Il 2012 di Marco Carta: vota il suo miglior singolo! – LaNostraTv Talent Awards

By on gennaio 7, 2013
Mi hai guardato per caso Necessità lunatica Casualmente miraste

text-align: center”>Mi hai guardato per caso Necessità lunatica Casualmente miraste

Secondo appuntamento con i Talent Awards de LaNostraTv, il primo contest organizzato dal nostro sito che, nella sua prima fase, decreterà il singolo migliore dell’anno per ogni cantante proveniente dai Talent Show, mentre successivamente vedrà contrapposte le diverse “scuderie” per scegliere il brano e il Talento di quest’anno appena concluso. Il primo sondaggio, peraltro ancora in corso (questo il link per votare), riguarda Emma Marrone, eletta Personaggio del 2012 dai lettori del settimanale Vanity Fair. Per esprimere la vostra preferenza, lo ricordiamo, non dovete far altro che postare un semplice commento sotto l’articolo dedicato al vostro cantante preferito o sulla nostra Pagina Facebook Ufficiale raggiungibile tramite questo link con un commento sotto al link dell’articolo che giornalmente riproporremo. Sarà possibile votare per un determinato cantante, commentando, soltanto una volta e per sette giorni dalla pubblicazione del suo post: i voti che arriveranno in ritardo non verranno presi in considerazione. Quello di oggi, attesissimo, è per Marco Carta, che nel 2008 ha trionfato ad Amici e nel 2009 a Sanremo: dopo il salto troverete il riepilogo del suo 2012 con i video di ciascun singolo pubblicato e avrete la possibilità di scegliere il vostro preferito tramite un commento da postare qui sotto o su Facebook.

Il 2012 è stato l’anno del suo quarto album in studio, Necessità lunatica, rilasciato il 10 Aprile dalla Warner: nonostante la partecipazione all’ultima edizione del Talent della De Filippi tra i Big e l’affetto incondizionato delle sue fans più fedeli, il cantante sardo sembra aver in parte smarrito quel successo e quella popolarità che avevano fatto inizialmente del ragazzo con la tutina blu nella scuola più famosa d’Italia l’idolo di migliaia di ragazze (il suo ultimo album non ha neppure raggiunto il traguardo “minimo” del disco d’oro, ben altri erano stati i risultati ottenuti dai suoi primi lavori). Da Necessità lunatica sono stati estratti due singoli che però hanno ottenuto entrambi un buon riscontro, nonostante abbiano trovato, come spesso è successo, scarso spazio nella programmazione della radio principali: il primo, apripista, è Mi hai guardato per caso. Pubblicato il 23 Marzo, il brano, scritto e composto da Federica Camba e Daniele Coro, ha ottenuto la certificazione di disco d’oro per le oltre 15.000 vendite in digitale.

Il secondo è la title-track Necessità lunatica, anche questo frutto del duo Camba-Coro così come ben otto canzoni (su dodici) dell’album, e anche questo certificato disco d’oro. Entrato in rotazione radiofonica il 7 Settembre, il pezzo è stato presentato durante Il concerto del vincitore – Tezenis Live di Alessandra Amoroso ed Emma Marrone. Il 2012 è stato anche l’anno del debutto di Marco Carta nel mercato sudamericano e spagnolo, da sempre terreno fertile per gli artisti italiani, grazie ad un accordo con Warner Music Spain: il 21 Settembre scorso veniva così pubblicato in contemporanea in Spagna, Argentina e Italia Casualmente miraste, versione spagnola di Mi hai guardato per caso (non è peraltro esclusa la produzione di un intero album in spagnolo). E voi, quale preferite tra Mi hai guardato per caso, Necessità lunatica e Casualmente miraste?

About Matteo

Nato e residente in provincia di Lecce, è il più giovane tra i Redattori de LaNostraTv.it. Frequenta il Liceo Linguistico e adora il calcio (ma solo quello in Tv), la lettura (in particolare la saga di 'Harry Potter' e la magica penna di J.K. Rowling), il mondo dell'Interior Design, la Filosofia, la musica e naturalmente la televisione . La passione per la scrittura e per il giornalismo ha sempre accompagnato il suo percorso scolastico e non. Per il futuro ha molti sogni e parecchie ambizioni, ma anche tanta confusione.

9 Comments

  1. Charlie

    gennaio 7, 2013 at 18:18

    Scegliere una tra queste non posso perché tutte e tre mi danno emozioni diverse, sono bellezze diverse e seppure Casualmente miraste è mi hai guardato per caso, rispetto alla versione italiana mi dá un’emozione diversa, più forte.
    Perché ha raggiunto un traguardo che determina un nuovo inizio, un sogno che lui ha da sempre, che abbiamo rincorso insieme. Noi Fan e lui.
    Sta in classifica da quando é uscito il primo singolo. Ha sostenitori sparsi ovunque, non solo nella Nazione Italiana.
    Ha due singoli certificati Oro ma non l’album. È vero ma d’altronde, senza la messa in onda nelle Radio non si poteva ottenere dipiù. Diciamo anche questo. Il disco sale e scende nelle classifiche, SENZA la messa in onda nelle Radio, diciamo anche questo
    Un caro saluto da una sostenitrice dall’estero.
    Mi godrò la sua musica live a Maggio!

    • Matteo

      gennaio 7, 2013 at 18:22

      @Charlie è verissimo il fatto dello scarso spazio radiofonico che peraltro non interessa soltanto lui, ma quasi tutti i ragazzi usciti dai Talent: l’ho ribadito anche sopra 😉

  2. anna

    gennaio 7, 2013 at 18:48

    ..non è assolutamente vero questo-> “..il cantante sardo sembra aver in parte smarrito quel successo e quella popolarità che avevano fatto inizialmente del ragazzo con la tutina blu nella scuola più famosa d’Italia l’idolo di migliaia di ragazze..”…Marco non gode di pubblicità e sfido chiunque a raggiungere i risultati che raggiunge lui senza un briciolo di pubblicità…pessima presentazione……….inoltre “Casualmente….” e “Mi hai guardato..” è la stessa canzone..ma che razza di sondaggio è..?!

  3. Matteo

    gennaio 7, 2013 at 18:55

    @Anna lo so bene che sono lo stesso brano, ma sono due singoli pubblicati comunque in date diverse nel corso del 2012 (e poi, qualcuno, come Charlie, potrebbe preferire la versione spagnola rispetto a quella italiana) 😉

  4. Rossella

    gennaio 7, 2013 at 22:23

    A me è piaciuto il brano di Sanremo. Lo vestiva alla perfezione perché questo è l’amore visto dagli occhi di un giovane. Un tempo quando un artista accettava di cantare un brano si diceva che lo avevano rifiutato altri grandi nomi. Oggi non c’è più la storia delle canzoni e si è persa quella poesia che faceva in modo che l’interprete anche se non era autore del brano lo sceglieva con un criterio d’intima convinzione e lo faceva suo. Comunque l’Italia del 2008 era molto bella, mi ricordo la sera in cui Marco si esibì all’Ariston: associo sempre questa giornata al promo di “Questo piccolo grande amore” che durante tutta la mattina mi si era riproposto nella sala d’aspetto della stazione ferroviaria.

  5. LUISELLA

    gennaio 8, 2013 at 01:46

    MA CHE RAZZA DI ARTICOLI SCRIVI.??…NONOSTANTE aMICI bIG…..MA TU L’HAI VISTO?….L’HANNO MASSACRATO E LA STESSA SANGUINARIA PER PORTARE AVANTI LE DUE STAR..CHE PUNTUALMENTE ..AL TELEVOTO ..PERDEVANO SEMPRE…E NON CAPISCO COME MAI..VISTO TUTTI I MULTIPLATINI VINTI..PERO’ NESSUNO SI E’ POSTO LA DOMANDA……OGNI SETTIMANA CAMBIAVA IL,PREMIO DELLA GOLDEN!! e poi vorrei vedere CHI CANTANTE SENZA PROGRAMMAZIONE RADIO ..SENZA PUBBLICITA’ ..HA AVUTO IL CD SEMPRE IN ALTO NELLE CLASSIFICHE..E DUE ORI PER I DUE SINGOLI.
    MARCO CARTA ..HA DALLA SUA FAN CHE NON L’HANNO MAI ABBANDONATO ANZI NEL CORSO DEL TEMPO SONO AUMENTATI. ALLA FINE SEMBRA QUASI UNA COLPA CHE ABBIA DEI FAN ..TUTTE FEDELI E QUESTA COSA SEMBRA DIA FASTIDIO AGLI ADDETTI AI LAVORI!
    IIL SONDAGGIO NON LO VOTO..PERCHE’ OGNI BRANO MARCO CI METTE LA SUA VOCE INCONFONDIBILE…LA BELLEZZA INTERPRETATIVA ED EMOZIONALE!!

  6. catello fresa

    gennaio 8, 2013 at 18:46

    casualmente miraste è bellissima

  7. antonio

    gennaio 8, 2013 at 23:05

    chi ha scritto questo articolo non è di parte di piùùùùùùùùùùùùùùùùù vabbè che ci si può aspettare da un mocciosetto che crede di essere un giornalista

  8. giusy

    gennaio 9, 2013 at 11:59

    Marco non ha smarrito proprio niente, in italia tutti vendono poco, c’è qualche eccezione rappresentata da “personaggi” del momento,che hanno una pubblicità martellante e ritrovi in ogni dove, e poi i pochi eletti ,i grandi, ma anche loro vendono meno rispetto agli anni precedenti, c’è crisi….Marco senza passaggi radio fa miracoli, 2 singoli su 2 certificati, e penso che anche l’oro del disco sia alle porte. per quanto riguarda amici big se vuoi avere un idea di quanto è servito alle vendite, guarda quanto hanno resistito in classifica gli altri concorrenti, davvero poco e niente….a livello promozionale è servito solo a chi ha portato dei dischi già conosciuti, ma mi sembra anche normale…..Scusate ma avete mai visto una gara in cui canzoni STRAEDITE E GIA’ FAMOSE, e presenti nelle radio, si scontrano con degli inediti? perchè secondo voi a sanremo basta un solo ascolto per far eliminare una canzone ? per evitare che sia avvantaggiata da più ascolti. secondo voi un inedito anche molto bello quando lo presenti per la prima volta e nessuno lo conosce, che fa contro la canzone vincitrice di sanremo in carica? con tutto il pubblico che salta e canta con te, mentre per gli inediti pubblico non conosce la canzone? tutta la gara è stata impostata male….ci sono state tante cover,e il risultato dal gradimento del pubblico si vedeva dalla golden share vinta tutte le puntate da Marco Carta , poi arrivavano i pezzi propri, ma emma e alessandra si erano già girate in lungo e in largo tutto il palinsesto tv, e ripresentavano SUCCESSI, gli altri con gli inediti, a volte tagliati(anche male) e dopo la mezzanotte, ma che razza di promozione è??è normale che loro ne abbiano beneficiato più di altri….per non parlare del comportamento della giuria che non ha solo influenzato, ma ha proprio fatto delle scelte che hanno cambiato le sorti della gara….con il regolamento ballerino, che si aggiustava ad ogni puntata, per arrivare al risultato che volevano. dire nonostante amici big non m i sembra corretto, perchè c’è un cantante che è stato in cima ad itunes (ma non visibile) per mesi, ed è documentato dalla sua presenza in topo ten fimi, ogni settimana con un pezzo diverso…..è un record che tutti fanno finta di non aver visto, non solo primo a tutte le puntate al televoto ma anche più scaricato a tutte le puntate…..con le cover….mentre la promozione all’album si è limitata alla gara finale e dispersa nella gara tra tante canzoni già conosciute….e Marco non l’ha proseguita fuori anche purtroppo per motivi di salute…..non si possono paragonare i suoi risultati con quelli di chi ha fatto promozione su tutte le reti, e anche in radio….per non parlare del fanatismo di una parte di pubblico che è talmente schierato che non ascolta, la promozione si dovrebbe spostare altrove,,speriamo presto…tra poco esce il terzo singolo!!!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *