e che secondo molti avrebbe visto il Cavaliere prevalere nettamente sul conduttore e sugli altri giornalisti presenti in studio per intervistarlo (Luisella Costamagna, Giulia Innocenzi e Marco Travaglio). Grillo ne ha parlato a Pistoia, dove ha aperto il suo Tsunami tour che lo porterà nelle principali piazze italiane fino alle elezioni del 24 e 25 febbraio:

Vedere Berlusconi… No, anzi, vedere Santoro che va ospite in una trasmissione di Berlusconi… Sono allibito (…) Santoro che va ospite di una trasmissione di Berlusconi non si era mai visto. E’ tutto fasullo, la comunicazione è fasulla“.

Per il comico si tratta dell’ennesima dimostrazione dello stato gravissimo in cui versa il sistema dell’informazione in Italia. Un giudizio implacabile, quello di Grillo, sporattutto nei confronti di Michele Santoro, reo di aver rincorso solo lo spettacolo e gli ascolti (che in effetti sono stati da record), senza alcun interesse per la missione di servizio nei confronti dei telespettatori:

Allora sei stupido, anzi sei stupido con i soldi. Allora vuoi gli ascolti, i soldi, gli sponsor… Questa è la nostra informazione. Non gliene frega nulla che voi capiate

Michele Santoro, da parte sua, non potrà astenersi dal commentare gli effetti della puntata di giovedì scorso. Probabile che lo faccia nella sua consueta copertina a Servizio pubblico, che torna in onda giovedì 17 gennaio in prima serata su La7.

About ClaudiaGagliardi

Nata a Pompei nel 1987, si è laureata in Scienze della Comunicazione con una tesi sul pluralismo e l'indipendenza dell'informazione e sta per specializzarsi in Comunicazione istituzionale. Oggi si occupa delle pagine di attualità del portale Excite.it. Appassionata di giornalismo e di politica, segue con attenzione il mondo della televisione, spesso con occhio critico, soprattutto sul versante della qualità dell'informazione. Divoratrice di programmi di approfondimento e di satira, ma anche di serie tv ("Friends" e "Lost" su tutte) e di cinema, insegue il sogno di diventare giornalista professionista.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *