Enrico Mentana insultato dalla moglie Michela Rocco di Torrepadula su Twitter: lite vera o ennesimo fake?

By on gennaio 3, 2013

text-align: center”>Enrico Mentana insultato da Michela Rocco di Torre Padula

Nell’era dei social network può succedere che uno sfogo o una lite familiare si trasformino in una sequela di insulti pubblici. Nel caso di Enrico Mentana e  di sua moglie Michela Rocco di Torrepadula (madre di due dei suoi quattro figli) la prudenza è d’obbligo, visto che, se il profilo Twitter di lui è ufficiale, quello di lei potrebbe essere un fake. Ma con tutti i dubbi del caso, la notizia sta facendo il giro della rete. Ecco i fatti. Capodanno 2013, il direttore del Tg La7 Enrico Mentana (in onda con Bersaglio mobile questa sera in prima serata) lancia il suo messaggio di buon anno via Twitter: “Auguri di un 2013 libero e felice, in cui i giovani comincino a lottare davvero per scardinare un mercato del lavoro che nega loro i diritti“. Tanto basta per scatenare l’ira funesta della presunta moglie, che sempre via Twitter si scatena con una serie di offese e recriminazioni all’indirizzo del marito, reo di aver abbandonato lei e i bambini proprio l’ultimo dell’anno.

Michela Rocco (o il suo fake) non le manda certo a dire: “Che belle parole… peccato siano solo parole. Hai lasciato moglie e figli a Pinzolo per festeggiare con i tuoi amici Vip” scrive commentando l’augurio di buon anno del marito. Poi aggiunge: “Della numerosa prole, non ha nessuno accanto. Solo lui e quattro amici vecchi di merda, ma potenti“. Dunque Mentana avrebbe festeggiato il Capodanno lontano dalla famiglia. Inaccettabile per la Rocco, che si sfoga ancora: “Non sono a Cortina. Nemmeno a San Moritz.non a Crans Montana. Sola con i miei figli.E tu con DDV (forse si riferisce a Diego Della Valle, ndr) & co.w la famiglia.W i giovani!“. C’è da dire che Mentana non ha accennato la minima risposta al delirio di tweet della moglie e lo stesso giornalista non risulta tra i suoi followers. La bufala sembrerebbe in agguato, eppure la notizia era stata rilanciata da un sito che di solito in queste cose ci azzecca sempre…

Enrico Mentana insultato dalla moglie via Twitter era sembrata a Dagospia la notizia del giorno, tanto da deicargli in apposito post in apertura del sito di D’Agostino, riportando tutti i tweet dell’ex Miss Italia. Tra cui spiccano anche un paio di battutine al veleno: “La prossima volta mi rivolgo a chi l’ha visto” scrive ancora la Rocco riferendosi a Mentana, mentre nell’ultimo tweet del 3 gennaio affonda l’ennesimo colpo (“La felicità dei miei figli non ha prezzo. Per tutto il resto c’è, Mastercard no di sicuro“). Il gossip si è trasformato in un piccolo giallo, visto che poco dopo l’articolo è stato rimosso dal sito di Dagospia: troppo tardi, visto che era già stato ripreso da diversi blog e testate on line. Che si tratti dello scherzo di inizio anno di un fake è più che probabile, ma la notizia probabilmente non è parsa strana visto che la signora Mentana ha già mostrato un temperamento fumantino in pubblico più di una volta. Come quando, nel 2004, durante la trasmissione Markette-Tutto fa brodo in tv in onda su La7 inveì contro l’allora direttore del Tg5 Carlo Rossella (ma quella volta agì in difesa di Mentana, dopo la rimozione dalla guida del telegiornale che aveva fondato): “Secondo me Rossella è un grande professionista, ma dal punto di vista umano non vale niente. Anzi, è un amico di m…“. E anche in quel caso sulla storica amicizia tra Mentana, Carlo Rossella, Diego Della Valle e Luca di Montezemolo sfoderò commenti al vetriolo: “Amici, amici, amici al …“. Che i tweet inviperiti contro Mentana siano davvero i suoi?

 

About ClaudiaGagliardi

Nata a Pompei nel 1987, si è laureata in Scienze della Comunicazione con una tesi sul pluralismo e l'indipendenza dell'informazione e sta per specializzarsi in Comunicazione istituzionale. Oggi si occupa delle pagine di attualità del portale Excite.it. Appassionata di giornalismo e di politica, segue con attenzione il mondo della televisione, spesso con occhio critico, soprattutto sul versante della qualità dell'informazione. Divoratrice di programmi di approfondimento e di satira, ma anche di serie tv ("Friends" e "Lost" su tutte) e di cinema, insegue il sogno di diventare giornalista professionista.

One Comment

  1. amazing1972

    gennaio 3, 2013 at 22:57

    secondo me si da troppa importanza a twitter. quando passerà la moda?

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *