Giornata della Memoria, ecco la programmazione tv del 27 gennaio 2013

By on gennaio 26, 2013
Una scena de La vita è bella

text-align: justify”>Una scena de La vita è bellaI PALINSESTI TV ONORANO ANCHE QUEST’ANNO LA GIORNATA DELLA MEMORIA. Conservare il ricordo di una delle pagine più nere della storia contemporanea, per riflettere e non permettere che atrocità del genere accadano di nuovo. Domenica 27 gennaio si celebra come ogni anno la Giornata della Memoria, una ricorrenza istituita nel 2000 attraverso una legge. La data non è assolutamente casuale, coincide infatti con l’arrivo delle truppe sovietiche nel campo di Auschwitz nel 1945, l’evento che ha permesso di dar luce ad una vicenda così tragica. Molta della documentazione sui campi di concentramento è opera del generale Dwight D. Eisenhower, il quale ordinò ai propri uomini di scattare il maggior numero di fotografie e girare il maggior numero di filmati. Egli spiegò : “Che si abbia il massimo della documentazione possibile, perché arriverà un giorno in cui qualche idiota si alzerà e dirà che tutto questo non è mai successo”. L’Italia commemora come ogni anno questa ricorrenza, attraverso eventi, dibattiti e spettacoli, ma anche attraverso una programmazione televisiva sempre più ricca.

La cara vecchia Rai presenta un palinsesto molto sensibile alla Giornata della Memoria, a partire già da questa sera. Rai Premium propone diviso in due appuntamenti il film nostrano Perlasca, interpretato da Luca Zingaretti, stasera e domani sera alle ore 21.10. Su Rai3 alle ore 23.30 andrà in onda La pianista bambina (Hiding in the Spotlight), un documentario ispirato all’omonimo best-seller di Grew Dawson, che ha raccolto le testimonianze della madre sopravvissuta all’Olocausto. Domenica invece potremo rivedere un capolavoro di Roberto Benigni, tornato recentemente in televisione con La più bella del mondo, vincitore di due premi Oscar: La vita è bella, alle ore 21.30 su Rai 1. La storia commovente di un padre, che tenta in tutti i modi di nascondere al figlio gli orrori del campo di concentramento.

I canali del digitale terreste Rai storia, Rai 5 e Rai Movie, dedicano al 27 gennaio una programmazione speciale. Rai Storia propone lo Speciale giorno della memoria alle ore 18.00, Res Gestae, un programma dedicato a persone eventi e ricorrenze del 27 gennaio, alle ore 20, e Dixit Mondo alle ore 21 con una puntata dedicata alla pianista di Theresienstadt nata in un campo di concentramento. Domenica su Rai 5 andrà in onda  alle ore 21.15 Segni di pace ad Auschwitz in un giorno di sole, un documentario scritto e diretto da Roberto Olla e Mario Marazziti e prodotto da RaiCinema e dalla Anthos di Maite Carpio. Rai Movie invece propone una rassegna di ben 11 film dedicati alla Shoa, 24 ore di programmazione per non dimenticare l’Olocausto. La maratona partirà alle ore 6.30 con un documentario dedicato a Primo Levi, autore di Se questo è un uomo, alle 7.15 andrà in onda il film Il cielo cade, alle 8.55 Cabaret, alle 11 sarà il turno di Arrivederci ragazzi,  e via di seguito Hotel Meina, Il Generale della Rovere, Il diario di Anna Frank e Amen. In prima serata invece andrà in onda La Caduta – Gli ultimi giorni di Hitler. Chiude la staffetta Mr. Klein alle ore 23.55.

Anche la rete Mediaset non vuole essere da meno. Nel pomeriggio di domenica, andrà in onda su Rete 4 alle ore 15.30 la fiction Mafalda di Savoia – Il coraggio di una principessa, con Stefania Rocca nel ruolo della protagonista, morta nel campo di concentramento di Buchenwald nel settembre del 1943. Iris propone in prima serata (ore 21.05) un capolavoro di Steven Spielberg: Schindler’s List, un film interamente in bianco e nero vincitore di numerosi premi Oscar. Alle ore 23.25 andrà in onda Senza destino, un film ungherese tratto dal libro del premio Nobel Imre Kertész. TgCom24 ha iniziato il 24 gennaio un ciclo di appuntamenti, ogni giovedì in prima serata fino a metà febbraio. Il format, realizzato da Gabriella Simoni è dedicato appunto al ricordo dell’Olocausto, attraverso testimonianze, documenti e filmati inerenti al terribile sterminio. Infine La 7 inizia la sua programmazione dedicata alla Giornata della Memoria con Exodus, un film incentrato sulla storia dei profughi ebrei in fuga verso la Palestina, in onda domenica alle ore 14.05. In seguito andranno in onda due film dedicati all’Olocausto, a partire dalle ore 21.10: Il concerto, meravigliosa pellicola realizzata da Radu Mihaileanu e La valigia dei sogni. Concludono la serata i film Agli ordini del Fuhrer e Al servizio di Sua Maestà.

About SimonaBerterame

3 Comments

  1. Gian Carlo

    gennaio 26, 2013 at 18:16

    Molto interessanti alcune delle scelte fatte nei palinsesti, altre veramente scontate, sembra che le abbiano pronte ogni anno e le tirino fuori dal cassetto!
    Cosi si svilisce il giorno della memoria, trattandolo come uno dei giorni delle feste di Natale…
    Vorrei invece segnalare una bella iniziativa sul canale Reportage di Cubovision: il documentario di Cdi Camera Distribuzioni Internazionali ‘Europa: inchiesta sui movimenti neo-nazisti’ (European Extremists), diretto da Alexandre Spalaikovitch e Laurent Delhomme, che sicuramente affronta i temi di questa giornata in maniera meno scontata.

  2. Lara

    gennaio 27, 2013 at 20:00

    Di sicuro è importante ricordare un giorno simile rendendogli onore grazie non solo ai film, ma anche a documentari e programmi. Mi butterò di sicuro sul documentario “Segni di pace ad Auschwitz in un giorno di sole”, anche se c’è sempre l’intramontabile “Schindler’s List” di Spielberg che mi spezza sempre il cuore…

    @GianCarlo anche il reportage di cubovision sembra molto interessante, almeno getta luce su fatti odierni ed è importante essere costantemente informati. Posso reperirlo facilmente?

  3. Gian Carlo

    gennaio 31, 2013 at 20:53

    Ciao Lara! Si è disponibile su Cubovision ma non so fino a quando, c’è un canale tutto dedicato ai reportage

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *