Domenica Live : tra campagna elettorale e gossip ma gli ascolti sono deludenti

By on gennaio 14, 2013

text-align: justify”>Domenica Live tra campagna elettorale e gossip: gli ascolti però sono sempre più a picco. Ieri l’atteso  ritorno del programma della Domenica Pomeriggio di Canale 5.  La testata Videonews nelle ultime settimane sembra  sempre più orientata ad occuparsi di temi politici. La conduttrice Barbara D’Urso sembra averci preso la mano dopo l’intervista fatta a Silvio Berlusconi ed è così che quasi quotidianamente a Pomeriggio 5 e la Domenica, la bislacca si trova a proporre al pubblico sempre lo stesso quesito: “Imu, tassa ingiusta?”. Facendo un’analisi della programmazione dei suoi programmi, il tema Imu è sempre al centro del dibattito. Possibile che i salotti televisivi siano diventati teatro sui cui giocarsi la campagna elettorale? Grande interesse della D’Urso a questi temi ma anche ai casi di cronaca nera a lei tanto cari. La conduttrice ha pensato di intervistare il ragazzo di Costa Volpino che il 31 Dicembre si è dato fuoco sotto casa dell’ex fidanzata, puntando come al solito sulla tv del dolore. Poi è stata la volta del gossip con il lungo spazio dato ad Antonella Mosetti e alla fine della sua storia con Aldo Montano. In studio è arrivata anche Asia, la figlia diciassettenne della showgirl, facendole una sorpresa. 

barbara-durso-domenica-live

La D’Urso ha anche avuto modo di rivangare, come al solito, le sue origini partenopee attraverso l’intervista con Vincenzo Salemme. Altro momento clou della puntata l’intervista all’attore Giuseppe Schisano, ora diventato Vittoria. L’attore ha raccontato la sua vita da donna e le sue emozioni. A concludere la puntata Massimiliano Rosolino e Natalia Titova raccontano il loro ruolo da genitori bis visto che aspettano il secondo figlio. Una scaletta sgangherata in realtà per il comune spettatore di Domenica Live, che si trova a passare dal sorriso al dolore, dall’indignazione allo sconcerto. Secondo la conduttrice questo è un marchio dei suoi programmi. Domenica Live, nelle ultime puntate sembra ricalcare sempre di più l’Arena di Giletti,  vincitore della sfida domenicale. L’argomento da dibattito della puntata di ieri è stata la partecipazione di Silvio Berlusconi a Servizio Pubblico. E’ stata proposta l’intervista rilasciata a Claudio Brachino che ha dato il via ad un confronto tra esponenti politici, con particolare attenzione a giornalisti come Filippo Facci che sembra abbia contribuito seppur indirettamente all’arringa del Cavaliere contro Marco Travaglio a Servizio Pubblico

 “Sono stato contattato da un giornalista in cui mi si chiedeva delle ricerche fatte sui processi penali e civili di Travaglio. Non ho fatto che dare indicazioni in merito” ha detto il giornalista. Altro parere molto ascoltato è stato quello di Paolo Liguri, direttore di Tg Com 24 che ha ribadito che quelle di Berlusconi non sono promesse.  Sono realtà. Applausi scroscianti di un pubblico, il cui battito di mani sembra un po’ troppo studiato. Casualità sconcertante? Questo insistere della tv commerciale sulla puntata dello show di Santoro sembra alquanto forzato. “La destra è condannata a vincere” dice Berlusconi a Claudio Brachino e con ghigno quanto mai fuori luogo, la conduttrice chiede ai suoi ospiti. “Chi è condannato a vincere?”. In questo caso sembra che condannata a vincere sia Barbara D’Urso, visto che ancora non si è deciso di chiudere una volta per tutte il suo programma che non sta godendo di un periodo felice. Ormai, sembra che niente riesca a risollevare gli ascolti.

La parte Attualità, ha interessato 2.193.000, 10,40%, Storie ha ottenuto 1.991.000, 10,16%, e solo nella terza  con 2.664.000 e  14,05% il programma è un po’ risalito nonostante Lorella Cuccarini su Rai Uno ieri abbia sfondato il muro dei 3 milioni nell’ultima parte. Gioverà alla “bislacca” continuare a parlare di temi politici in barba al conflitto di interessi?  La campagna elettorale si fa sempre più accesa e i leader dei partiti fanno a gara per accaparrarsi uno spazio televisivo. Canale 5 trasmetterà Italia Domanda, un programma di approfondimento politico. A scendere in campo mercoledì 16 sarà Pierluigi Bersani, leader del Pd. “E’ chiaro che noi daremo lo stesso spazio che stiamo riservando all’ex presidente del consiglio a tutti gli schieramenti politici” ha detto ieri Barbara D’Urso riferendosi alla partecipazioni dei politici ai suoi talk. Ci crediamo?Intanto oggi c’è da scommettere che la conduttrice di Pomeriggio Cinque ringrazi i “4 milioni di telespettatori” che ieri l’hanno seguita…

About Dario Ghezzi

Dario Ghezzi nasce il 28 Giugno 1988. Fin da bambino matura la passione per la scrittura e il mondo dell’arte. Dopo il Liceo Classico si iscrive alla facoltà di Letteratura musica e spettacolo dell’Università la Sapienza di Roma laureandosi nel 2011. Nel 2012 si iscrive alla magistrale di Cinema Televisione e Produzione Multimediale dell’università Roma 3 e nello stesso anno ha frequentato una scuola di recitazione. E’ autore di tre romanzi usciti con ilmiolibro.it

2 Comments

  1. annunci immobiliari

    gennaio 14, 2013 at 16:38

    il livello di qualità delle trasmissioni in questi anni è sceso molto e la gente si è scocciata.
    Questo il motivo della perdita di ascolti.
    Se aggiungiamo, che grazie alla mancanza di una buona legge sul conflitto di interessi, ci troviamo ad avere un capo di una coalizione politica, proprietaria di mezzi di informazione. Giornalisti e conduttori si trovano,se vogliono lavorare, ad essere condizionati dal rapporto politico/padrone,

    • antonio

      gennaio 14, 2013 at 17:38

      basta!!!! non se ne puo’ piuì vai a lavare i piattiiii

Leave a Reply

Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *