Bruno Arena non è fuori pericolo: la conferma da Max Cavallari e dal manager Massimo Zoli

By on gennaio 25, 2013

text-align: center”>Bruno Arena in condizioni stabili, non è fuori pericolo

Bruno Arena non è ancora fuori pericolo: il comico del duo I Fichi d’India è ricoverato al San Raffaele di Milano ormai da una settimana, dopo l’emorragia cerebrale che lo ha colpito giovedì scorso durante la registrazione della seconda puntata di Zelig. Da allora è sempre rimasto in rianimazione post-operatoria e i medici non hanno mai sciolto la prognosi. Qualche timido segnale di miglioramento aveva fatto sperare in un recupero più rapido, ma al momento i medici preferiscono non sbilanciarsi.

Accanto a Bruno Arena c’è come sempre il collega Max Cavallari: è stato proprio lui nelle ultime ore a comunicare ai fan attraverso Facebook la situazione ancora stazionaria dell’amico. Forse anche per precisare che le notizia diffuse in rete che lo volevano già fuori pericolo non trovano riscontro nelle parole dei medici del San Raffaele. Cavallari ha confermato che al momento “è sempre tutto stazionario” e che “Bruno, purtroppo, non è ancora fuori pericolo“. Non è mancato, come sempre in questi ultimi giorni, un suo personale augurio al collega di una vita: “notte gemello… Non spegnere la luna“. La situazione ancora stazionaria di Arena è stata ufficializzata anche dal manager dell’attore.

Bruno Arena ha subito un delicatissimo intervento alla testa in seguito all’aneurisma cerebrale che l’ha colpito giovedì scorso: nonostante l’operazione sia tecnicamente riuscita, è ancora presto per stabilire se questa determinerà  delle conseguenze. Le sue condizioni continuano a destare preoccupazione: il manager dell’attore, Massimo Zoli, ha sottolineato come alcune notizie circolate in rete siano state in realtà diffuse da falsi profili di Max Cavallari. Qualcuno ha approfittato di questo momento di difficoltà per creare fake a nome dell’attore e speculare sulla tragedia che ha colpito il suo amico e collega: una situazione che ha generato molta confusione, tanto che il manager Zoli si è affrettato a precisare con una nota che le uniche comunicazioni ufficiali saranno diffuse dall’ufficio stampa di Ridens e che verranno attivate tutte le procedure necessarie per bloccare profili fasulli che divulgano notizie prive di fondamento. Allo stesso tempo Zoli ha ringraziato, a nome della famiglia Arena, quanti in questi giorni stanno manifestando il proprio affetto per Bruno, invitando fan, amici e conoscenti a continuare  a pregare per lui.

About ClaudiaGagliardi

Nata a Pompei nel 1987, si è laureata in Scienze della Comunicazione con una tesi sul pluralismo e l'indipendenza dell'informazione e sta per specializzarsi in Comunicazione istituzionale. Oggi si occupa delle pagine di attualità del portale Excite.it. Appassionata di giornalismo e di politica, segue con attenzione il mondo della televisione, spesso con occhio critico, soprattutto sul versante della qualità dell'informazione. Divoratrice di programmi di approfondimento e di satira, ma anche di serie tv ("Friends" e "Lost" su tutte) e di cinema, insegue il sogno di diventare giornalista professionista.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *