Caos al Tg1: Susanna Petruni lascia la conduzione, Giorgino deve scegliere, forse il ritorno di Maria Luisa Busi

By on gennaio 19, 2013

text-align: justify”>C’è chi fa le valigie e chi si trova costretto a scegliere tra una strada e l’altra. Ai piani alti del Tg1 è in atto una vera e propria rivoluzione che, al momento, vede coinvolti Susanna Petruni, Francesco Giorgino, Tiziana Ferrario e molti altri. A far scoppiare il polverone, come da noi anticipato qualche giorno fa, è stato il direttore generale della Rai, Luigi Gubitosi che ha messo lo stop ai doppi incarichi tanto in voga ai tg Rai.

Le nuove indiscrezioni arrivano da Italia Oggi e fanno il punto sui movimenti dei principali anchorman e giornalisti della testata. Sui vicedirettori del Tg1 non ci sono grandi sorprese: il direttore Mario Orfeo ha fatto i nomi di Fabrizio Ferragni, Gennaro Sangiuliano, Raffaele Genah, Andrea Montanari e, l’unica donna, Susanna Petruni. La bionda giornalista però, secondo quanto detto da Gubitosi, dovrebbe lasciare la conduzione delle 20. Se però la Petruni cede al fascino del potere, Francesco Giorgino non riesce invece a rinunciare al sensuale e vanesio appagamento della messa in onda.

emma-daquino

Il giornalista dall’occhio tenebroso e le orecchie a sventola cederebbe volentieri il suo posto di caporedattore dell’area politica (posto che potrebbe essere acchiappato al volo da Mario Frignano) pur di non rinunciare al suo “Buonasera” dell’edizione serale.

La Petruni libera quindi un posto e, mentre nei blog si chiede a gran voce una promozione per i volti giovani di redazione, al Tg1 si pesca nelle file delle vecchie glorie (potrebbe arrivare alla conduzione Emma D’Aquino) o addirittura in quelle degli esiliati. Parlo di Maria Luisa Busi, la coraggiosa giornalista che ha lasciato la testata in diretta a causa dell’incongruenza con la linea editoriale dell’allora direttore Minzolini.

La Busi è anche candidata per la guida degli speciali, un posto molto ambito lasciato vacante da Monica Maggioni, approdata come direttrice a Rainews.

E infine la storica Tiziana Ferrario che, secondo indiscrezioni, dovrebbe fare la valigie per recarsi a New York. Una notizia da non accogliere certamente con l’angoscia nel cuore considerati gli stipendi riservati agli inviati.

Beh, se si dovesse liberare un posto, io sono qui…

About Simone Rausi

Quando nacque a Catania nel 1986, Pippo Baudo urlò “Fantastico!”. Già, la settima edizione era in onda su Raiuno in quel momento. Ha divorato decenni di fiction e programmi tv prima di laurearsi in Scienze della comunicazione. Ha fatto lo speaker, il giornalista, il blogger e attualmente è copywriter presso un’agenzia di pubblicità (ma sua nonna dice in giro che fa il copriwater). Ha scritto un romanzo sui carciofi ma non ne mangia uno da anni. Lo trovate su tutti i social network del mondo… o davanti qualche schermo.

One Comment

  1. antonino muscaglione

    gennaio 20, 2013 at 17:26

    bisogna andare avanti, tutto il rispetto per le vecchie glorie, ma meglio pescare anche tra i volti giovani di rainews24 o dalle redazioni regionali, mario forenza (rainews24) o nicola alosi (tgR Sicilia) sarebbero nuove leve possibili.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *