Grey’s Anatomy 9: promo 9×13 “Bad blood”. Meredith, Derek ed Arizona sono rinati nella 9×12 “Walking on a dream” (VIDEO)

By on gennaio 26, 2013
greys-anatomy-9-arizona-e-callie-foto-9x12

text-align: justify”>greys-anatomy-9-arizona-e-callie-foto-9x12GREY’S ANATOMY 9 – Con l’episodio 9×12 “Walking on a dream” possiamo decretare ufficialmente l’inizio della seconda parte della nona stagione di Grey’s Anatomy, una parte che vede finalmente archiviati i problemi psicologico-fisici provocati dall’incidente aereo ai danni dei sopravvissuti. A 12 puntate dalla tragica season premiere, Derek riprende finalmente ad operare e lo fa con un intervento difficile, un’operazione che avrebbe dovuto eseguire mesi addietro prima di rimanere gravemente ferito. Il dottor Sheperd riprende letteralmente in mano le redini della sua vita proprio da quel momento in cui tutto si è spezzato, con la differenza che al suo fianco in sala operatoria non c’è più Lexie Grey ma la specializzanda Jo.

Anche per MEREDITH GREY è arrivato il momento di abbandonare le sue paure e lo farà affrontando quella che per mesi è stata la sua paura più grande: quella di tornare a volare. A spingerla a fare un passo così importante è stato il suo dovere di medico, la sua voglia di aiutare una giovane donna incinta, proprio come lei, che rischiava di morire se non avesse subìto immediatamente un trapianto di fegato. Così, tra lacrime e sbalzi umorali, Meredith si fa coraggio e sale a bordo dell’aereo privato insieme a Shane. Ma la rinascita più emozionante, anche se dolorosa, è stata quella della dottoressa Arizona Robbins.

La puntata si apre proprio con Arizona: nella scena iniziale la vediamo correre in un parco, cuffie nelle orecchie e pantaloncini corti che mettono in evidenza le sue gambe quando ad un tratto la Robbins si ferma e la sua gamba sinistra inizia a disintegrarsi. Ovviamente si tratta di un sogno, o meglio, un incubo che tormenterà la compagna di Callie Torres per molti giorni e le causerà non pochi problemi anche in sala operatoria. A peggiorare la situazione ci penserà anche Alana Cahill, consulente medico incaricato di monitorare il lavoro del Seattle Grace per decidere quali tagli al budget operare per non far chiudere l’ospedale. Ad aiutare Arizona sarà Owen Hunt, che grazie alla sua esperienza in campo militare darà alla sua collega dei consigli preziosi per far accettare al suo cervello la perdita dell’arto, ponendo così fine ai dolori fantasma.

GREY’S ANATOMY 9 non sarà, però, tutto rose e fiori da ora in poi: chiuso un capitolo se ne apre subito un altro ed a giudicare dall’aria che si respira in sala riunioni è un capitolo tutto in salita. Durante il primo colloquio di Alana Cahill con lo staff medico del Seattle Grace viene fuori tutto il malumore di Miranda Bailey, che per la prima volta si scaglia contro Derek Sheperd. Il motivo? Per risanare le finanze dell’ospedale, dopo la sentenza che ha assegnato 15 milioni di dollari a testa a ciascun sopravvissuto al disastro aereo, la dottoressa Cahill ha proposto di chiudere il Pronto Soccorso. Immediata è arrivata la reazione stupita e discorde dei medici, prima fra tutti quella di Derek che, però, è stato subito zittito da Miranda. Secondo la neo-sposa, il marito di Meredith Grey non ha il diritto di dire la sua sulle sorti dell’ospedale in quanto è diventato milionario proprio a spese del futuro della struttura. In attesa degli sneak peek del prossimo episodio, guardiamo il promo di quello che si preannuncia un episodio molto movimentato di Grey’s Anatomy 9.

http://youtu.be/UOwLcYRw7ms

About Marinella Aiello

Nasce nel 1986 a Praia a Mare in provincia di Cosenza. Dopo essersi laureata in scienze della comunicazione decide di proseguire i suoi studi diventando dottoressa magistrale in Informazione, Editoria e Giornalismo presso l’Uniroma3. La televisione è una delle sue passioni più grandi, insieme ai social network e alle serie tv americane. È diplomata in danza moderna e si occupa di organizzazioine di eventi.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *