Berlusconi a Sky Tg24 con Ilaria D’amico: ” Sono qui per fare campagna elettorale non per corteggiarla. Complimenti, è stata sufficientemente cattiva” (video)

By on gennaio 15, 2013
foto di silvio berlusconi e ilaria d'amico

text-align: justify”>foto di ilaria d'amico e silvio berlusconiSILVIO BERLUSCONI OSPITE DELLA D’AMICO A SKYTG24.Noi non abbiamo avuto alcun tipo di contatto precedente, al contrario di quello che è capitato altrove”. Con queste parole Ilaria D’amico inaugura la sua nuova trasmissione, Lo Spoglio che andrà in onda tutti i lunedì e mercoledì alle 20.30 su SkyTg24, fino alle prossime elezioni. Ospite della puntata di ieri, la prima, Silvio Berlusconi, che orami ce lo ritroviamo dappertutto. La D’amico è stata la prima giornalista fino a questo momento a tener testa alla dialettica berlusconiana, riuscendo ad interromperlo quando stra parlava, a chiedergli quello che voleva sapere e soprattutto a non trasformare l’intervista in uno show di cabaret, come tutti gli interventi nelle varie trasmissione di Berlusconi (citofonare Santoro), non cedendo alla vena ironica del Cavaliere. Considerata la lunghezza delle risposte a cui Berlusconi ci ha abituati la D’amico ha detto al termine di una di queste: “ sei minuti di spot elettorale”. Da canto suo Berlusconi ha replicato: “io sono venuto qui per fare spot elettorale.  Pensa che sia venuto qui a farle la corte?“.

Ilaria è riuscita a chiedere a Berlusconi di argomenti tra i più scomodi: il processo Ruby, i costi della politica ma soprattutto i rimborsi elettorali. Questo il tema che ha creato maggiore tensione, lasciando il presidente in qualche imbarazzo. A lei che chiedeva se il suo partito restituisse il finanziamento pubblico che riceverà per questa campagna elettorale, così come fatto in Sicilia dal Movimento Cinque Stelle, Berlusconi è prima partito sfoderando i suoi punti saldi (numero massimo di due legislature, dimezzamento del numero di consiglieri ecc ecc ecc…) ma poi ad una D’amico che lo incalzava non ha saputo tener testa ed è stata lei stessa a trarne le conclusioni con un incisivo NO (qui il link al video: Silvio Berlusconi VS Ilaria D’amico).

Al termine dell’intervista la D’amico ha ricordato che nel Tg successivo, ci sarebbe stato un sondaggio sulle intenzioni di voto degli italiani e Berlusconi ha replicato dicendo che non si tratta di un sondaggio veritiero in quanto tiene in considerazione solo “quelli che hanno i soldini per sottoscrivere l’abbonamento di Sky.” Pronta la risposta della D’amico: “ quindi dovrebbe essere a suo favore in teoria”. Al Berlusconi sconfitto in terra Sky, non è rimasto che chiudere l’intervista ammettendo: “ brava, complimenti.  È sufficientemente cattiva”. Come suo solito, il Cavaliere si scaglia contro quei giornalisti che provano a fargli delle domande più serrate, come la Gruber e Giletti. Che i vari giornalisti prendano esempio, e sulla sua stessa riga facciano come lei per far fronte al ciclone Berlusconi , per riuscire a fare domande concrete e non a lasciarsi trasportare dal tornando. Dopo il confronto tra i cinque leader alle primarie del PD, Sky è riuscita a regalare un’altra lezione di giornalismo. La D’amico meriterebbe ben altre posizioni. Che le varie generaliste si accorgano di lei? Per ora l’appuntamento è a mercoledì prossimo alle 20.30 su SkyTg24 con il professor Mario Monti.

About Salvatore Petrillo

Avellino gli ha dato i natali, sotto il segno del Toro. La sua passione per la conduzione televisiva e tutto quanto fa spettacolo è nata con lui e fin da piccolo partecipa a feste, recite e saggi. All’età di 8 anni comincia lo studio del pianoforte frequentando poi il Conservatorio “D.Cimarosa” di Avellino. Laureatosi prima in Scienze della Comunicazione presso l’Università degli studi di Salerno e poi in Editoria, comunicazione multimediale e giornalismo presso l’Università La Sapienza di Roma con il massimo dei voti, continua ad approfondire e conoscere meglio tutte le varie sfaccettature del mondo televisivo. Collabora con il quotidiano a tiratura regionale Corriere dell’Irpinia scrivendo di attualità, cronaca, spettacolo e con l’agenzia di organizzazione eventi ADVS di Roma. Dopo una parentesi di un anno e mezzo a Londra, dove ha cercato di rubare i trucchi del giornalismo anglosassone, torna in Italia per frequentare un corso di dizione e uso della voce e uno di conduzione televisiva presso l’Accademia 09 di Milano. In futuro sogna di farsi strada nel mondo della conduzione televisiva e dello spettacolo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *