Festival di Sanremo 2013, Mauro Pagani: “Spazio ai giovani dei talent, anche qui conta lo spettacolo”

By on
foto cantautore mauro pagani

text-align: center;”>foto cantautore mauro pagani

Il FESTIVAL DI SANREMO, si sa, porta con sè un sacco di polemiche. Non ultime le dichiarazioni di Anna Oxa e Annalisa Minetti, escluse quest’anno dalla kermesse musicale per fare spazio a molti artisti provenienti dai talent come Marco Mengoni, Annalisa Scarrone e Chiara Galiazzo. A gettare un po’ d’acqua sul fuoco è intervenuto il direttore artistico di questa sessantatreesima edizione del Festival che si terrà dal 12 al 16 febbraio prossimi: Mauro Pagani.

67 anni, musicista e cantautore, MAURO PAGANI ha risposto alle critiche lanciate al suo Sanremo attraverso un’intervista a Il Venerdì di Repubblica sostenendo che nonostante il disinteresse dei media per i nuovi talenti non è certo colpa dei giovani se decidono di rivolgersi ai talent nei quali viene privilegiato lo spettacolo ai danni della musica, proprio come è successo a Sanremo.

MAURO PAGANI ha quindi promosso la partecipazione al Festival degli ex di Amici X Factor, ma ha aggiunto che non è comunque sufficiente farsi notare in programmi come questi per andare avanti e diventare una star visto che chi non ha le capacità necessarie a restare in auge si perde sopo sei mesi di concerti. Quello che manca ai talent, ha proseguito l’artista, è la capacità di lavorare a 360 gradi non solo sugli interpreti, ma anche sulla musica, sui testi, e sul suono. Se questo non accade resterà tutto uguale, e allora cosa canteranno gli artisti futuri, si domanda.

Infine MAURO PAGANI fa il punto sui cantautori specificando che non sempre sono la migliore opzione. Pur apprezzando il fatto che quest’anno al Festival di Sanremo ci siano tra gli autori Giuliano Sangiorgi per Malika AyaneGianna Nannini e Pacifico per Marco MengoniFrancesco Bianconi per Chiara GaliazzoEnzo Gragnaniello Avion Travel per Maria Nazionale, vorrebbe che anche personalità come Gino Paoli Ivano Fossati partecipassero in qualità di scrittori, visto che sono artisti che distribuiscono talento. 

About Luca Mastroianni

E' nato a Roma ed è un giornalista pubblicista. Ha lavorato presso Legambiente e il Ministero dell'Ambiente, collaborando con agenzie e uffici stampa e occupandosi di attualità, diritti e corsi di giornalismo. Oltre alla scrittura ha grande passione per il calcio, il tennis e la musica. Della televisione ama soprattutto le serie tv degli anni Ottanta e Novanta: da Twin Peaks a La Tata, da C.S.I. a Friends, da I Griffin a Sex & the city.
Articolo aggiornato il

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *