Dog Whisperer, la verità su César Millàn secondo Striscia la notizia (VIDEO)

By on gennaio 4, 2013
Lo psicologo di cani Cesar Millan di Dog Whisperer

text-align: justify”>Lo psicologo di cani Cesar Millan di Dog Whisperer

STRISCIA LA NOTIZIA affonda lo psicologo per cani César Millan (nella foto) colpevole secondo il programma di utilizzare metodi poco ortodossi per l’educazione dei nostri amici a quattro zampe ed è l’amico degli animali per eccellenza Edoardo Stoppa a spiegare le motivazioni che vedrebbero il protagonista di Dog Whisperer non idoneo alla professione di addestratore di cani che gli ha fatto guadagnare visibilità e successo in tutto il mondo. Dog Whisperer – Uno psicologo da cani  in onda su Nat Geo Wild e in chiaro su Cielo infatti utilizzerebbe dei metodi assolutamenti barbari nell’addestramento dei cani, metodi che a lungo andare, secondo Striscia la notizia, non fanno altro che implementare l’aggressività dei cani.

CESAR MILLAN infatti oltre a prendere a calci i cani in un punto ben specifico che crea dolore ai nostri amici animali, utilizza collari a strozzo e addirittura collari elettrici con i quali torturerebbe i cani causandone l’immediata immobilità. La sua tecnica, televisivamente efficace, secondo Striscia la notizia, che stuzzica il cane al fine di mostrare le sue abilità di addestratore,  a lungo andare non educa affatto il cane ma lo rende ancora più pericoloso e aggressivo nei confronti del proprio padrone, come hanno affermato alcuni specialisti che hanno organizzato il seminario “Chi ha paura di César Millán”? in cui si è parlato del “fenomeno Millan” mostrandone tutti gli effetti devastanti nei confronti degli animali.

Addirittura il noto addestratore messicano è stato protagonista anche di una puntata della dissacratoria South Park in cui si vede César Millan infierire in modo violento sugli animali e addirittura sui propri padroni, dimostrando velatamente il suo ruolo di dominatore/prevaricatore nei confronti dei cani. E nonostante Striscia la notizia abbia provato a contattare l’addestratore di Dog Whisperer, a quanto pare non è riuscita nell’intento di rintracciarlo, ma ha dichiarato di rimanere vigile sulle vicende legate al noto e presunto “psicologo da cani”. Per guardare il video del servizio di Striscia la notizia andato in onda l’altro ieri basta cliccare qui.

 

 

 

 

About Alessia Onorati

E' laureata in Lettere indirizzo Discipline dello Spettacolo con una tesi sul metalinguaggio nel cinema documentario. Sin dalla tenera età amante della scrittura, è approdata al mondo del giornalismo con uno stage post universitario in un giornale locale della sua zona di residenza per poi iniziare varie collaborazioni da free lance con mensili di spettacolo e siti web. Appassionata di letteratura, viaggi, teatro e cinema, non può fare a meno della tv e soprattutto adora i programmi gialli e horror, nonché di mistero e approfondimento culturale "di qualità".

14 Comments

  1. Elks

    gennaio 4, 2013 at 19:23

    Iniziamo immediatamente nel dire che Cesar millan prima della sua trasmissione televisiva lavorava in un centro di addestramento per cani ed ha imparato molte cose li, Cesar millan è uno dei migliori addestratori di cani che ci siamo il calcio molto violento come lo descrivete voi e quelli di striscia in realtà non è altro che una spinta non violenta il che lo si usa per distogliere il cane dalla sua intenzione che sia aggressiva con altri cani o persone, o anche che sia solamente guardare intensamente, i cani devono camminare con la testa dritta avanti per capire chi è il capo branco e per non fare cose insensate. Ricordiamoci che i cani nel branco in natura seguono il leader a testa alta per rispettarlo e se questo non avviene usano il morso per metterlo in riga. Secondo punto il collo dei cani è molto muscoloso anzi è il più muscoloso si tutto il corpo del cane quindi se si usa un collare a strozzo per sempre cancellare l’intenzione del cane si da un piccolo strattone ma non strozzamento mai visto uno strozzamento nel programma, e poi il collare a strozzo non lo usa solo lui ma quasi tutti i cinofili sia in europa che all’estero. Invece i collari a punta mai visti sul programma e mai citati nei suoi libri e neanche dietro le quinte del programma. Chiediamoci in realtà come mai i padroni sono sempre felici quando Cesar millan finisce il cambiamento del cane per il 50% (il resto lo fa il padrone) chiediamoci il perché… Poi le sue tecniche funzionano e durano se i padroni continuano ad essere buoni padroni infatti in una puntata molti padroni delle serie precedenti del programma ringraziano ancora una volta Cesar che i suoi metodi durano e funzionano anche per lungo periodo. Portiamoci al collare elettrico bhe non ha mai usato un collare elettrico ma solo con vibrazione quando intendeva dire che insegna hai padroni come usare le metodiche dai padroni utilizzanti diceva che non metteva ad elettrico ma con vibrazione concentriamoci meglio vediamo anche in questo video come il uno dei suoi collaboratori del programma non soffre quando gli fanno provare il collare (http://www.youtube.com/watch?v=YdIxtuHcEaw) ecco non dite le cose senza prova in tribunale vi avrebbero riso in faccia sia striscia la notizia sia altri siti che insultano senza prove, e cmq Millan da anche affetto al cane ma solo dopo che lo merita come è normale usa la mano a tenaglia di morso come farebbe un altro cane su di lui per dominare e darsi rispetto. lui ha studiato per molti anni il mondo del branco canino. Poi un altro punto si dice che queste tecniche non si usano più e che si comporti male con i cani ma gli esperti non dicono niente con quello che fa non ci sono disapprovazioni. Lui non uso di forza nell’addestramento ma dichiara solo di usare un atteggiamento calmo e assertivo. ma ricordiamoci che ci sono due possibilità o essere uccisi i cani o essere abilitati cosa che si usa nei cani con zona rossa come dice Cesar ma non fa neanche male a questo tipo di cani. Cesar dice sempre che i cani sono cani e gli umani umani, Ma le persone prendono sempre il cane come figlio come facciamo oggi tutti quindi il biscottino la carezza e ecc… ma i cani vivono in un’loro mondo non possiamo cambiarlo o sfogarci con loro. Quindi pregherei di non mettere in giro queste bufale in giro altre al quale lo share di striscia ora si abbassa vertiginosamente e non è la prima causa che non combacia con la realtà, Bhe striscia fa anche flop e non c’è niente da dire. Per quanto riguarda i veterinari e altri cinofili non solo possono essere gelosi e invidiosi che i metodi di Millan sono funzionali e permanenti e che lui è molto famoso per il suo programma ma anche che i cinofili non riescono come lui e con altre tecniche, poi se dicono cosi il 30% dei veterinari e cinofili si vede che non hanno mai capito nulla e ne studiato perché i professionisti non sono contrario al suo metodo. Quindi i ciinofili di frustrano non essendo bravi come lui e quindi lo prendono di mira. Notiamo anche che una azienda naturalista una volta ha anche criticato il programma di Millan ma poi li hanno inviati nel set di tale programma con riprese e si sono ricreduti.

    • Deborah

      gennaio 4, 2013 at 23:14

      Scusa ma gli ho visti solo io i collari elettrici che indossava il cane simil lupo nero nel video di striscia? ( io seguivo dog wishper e ammiravo quel bastardo perché lo è )anche io porto il cane ad addestrare e l’addestratrice non mi permette neanche di sgridarlo a momenti

      • Geronimo

        gennaio 5, 2013 at 08:45

        Basta mettere insieme alcune immagini, intervistare qualche veterinario, ed eccoci qui, un personaggio tanto stimato da tanti altri veterinari in America, forse meno bravi di quelli intervistati da Stoppa!? Diventa uno che maltratta i cani. Allevo ed educo cani da oltre 30 anni , li addestro e purtroppo a volte devo anche rieducarli, proprio perché molte persone ignoranti, che credono di essere nel giusto, pensano che gli animali ragionino come le persone. Ahimè, mi rendo conto che ancora oggi la musica è sempre la stessa, tante chiacchere e troppi interessi intorno al mondo della cinofilia, e purtroppo troppi proprietari di cani ignoranti che credono che i loro metodi siano sempre quelli giusti. Potrei parlare per ore sull’argomento, ma non credo sia il luogo adatto. Non sarò altresì fazioso come altri nel pensare che, viceversa, lo strangolo può rivelarsi utile se non necessario, ma dovrei argomentare in diverse direzioni e l’argomento non avrebbe mai fine, perché ognuno potrebbe sempre dire il contrario dell’altro. Ciò di cui sono certo, è che alcuni teorici del settore, veterinari e comportamentalisti, non hanno una conoscenza empirica dell’argomento ed alcuni di loro credono di sapere tutto o quasi tutto, magari riescono anche a parlare con i cani, ma quando si trovano innanzi ad un cane mordace e difficile da gestire, di oltre 50 Kg , li senti dire, “QUESTO E’ UN CANE PERICOLOSO , MORDACE NON RECUPERABILE, BISOGNA ABBATTERLO”. Beh, signori, io avrei abbattuto prima lui ed avrei sicuramente tirato le orecchie ai proprietari del cane, per il modo in cui l’hanno cresciuto. Il cane , un Roth, ovviamente difficile da gestire e non da tutti avvicinabile, che per lo scienziato della teoria doveva essere abbattuto, è cresciuto successivamente con mia moglie ed i miei figli. Ciò che insomma voglio sostenere, è che le parole sono troppe e i fatti sempre meno. Tutti parlano, tutti teorizzano ( sembra di sentire i ns politici) dietro una cattedra e molti si ergono a professori della verità, ma vorrei vedere i professori mettere in pratica le proprie teorie e, nello stesso tempo, dimostrare nei fatti come gestire le situazioni difficili , poter finalmente imparare qualcosa da loro, non solo sulle cose semplici da affrontare. Vorrei vedere le persone intervistate da Stoppa far convivere liberamente in un recinto oltre 30 cani di razze differenti , fra cui pitbull, rothweiller, dogo argentino etcc., come fa Cesar, dopodiché ascolterei con maggiore attenzione le sue critiche. Inizialmente ho visto di buon grado il servizi di Stoppa, ma ultimamente mi è piaciuto sempre meno, credo che sia a corto di argomenti, non vorrei che un giorno si presentasse a casa di qualcuno e dicesse ai genitori che lo sculaccione dato ad un bambino è maltrattamento di minori, perché in quel caso qualche calcio nel culo lo vedrei volentieri.

        • patrizio

          gennaio 5, 2013 at 16:35

          concordo in pieno io il servizio non lo visto ma basta vedere quando fanno le riprese nel centro di riabilitazione non mi sembra che i cani siano impauriti o terririzzati ma solo rispettosi

        • meme

          febbraio 21, 2013 at 02:10

          Incredibile come ancora ci sia tutta questa gente fan di Cesar Millan. il più anti-scientifico dog trainer del mondo! (magari non poprio il primo, ma credo non esistano persone tanto famose quanto poco aggiornate come lui!). Tutti i progressi che il mondo cinofilo e le teorie cognitive hanno visto in questi ultimi 10-20 anni sono letteralmente buttati nel cesso nel giro di una puntata di Dog Whisperer! Non so se ridere o piangere!

      • sara

        dicembre 14, 2015 at 01:43

        Non so se ti è sfuggita la parte dell episodio in cui il cane doveva essere soppresso…ed a mali estremi estremi rimedi…a quanto pare il cane e salvo dalla morte grazie a quel collare…ma magari x qualcuno è meglio uccidere che cercare in tutti i modi e con tutti i mezzi di poter recuperare una vita.

    • Gaia

      gennaio 5, 2013 at 00:04

      Concordo pienamente con te!!!! Cesar Millan è un bravissimo educatore e questa cosa da striscia me la sarei aspettata perchè gli animalisti ingigantiscono le cose e invece di dire le cose giuste pensano sempre ad esagerare facendo credere Cesar quasi come un mostro che odia gli animali, ma non è per nulla così!!!

    • Viola

      gennaio 5, 2013 at 19:47

      Concordo con te…

      Il servizio di Striscia è abbastanza fazioso… una pessima caduta di stile.

    • ramee

      gennaio 6, 2013 at 21:56

      bravo! sono d’accordo con tutto quello che hai detto!

  2. Chiara Dal Maschio

    gennaio 7, 2013 at 15:34

    Ma siete così convinti di tutto ciò che si vede in televisione ? Negli Stati Uniti i programmi sono più pilotati dei nostri. Ma dove vivete? si vedono solo ricchi padroni, tanti del mondo dello spettacolo, che ridono come idioti dopo che Cesar trasforma i loro cani in agnellini in dieci minuti. Certi programmi come tutti i reality sono per gente credulona che pensa che la realtà sia come la tv. Stoppa e gli animalisti saranno esagerati ma hanno denunciato tanti abusi a uomini e animali!
    Mi fa ridere la vostra certezza sull’onestà e bravura di Cesar, lo conoscete personalmente, è un vsostro amico? Dubito molto!

    • giulia

      gennaio 11, 2013 at 11:52

      e tu conosci personalmente chì fa striscia??ma lo sai quante cazzzate dice striscia e quante denunce si sono presi quelli di striscia perchè dicevano un sacco di balle, entravano in posti dove non potevano entrare… e poi hanno perfino plagiato il gabibbo.. perchè non è una loro invenzione e sono stati denunciati anche per quello. Se è vero che la tv è solo tv e non realtà… anche striscia lo è. Io penso che i metodi di cesar siano molto piu’ efficaci del metodo del “premio”. In natura non esiste il metodo del premio, ecco perchè non funziona con i cani molto aggressivi. In natura c’è solo il capo branco e la legge del piu’ forte, il premio puo’ essere utile ma con i cani sopprattutto se già adulti e aggressivi, è completamente inutile, per cui in america o sopprimono i cani, o trovano un metodo per addestrarli per farli addestrare… e in questo cesar è uno dei pochi che è capace di farlo senza usare metodi troppo violenti.. perchè non è cosi’ violento come faccia credere striscia, fa solo cio’ che è necessario , non di piu’.

  3. Alessia Onorati

    gennaio 7, 2013 at 16:14

    Ragazzi, mi preme sottolineare che nel mio articolo non c’è alcuna accusa personale: mi limito semplicemente a riferire quanto ha illustrato Striscia la notizia nel suo servizio…sta poi allo spettatore-lettore appurare se il servizio sia veritiero o meno, anche perché sinceramente, non ho le competenze per giudicare Cesar Millan e la sua attività. Grazie comunque per il vostro valido contributo,
    Alessia

  4. val

    gennaio 22, 2013 at 17:40

    finalmente leggo commenti positivi nei confronti di Cecar, da quando Striscia ha montato quelle 4 immagini a regola d’arte, una persona prima osannata e rispettata improvvisamente si è trovata infangata dipinta come un boia assassino un mostro. per quel che può valere la mia opinione ho fiducia in lui, nella sua buona volontà e nel suo operato. ho letto i suoi libri guardato ogni puntata di dog whisperer, ho tratto insegnamenti e corretto molti miei atteggiamenti errati rendendo il rapporto col mio e gli altri cani migliore. ricordo che spesso Cecar rieduca cani di grossa taglia, di oltre 40 kg di peso, cani aggressivi di cui gli stessi padroni hanno ormai timore, ma lui ci prova, si mette in gioco…cani coi quali un bel sorriso, una parola dolce e degli stuzzichini nn bastano!Perche’ nn si parla delle associazioni no profit di cui fa parte? perché nn si parla dei cani messicani letteralmente dimenticati nei canili, denutriti, maltrattati che lui porta negli USA rieducandoli e rendendoli adottabili? perché nn si riportano testimonianze di quei padroni a cui ha dato una seconda possibilità di vita insieme ai loro cani destinati secondo altri alla soppressione ? ma questo nn farebbe notizia, nn farebbe vendere copie di riviste, nn farebbe fare picchi di ascolti?

  5. Andrea Anzalone

    febbraio 12, 2013 at 18:33

    Io ho tre cani tutti razza pastore tedesco e da quando uso il metodo di cesar mi è cambiata la vita sono dolci,educati e rispettosi,come fanno loro di solito con il proprio capo branco. I tocchi o morsi finti sono solo dei richiami, come quando il cane +dominante fà a un cane del branco o ad un cucciolo, il collare che fanno vedere a striscia,in metallo, non è mai apparso in una puntata,solo il collare guinzaglio a strozzo si ma di corda. Poi i colpi di guinzaglio sono per correggere il cane non certo per strozzarlo!! Inoltre con la tecnica naso, occhi, orecchie sono riuscito ad avere contatti con cani che solo a guardarli facevano paura,e ad avere ottimi rapporti,quello che neanche i padroni stessi riuscivano.
    La cosa basilare in quello che insegna Cesar, non è cmq il contatto fisico, ma la capacità del cane a sentire quello che tu provi dentro, quindi se richiami con un NO il cane, impaurito e/o insicuro,lui o si ribella o neanche ti considera e continuerà a fare tutto quel che vuole.
    Scusate se mi sono prolungato ma è davvero importante condividere il mio stesso cambiamento di vita con i miei cani insieme a voi.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *