Il clan dei camorristi, anticipazioni prima puntata: il pestaggio a sangue di Marco e la guerra tra clan

By on
Il Clan Dei Camorristi Anticipazioni Prima Puntata

text-align: center”>Il Clan Dei Camorristi Anticipazioni Prima Puntata

IL CLAN DEI CAMORRISTI, ANTICIPAZIONI PRIMA PUNTATA – Domani 25 gennaio andrà in onda su Canale 5 la prima puntata de Il clan dei camorristi e sul web già fioccano le prime anticipazioni. La si conosce già da tempo, la trama della fiction; perciò, in questo post, ci limiteremo solamente a narrare i fatti che accadranno durante la puntata numero uno. La storia comincia con il terremoto che nel 23 novembre 1980 ha colpito l’Irpinia: Raffaele Cutolo sfrutta a suo favore il caos derivato dall’evento spaventoso per ordinare ai suoi uomini di uccidere chi ha sempre tentato di mettergli il bastone fra le ruote. I suoi picciotti si danno da fare, ma non riescono a far fuori Antonio Vescia (Massimo Gallo), un luogotenente che ha cercato sempre di rendere impotente Cutolo: a salvargli la vita ci ha pensato Francesco Russo, detto O’ Malese (Giuseppe Zeno).

giuseppe-zeno-attore

L’AMBIZIONE DI FRANCESCO RUSSO E LA COMPARSA DI ANDREA ESPOSITO – Dal giorno del sisma passano più o meno sei mesi: Francesco Russo decide di volersi schierare dalla parte di Vescia, ma il boss non lo accetta subito perché vuole metterlo alla prova. Gli viene assegnato un incarico difficile da portare a termine: ammazzare il braccio destro di Cutolo. Ma O’ Malese non si fa nessun problema, non gli dispiace uccidere per raggiungere i suoi obbiettivi: incontra la sua vittima e se ne sbarazza senza troppi sensi di colpa. Russo è un uomo ambizioso e dopo tre anni si fa un nome, diventando uno dei mafiosi più temuti a Castello. Si sposa poi con Giuseppina Russo (Claudia Potenza): un giorno felice, quello del matrimonio, peccato che in quello stesso giorno mette piede nella città Andrea Esposito (Stefano Accorsi), il magistrato che è ritornato a casa dopo un lungo periodo passato al nord Italia, dove, tra le tante cose, ha preso in moglie Anna (Francesca Beggio), una giovane tutto pepe che ha deciso di abbandonare un posto di lavoro sicuro come medico, per svolgere la sua professione in una regione tutt’altro che tranquilla.

IL PESTAGGIO DI ANDREA – Andrea incontra suo fratello Marco, che presta servizio nella caserma dei carabinieri della città. I momenti piacevoli finisco presto: scoppia una improvvisa guerra tra malavitosi, ma Antonio Vescia riuscirà a proteggere il suo territorio. Da questo episodio, Esposito cerca di indagare sulla nuova forma che ha assunto la camorra e scopre che essa è ormai entrata nel mondo della politica e dell’economia in maniera del tutto indisturbata. Vescia non è un tipo che si fa ostacolare con tanta facilità, vuole il suo campo d’azione sgombero da impiccioni, e perciò, per far capire ad Andrea chi è che comanda, ordina ai suoi uomini di pestare a sangue Marco. Un avvertimento, sì, ma che darà origine a conflitti cruenti e a un numero impressionante di colpi di scena!

About Pascal Ciuffreda

Classe 1992, un ragazzo come tanti, ma con un’ingovernabile voglia di comunicare scrivendo. Studente di filosofia con diverse passioni: divorare libri senza pregiudizi, seguire qualsiasi tipo di programma televisivo (da quelli incentrati sulla cultura a quelli più trash), ascoltare tanta musica, e scrivere articoli sui più svariati argomenti. Puzza sotto al naso, mai; entusiasta sempre di sperimentare e sperimentarsi. Il suo motto? Vivere militare est.
Articolo aggiornato il

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *